La tua GPU ha una curva della ventola: cos'è e dovresti regolarla?

0
1

Link rapidi

  • Cos'è una curva a ventaglio?
  • La curva della ventola della GPU di serie probabilmente fa schifo
  • Come regolare la curva della ventola della GPU per prestazioni migliori

Concetti principali

  • I produttori in genere impostano curve delle ventole che privilegiano il funzionamento silenzioso rispetto alle prestazioni fuori dagli schemi.
  • L'utilizzo di una curva della ventola GPU personalizzata può migliorare l'efficienza di raffreddamento.
  • Puoi creare una curva della ventola personalizzata in pochi clic utilizzando software come Afterburner.

Se riscontri cali casuali delle prestazioni sul tuo PC, potrebbe trattarsi di un problema di surriscaldamento. Ci piace dare la colpa alle nostre CPU quando ciò accade, ma sapevi che anche la tua GPU può rallentare perché diventa troppo calda?

Cos'è una curva a ventaglio?

In parole povere, la curva della ventola è una rappresentazione grafica del funzionamento della ventola di un computer. Viene mostrato come un grafico in cui l'asse X orizzontale indica la temperatura della GPU e l'asse Y verticale mostra la velocità della ventola. La velocità della ventola aumenta man mano che la GPU si surriscalda e viceversa. Ecco un esempio di come appare la curva di una ventola della GPU:

A sinistra è visualizzata la velocità della ventola in percentuale e in basso la temperatura in gradi Celsius. La linea sinuosa è ciò che chiamiamo curva della ventola e determina il comportamento della ventola. In questo particolare esempio, la velocità della ventola raggiunge il 30% quando la GPU è a 20°C, il 40% a 45°C, il 48% a 57°C e così via. Le ventole diventano progressivamente più veloci man mano che la GPU si surriscalda, in modo da poterla mantenere sufficientemente raffreddata.

La curva della ventola della tua GPU di serie probabilmente fa schifo

Probabilmente ora ti starai chiedendo perché vorresti cambiare la curva della ventola della GPU. Il problema è che i produttori di GPU creano curve delle ventole che favoriscono sempre operazioni più silenziose, anche quando la GPU raggiunge la temperatura massima. La tua GPU potrebbe raggiungere e sostenere temperature relativamente elevate (80 °C e oltre) e le ventole non andranno comunque in overdrive.

Questo perché le ventole della scheda grafica possono diventare notevolmente rumorose alla velocità della ventola del 100%, e quelle piccole ventole possono svolgere molto lavoro anche quando funzionano al 20-30%. Inoltre, la tua scheda grafica ha un altro asso nella manica che può proteggerla dal surriscaldamento: può rallentare la velocità di clock e, se il carico è ancora troppo elevato, può rallentare termicamente per abbassare ulteriormente la temperatura.

Mentre potresti attenerti alla curva della ventola di serie prevista dal produttore senza problemi, puoi comunque trarre vantaggio da una curva della ventola più aggressiva. Una curva della ventola personalizzata aumenta l'usura delle ventole della GPU, ma consente anche alla GPU di funzionare a temperature più basse, il che è comunque meglio per la longevità complessiva. Un set di ventole della GPU costa solo circa $ 15-$ 40 per la sostituzione, mentre una GPU completamente nuova può costare centinaia di dollari.

Probabilmente non ucciderai comunque la ventola della tua GPU con una curva della ventola personalizzata. In due decenni di utilizzo del computer, ho avuto solo una ventola della GPU morta, ed era una vecchia scheda ATI Radeon che era attesa da tempo per un aggiornamento. La polvere e i detriti che rimangono intrappolati nelle ventole lo uccidono prima che farle esplodere alla massima velocità.

Tuttavia, il vero motivo per cui desideri "aggiornare" dalla curva della ventola della GPU di serie sono le prestazioni. Una scheda grafica ben raffreddata può sostenere il suo boost clock massimo indefinitamente, il che si traduce direttamente in più FPS nei tuoi giochi e tempi di rendering più rapidi.

Come regolare la curva della ventola della GPU per prestazioni migliori

Esistono molti programmi che ti consentono creare una curva della ventola GPU personalizzata. AMD ha una discreta regolazione della ventola in AMD Adrenalin, che utilizzo personalmente, ma puoi anche utilizzare MSI Afterburner su qualsiasi marca e modello di GPU.

