Recensione delle cuffie Raycon Everyday Pro: buona durata della batteria, niente altro

0
2

Punti chiave

  • Le cuffie Raycon Everyday Pro sono comode da indossare tutto il giorno, ma non hanno comodi pulsanti di controllo.
  • La qualità del suono è incostante, con alcune modalità EQ deludenti.
  • La durata della batteria fino a 60 ore è accurata, ma la qualità delle chiamate ne risente in condizioni rumorose.

Come paio di cuffie over-ear molto pubblicizzate, le Raycon Everyday Headphones Pro sono state un po' deludenti, per usare un eufemismo. Sebbene siano riusciti a farcela con il comfort e la durata della batteria di lunga durata, tutto il resto era incerto. Ho trovato interessante la qualità audio, ma non era abbastanza coerente da convincermi che queste cuffie fossero un'opzione competitiva.

Raycon Everyday Headphones Pro 5/10

Le Raycon Everyday Headphones Pro offrono audio premium con ANC ibrido, sei microfoni, varie impostazioni audio e una durata della batteria di 60 ore.

Pro

  • Vestibilità comoda da indossare tutto il giorno
  • Senti tutto in modalità Trasparenza
  • ANC ibrido decente
  • I microfoni funzionano abbastanza bene (se #039 ;non sei in un posto super rumoroso)

Contro

  • Nessuna app per ottimizzare la tua esperienza audio
  • Pulsanti di controllo scomodi
  • Le modalità audio come Bass Sound e Pure Sound possono essere complicate e deludenti

$ 150 su Amazon $ 149,99 su Raycon

Prezzo e disponibilità

Le Raycon Everyday Headphones Pro possono essere ordinate ora sul sito Web di Raycon e su Amazon. Le cuffie vengono vendute al dettaglio per $ 149,99 in ciascun colore.

Specifiche

Marchio Raycon Durata della batteria Fino a 60 ore di durata della batteria con ANC disattivato; Durata della batteria fino a 44 ore con ANC su Bluetooth Bluetooth 5.3 Cancellazione del rumoreMicrofoni ANC ibridi 6 Peso 9 once (255 grammi) Colori Nero onice, Blu tempesta, Bianco seta Codec audio SBC, ACC PieghevoleTipo di ricarica USB-C MultipointDimensioni 7,48 x 5,8 x 3,2 pollici (189 x 147 x 81 mm) Tempo di ricarica della batteria 2 ore Custodia per il trasportoDimensione del driver40 mm

Design: cuffie abbastanza comode da poter essere indossate tutto il giorno

Sergio Rodriguez/Come -A Geek 

Le Raycon Everyday Headphones Pro hanno un design elegante che non è niente di speciale. Rispetto al design accattivante del marchio sugli Everyday Earbuds Pro, questi rientrano in una categoria dimenticabile. Ma se il tuo stile è discreto e desideri semplicemente un paio di cuffie che si abbinino a qualsiasi cosa, allora adorerai il loro aspetto. Il loro aspetto pulito aggiunge un tocco di classe anche a un outfit sportivo, quindi staranno benissimo in palestra.

Ho apprezzato la praticità del design: le cuffie erano comodissime. Li indossavo tutti i giorni durante i turni di lavoro, gli allenamenti (sì, anche sul tapis roulant) e nei momenti di inattività per chiacchierare al telefono, ascoltare musica, guardare video su YouTube e ascoltare un audiolibro. Qualunque cosa stessi facendo, mi sentivo molto a mio agio, grazie alla morbida fascia per la testa e ai cuscinetti per le orecchie.

(Una nota a margine, se hai problemi al collo come me, oltre all'ATM legati alla tensione della parte superiore del corpo, lavorare con questi per più di un'ora alla scrivania potrebbe farti contrarre la mascella.)

Sebbene il comfort fosse pratico e la posizione della porta di ricarica USB-C e dei jack per cuffie da 3,5 mm nella parte inferiore delle lattine avesse senso, ciò che non mi convinceva erano i pulsanti di controllo. Nascosti nella parte posteriore del padiglione auricolare destro c'erano tre pulsanti. In alto c'era il pulsante di accensione, al centro c'era un pulsante di aumento/diminuzione del volume e l'ultimo pulsante era il pulsante ANC/EQ. Capisco che potresti non volere i controlli touch, ma Everyday Headphones Pro aveva una configurazione molto strana.

