Serbia utilizza a pieno la UE

0
62

Unione Europea

Serbia utilizza a pieno la UE

La serbia vuole l’Unione Europea, come membro a Pieno titolo, e il più presto possibile. Questo è il Messaggio del Premier serbo Aleksandar Vucic, durante la sua Visita a Berlino: “non Abbiamo altra Politica”.

“Non importa quanto sia difficile: Siamo determinati a farlo”, ha detto il 44-year-old in una Discussione Manifestazione della Società Tedesca per gli affari Esteri (DGAP) e della neonata
“La Serbia-Germania-Forum”. Il suo Governo era disposto a permettere ai Requisiti dell’UE, per soddisfare un ambizioso progetto di Riforma da attuare, per i Fondamentali economici del Paese migliorano. “Siamo consapevoli che possiamo fare molto”, ha ammesso Vucic. Così bisogna soprattutto il Clima per gli Investitori, le Infrastrutture e la Burocrazia essere ridotta. Al Centro del Reformvorhabens è una nuova legge sul Lavoro, ancora in questa Settimana in Parlamento a Belgrado consulenza. Esso mira a rendere più flessibile il mercato del Lavoro e nuovi, anche attirare gli Investitori stranieri.

Imprenditore tedesco visto è piaciuto

In particolare dalla germania, gli Investitori sono in Serbia volentieri, perché: “Se i Cittadini serbi in Azienda tedesca di lavorare, imparare molto”, così
Vucic, per la prima volta nel Marzo scorso, a capo del Governo è stato eletto. Già ora avrebbero Aziende tedesche, che nel suo Paese si producono grandi quantità crescenti Esportazioni serbe. Con Orgoglio ha sottolineato il primo Ministro ai recenti dati economici. Così sia l’Esportazione della Serbia in Italia, nel primo Trimestre di quest’Anno Rispetto all’anno Precedente, un incremento del 25% su un Volume di 344 Milioni di Euro oggi. Le Importazioni dalla Germania dopo la Serbia, sia per lo stesso Periodo, il 13,8 per Cento a 400 Milioni. In Futuro, lo Scambio continuerà ad aumentare.

Presto la Capitale di un Paese dell’UE? Serbia Capitale Belgrado

Per consentire ciò, vuole Belgrado anche le Infrastrutture. È necessario in particolare l’Ampliamento dell’Autostrada e dei collegamenti tra i Centri urbani dei Balcani occidentali. Oggi bisogno della Capitale serba Belgrado a Sarajevo, in Bosnia-Erzegovina con il Treno sette a tre Ore. Questo non è accettabile, ha detto
Vucic. Sperava che l’Unione Europea Fondi a Disposizione per i Paesi della ex Jugoslavia, a Ricostruire la propria distrutto Vie di comunicazione a supporto.

Tedesco Calze made in Serbia

Una Società che già in Serbia ha preso Piede, è la storica fabbrica di abbigliamento Falco. Hai già avuto di fronte ai conflitti nei balcani, nella ex Jugoslavia produce e ora è tornato. Dal 2012, l’Azienda realizza, nel serba Veskovac Calze e ci sono più di 500 Persone nel mondo del Lavoro. Membro del consiglio di amministrazione Uwe Bergheim si è mostrato soddisfatto per le Condizioni del sito. Le Persone nell’Industria-Regione povera sia diligente e affidabile, non soddisfacevano i Requisiti elevati, la sua Azienda si è presentato, ha detto in una tavola Rotonda in DGAP. Anche le Condizioni sia accettabile, anche se, Miglioramenti desideri. “L’Amministrazione è complicato, ma fattibile”, Bergheim.

In Futuro, la Gestione migliore e investitionsfreundlicher, ha promesso il vice primo ministro serbo Kori Udovicki, Vucic, durante la sua Visita a Berlino, ha accompagnato. “Lo Stato deve essere l’Amico degli Investitori”, ha spiegato la Politica, la pubblica Amministrazione e le Autonomie locali è responsabile. Si sarebbe quindi Leggi presentare, con l’Aiuto di Amministrazione di razionalizzare, le Imprese pubbliche privatizzate e dello stato di diritto, i Principi di integrazione.

Sostegno Tedesco

Ministro degli esteri Steinmeier e il primo Ministro serbo Vucic in DGAP a Berlino

Ministro degli esteri Frank-Walter Steinmeier, ha detto il Premier serbo, il Sostegno della Germania e ha elogiato gli Sforzi di Belgrado sulla Strada dell’Avvicinamento all’UE. “La serbia ha fatto negli ultimi due Anni, Grande passo in avanti”, ha detto. Perciò ho l’Unione Europea con il Westbalkanstaat, lo scorso Gennaio, i Negoziati per l’adesione. “La serbia torna a casa nel Cuore d’Europa”, ha detto Steinmeier. Ciò, tuttavia, non è un semplice Modo di essere e di Belgrado non va con Sconti o con una Riduzione delle difficoltà di calcolo. “L’importante è che il Modo costruttivo e friedensorientierter Decisioni non solo verso l’esterno agisce”, ha ammonito il Ministro degli esteri tedesco.

L’ultimo Weekend ha avuto il Comportamento del Governo serbo a livello internazionale per le Irritazioni curato. Perché il primo Ministro Vucic aveva non
Cerimonia commemorativa allo Scoppio della 1. Guerra mondiale ha partecipato a Sarajevo ha avuto luogo. Lì si meditava di Sabato scorso (28.6.2014) dell’Attentato a Arciduca austriaco Francesco Ferdinando, attraverso i serbi Nazionalisti Gavrilo Princip un centinaio di Anni fa.

Per 100. Anniversario dell’Attentato di Sarajevo, doni la Filarmonica di Vienna per un Concerto nella Capitale della Bosnia-Erzegovina

Invece aveva Vucic in occasione di una Manifestazione di Visegrad parlato, dove artificiale Città Andricgrad è stata inaugurata, è l’ideale per un Film. Nel suo Discorso, si è vantato la gloriosa Storia serba, senza la violenta Cacciata dei Musulmani dalla Visegrad a rispondere. A Berlino, Vucic ha giustificato la sua Apparizione in Visegrad. 28. Giugno sia per i Serbi un elevato Festa nazionale per Commemorare il loro santo Patrono, San Veith. Lui quel Giorno non è venuto in Mente, l’Assassinio e la Cacciata dei Musulmani della Città per ricordare. D’Altronde, a Maggio il suo primo viaggio all’Estero come capo del Governo, proprio a Sarajevo. La Repubblica serba di Srpska ha, invece, non ha ancora visitato.