Dopo aver scaricato e installato Afterburner, apri il programma e fai clic sull'icona a forma di ingranaggio per aprire le impostazioni. Vai alla sezione "Ventola" e seleziona “Abilita il controllo automatico della ventola tramite software definito dall'utente”. Verrà visualizzata una curva della velocità della ventola; puoi selezionare la curva della ventola Afterburner predefinita, che è diversa dalla curva della ventola della GPU di serie, selezionando “Predefinita” in “Curva velocità ventola predefinita”.

Questa è già una curva della ventola relativamente buona che probabilmente fornirà un leggero raffreddamento e prestazioni rialzo rispetto a quello azionario. Se desideri ottimizzare la ventola della tua GPU per ottenere il massimo, passa a "Personalizzato" in “Curva velocità ventola predefinita”.

Ciò consente di manipolare la curva della ventola trascinando i riquadri (nodi) lungo la curva su, giù, a sinistra e a destra. Puoi aggiungere nodi facendo clic in un punto qualsiasi della curva ed eliminarli premendo "Canc" (Elimina) sulla tastiera.

La curva esatta della ventola che usi dipende dalle tue preferenze personali. Personalmente, scelgo lo 0% di velocità a temperature inferiori a 40°C, il 100% di velocità a 85°C, e poi regolo il resto della curva della ventola in base a ciò. Questo mi consente di mantenere la mia GPU completamente silenziosa quando lavoro, mantenendola anche molto fredda durante i giochi. Tuttavia, la mia GPU è una RX 6600 XT di fascia media con un dissipatore eccessivo, quindi non supera mai i 65°C, non importa quanto la spinga. I tuoi risultati possono variare.

Prova e modifica

Il modo migliore per trovare un equilibrio tra il rumore della ventola e le prestazioni di raffreddamento della tua GPU è testarla. In questo caso non esiste una soluzione valida per tutti, poiché le GPU possono avere intervalli di temperatura e soluzioni di raffreddamento molto diversi.

Puoi iniziare con una curva della ventola simile a quella predefinita in MSI Afterburner. Successivamente, avvia un gioco o uno strumento di benchmark GPU come 3DMark e monitora la temperatura della GPU utilizzando il menu in sovrapposizione GPU preferito o Task Manager di Windows.

Se la tua GPU non supera gli 80 °C con un utilizzo vicino al 100%, sei partito alla grande, ma il tuo obiettivo è far girare le ventole il più lentamente possibile mantenendo la GPU fresca . Per cominciare, verifica la temperatura massima della GPU a pieno carico con la percentuale di velocità della ventola sulla curva della ventola.

Ad esempio, se la tua GPU non supera i 70 °C mentre la ventola funziona al 50% della velocità, consideralo come il picco effettivo della curva della ventola. Dovresti rallentare la velocità della ventola prima del picco effettivo per preservare i cuscinetti della ventola e, per precauzione, puoi anche mantenere velocità della ventola più elevate a temperature superiori al picco. Ecco una rappresentazione visiva del mio esempio qui:

Mentre crei la tua fantastica nuova curva della ventola della GPU, non dimenticare che noterai i cambiamenti nella velocità della ventola più di quanto noterai una ventola rumorosa. Se la tua fastidiosa ventola continua ad aumentare e diminuire, gioca con la velocità della ventola e la temperatura nel punto in cui si verifica.

Le temperature che ho menzionato qui sono regole empiriche che dovrebbero applicarsi a un'ampia gamma di schede, ma dovresti cercare le temperature massime di sicurezza per la tua GPU per ottimizzare davvero le cose. GPU diverse hanno soglie di temperatura diverse e anche le GPU future differiranno nel tempo con l'avanzare della tecnologia.

Una curva della ventola GPU personalizzata è un modo eccellente per aumentare l'efficienza di raffreddamento non solo della tua GPU ma dell'intero sistema, poiché creerai una pressione dell'aria leggermente più negativa nel case del tuo PC. Anche se alcune schede grafiche non trarranno grandi benefici da una curva della ventola personalizzata, i modelli che tendono a surriscaldarsi possono vedere un buon miglioramento. Un migliore raffreddamento consente indirettamente prestazioni migliori consentendo alla tua GPU di sostenere il suo massimo boost clock, quindi vale sicuramente la pena provarci.