Sergio Rodriguez/How-To Geek

È stato solo quando ho iniziato a usare le cuffie che mi sono reso conto di quanto fosse goffo questo posizionamento. Perché? Perché ogni volta che volevo cambiare il volume, la modalità EQ o attivare la cancellazione attiva del rumore, armeggiavo con i pulsanti e speravo di premere quello giusto. Ho commesso moltissimi errori fastidiosi che interrompevano la mia musica, spesso facendo clic sul pulsante di accensione (che metteva in pausa la musica) anziché sul pulsante di aumento del volume. Allo stesso modo, premerei il pulsante di riduzione del volume invece del pulsante ANC/EQ. Anche dopo alcune settimane con le cuffie, dovevo ancora far scorrere il dito sui pulsanti prima di premere qualsiasi cosa per assicurarmi di essere su quello corretto. Funzionalità non molto comoda, soprattutto durante gli allenamenti.

Qualità audio per la musica e oltre: è un lancio di dadi

Sergio Rodriguez/Geek delle istruzioni

Mi fa male dire che durante i test ho avuto momenti in cui ho adorato le Raycon Everyday Headphones Pro per il loro comfort e la qualità audio e molte occasioni opposte in cui il suono era davvero deludente (e, a volte, stridente). La coerenza mancava praticamente in ogni aspetto, ma se dovessi lodare una qualsiasi delle modalità EQ, direi “Balanced Sound”, “Suono bilanciato”. che sembrava funzionare meglio per la maggior parte dei generi musicali rispetto a “Bass Sound” e “Suono puro”.

Cancellazione attiva del rumore

All'inizio pensavo che la modalità ANC fosse abbastanza efficace. E poi l'ho usato di più e ho notato che potevo ancora sentire una persona parlare in casa mia con l'ANC attivo. Dipendeva da cosa stavo ascoltando. Se avessi ascoltato brani rock ad alto volume, l'ANC suonava magnificamente. Il mondo era completamente bloccato dalle mie orecchie ed ero immerso in chitarre croccanti, voci grezze e basso e batteria ritmati. Ma con la musica più bassa, i volumi più bassi e alcune parole pronunciate (come un audiolibro), ANC non bloccava qualcuno che parlava a un volume normale a pochi passi da me (e sì, potevo ancora capire cosa dicevano). me) e potevo persino sentire il leggero tocco sulla tastiera del mio computer ogni volta che lavoravo.

Quindi, valuterei l'ANC ibrido da una media a una media bassa. Le persone dovrebbero essere consapevoli che non blocca i suoni più forti come l'aria condizionata e, a seconda di ciò che ascolti, insieme al volume, potresti comunque sentire il tuo partner o compagno di stanza che ti parla (potrei capire costantemente le conversazioni con ANC acceso, il che è stato deludente). Oh sì, e l'ANC ogni tanto mi fa male alle orecchie. Sono una di quelle persone fortunate che provano un leggero dolore con l'ANC, quindi è stato un peccato ogni volta che non c'era un'app per regolare il livello di ANC fino al livello del mio comfort, come quella offerta sugli auricolari Soundcore Space A40 tramite l'app Soundcore.

Modalità trasparenza

Anche se Raycon non nomina alcuna modalità “Modalità Standard”, la funzione “ANC disattivata” la modalità è quella delle cuffie' predefinito. Si tratta di un mix ibrido tra ANC e Transparency, che essenzialmente suona come normali cuffie. Ma quando ho premuto ancora una volta il pulsante ANC, sono entrato in "Modalità Trasparenza" e Raycon ha fatto un ottimo lavoro con questa impostazione. Potevo bilanciare l'ascolto di musica o video mantenendo la concentrazione, ascoltando di tutto, da un fan nella stanza a una conversazione completa fino al miagolio del mio gatto per il suo pranzo. Tuttavia, poiché l'ANC non sempre cancellava i rumori, a volte non era necessario per me attivare “Trasparenza”.

