Il Venezuela di governo e di opposizione per riprendere il dialogo sforzo

0
10

Il Presidente del Venezuela Nicolas Maduro. (Fonte: Reuters)

Venezuela, il governo e opposizione per riprendere gli sforzi per tenere il dialogo, il terzo tentativo in un anno da parte dell’amministrazione del Presidente Nicolas Maduro e i suoi avversari rompere un amaro stallo politico. Precedente dialogo sforzi hanno finito di recriminazioni tra i due lati e concreti progressi nel mezzo di una terribile crisi economica che ha portato ad un aumento della malnutrizione e le malattie prevenibili.

I leader dell’opposizione ha detto che anche se Maduro ha già utilizzato i colloqui in stallo per il tempo, invece di condurre una seria riforma, un nuovo round sarebbe ancora necessaria a garantire elezioni libere ed eque, che sono attualmente prevista per il 2018. “Abbiamo sviluppato relazioni in America latina, in modo che in compagnia di paesi e governi, siamo in grado di agevolare le condizioni per un’elezione presidenziale” Julio Borges, presidente dell’opposizione-led Assemblea Nazionale, ha detto in una conferenza stampa.

L’opposizione nel mese di settembre si allontanò dal dialogo con il Partito Socialista, insistendo sul fatto che il governo non aveva avuto richieste tra cui il rilascio dei detenuti attivisti dell’opposizione e i meccanismi per consentire stranieri di assistenza umanitaria. Legislatore Luis Florido, portavoce per l’opposizione nel processo di dialogo, ha detto che l’opposizione avrebbe cercato una le nuove elezioni del consiglio e l’avrebbe spinta per le elezioni presidenziali.

Ha aggiunto che il Paraguay, Messico e Cile accompagnare il processo. Il Ministro dell’informazione, Jorge Rodriguez, ha detto via Twitter, “il dialogo continua su Novembre 15, nella Repubblica Dominicana”. I due lati in settembre si tiene “incontri interlocutori”, con il sostegno della Dominicana Presidente Danilo Medina.

Per tutte le ultime Notizie dal Mondo, scaricare Indian Express App