Il capo dell’ONU dice 68 milioni di bambine possono affrontare genitale tagli entro il 2030

0
50

Un distintivo di legge “Il potere del lavoro aginst MGF” che si è visto su un volontario durante una conferenza in occasione della Giornata Internazionale della Tolleranza Zero contro le Mutilazioni Genitali Femminili (MGF) in Cairo, Egitto. (Reuters)

Notizie Correlate

  • Bohra gruppo di donne: non Si pratica la mutilazione genitale

  • Almeno il 75% Bohra donne ammettere la mutilazione genitale femminile, dice studio

  • Giornata internazionale della Tolleranza Zero contro le Mutilazioni Genitali Femminili: che Cosa si dovrebbe sapere

Segretario Generale dell’ONU, Antonio Guterres è di avviso che senza azione accelerata di 68 milioni di ragazze potrebbe essere sottoposte alla mutilazione genitale femminile entro il 2030.

Egli ha detto in una dichiarazione in occasione della Giornata Internazionale della Tolleranza Zero contro le Mutilazioni Genitali Femminili che la pratica è “una grave violazione dei diritti umani di donne e ragazze.”

La sua dichiarazione martedì dice più di 200 milioni di donne e ragazze in 30 paesi in tre continenti hanno sperimentato la mutilazione genitale.

Dell’ONU per la Popolazione Finanziare i progetti che la stima di 3,9 milioni di ragazze sottoposte a taglio genitale ogni anno salirà a 4,6 milioni di euro entro il 2030, a causa della prevista crescita della popolazione, a meno che un’azione urgente è preso.

Agenzia di Direttore Esecutivo Natalia Kanem sollecitato una maggiore volontà politica, di impegno per la comunità e la spesa per raggiungere l’U. N. obiettivo di porre fine alla pratica entro il 2030.

Per tutte le ultime Notizie dal Mondo, scaricare Indian Express App