​​Modalità bassi, suono puro e suono bilanciato

Le tre impostazioni di equalizzazione delle Everyday Headphones Pro erano “Pure Sound”, mentre quelle delle Everyday Headphones Pro erano “Pure Sound”. “Suono bilanciato”, e “Suono dei bassi”. Sfortunatamente, avevo grandi aspettative per queste impostazioni e ho scoperto che erano estremamente incoerenti con la qualità del suono su tracce diverse. Infatti, "Pure Sound" in generale, era spaventoso da ascoltare.

In “Pure Sound”, Ho trovato un livello maggiore di sibilanti e toni alti scomodi e aspri che erano quasi intollerabili. Ciò era particolarmente vero in un brano come “Hurricane” di Thrice. quando i toni più alti diventavano più stridenti e soffocavano totalmente gli elementi profondi della traccia come il basso. L'intero mix suonava confuso, con la voce di Dustin Kensrue che risaltava duramente contro una raffica di strumenti di qualità da garage-band. Per una canzone rock così ben miscelata degradare così male è stato uno shock. E i piatti della batteria in ogni traccia che ho ascoltato in “Pure Sound” erano come chiodi su una lavagna.

Ho anche ascoltato molto il parlato, à la YouTube o la versione audiolibro di “Monstrilio” di Gerardo Sámano Córdova. Il modo migliore per ascoltare podcast o audiolibri era “Suono bilanciato”, come “Pure Sound” era troppo sibilante e "Bass Sound" soffocava le sfumature della voce umana.

“Bass Sound” non era una perdita totale, ma dipendeva da cosa stavo ascoltando. Una traccia come “Ghost” di Bad Flower suonava in modo incredibile in questa modalità, mentre comprimeva e confondeva molte altre tracce, cancellando completamente medi e alti.

Qualità della chiamata: media, ma crepitante in condizioni rumorose

Sergio Rodriguez/How-To Geek

Ho fatto e ricevuto molte telefonate con le Raycon Everyday Headphones Pro e quando ho chiesto come fosse la qualità audio, la maggior parte delle persone ha detto che suonavo bene. Alcune di queste telefonate duravano più di un'ora e tuttavia la mia voce risultava chiara e nitida.

Ho anche testato i sei microfoni per registrare le mie riunioni Zoom per verificare la qualità del suono. Nella maggior parte delle situazioni, i microfoni erano leggermente al di sopra della media, ma c'era comunque un tono piuttosto compresso nell'audio rispetto a quando mi registravo utilizzando i microfoni del mio laptop. D'altra parte, non ho notato alcun riverbero strano (un fenomeno che sembra accadere con i microfoni del mio laptop nel mio ufficio).

Sfortunatamente, la qualità del suono non era eccezionale quando ho testato le cuffie in spazi più rumorosi. In alcune chiamate e test del microfono, ho notato crepitii e compressioni significativi ogni volta che c'era molto rumore di fondo. Per questo motivo, ritengo che il sistema a sei microfoni potrebbe subire notevoli miglioramenti.

Durata della batteria: continua e continua

Sergio Rodriguez/How-To Geek

La citazione di Raycon di una durata della batteria fino a 60 ore sembrava essere accurata, poiché ho sperimentato circa due settimane di ricarica prima che le Everyday Headphones Pro si spegnessero (il mio ascolto è stato di circa 45 ore durante questo periodo). Anche se non ho mai raggiunto le 60 ore intere, spesso avevo l'ANC attivato o altre modalità EQ che scaricavano la batteria più rapidamente. Per non parlare del fatto che durante gli allenamenti o altre attività, occasionalmente ascolto a volumi imbarazzanti.

Ci sono volute circa due ore per caricarli dallo 0%, quindi il tempo di ricarica stimato di Raycon era corretto, e non un brutto periodo di tempo da aspettare ogni volta che rimanevo più di 14 giorni senza una carica.

Dovresti acquistare le Raycon Everyday Headphones Pro?

Sergio Rodriguez/How-To Geek

Per il prezzo al dettaglio di $ 150, le Raycon Everyday Headphones Pro non sono all'altezza di quello che ci si aspetterebbe da un paio di buone cuffie ANC economiche. Non hanno un'app complementare per regolare le impostazioni e ho riscontrato problemi di coerenza dell'equalizzazione che hanno portato ad ascolti davvero deludenti. Il comfort non è tutto, e ci sono altre cuffie over-ear a un prezzo comparabile o anche meno che consiglierei sopra a queste.

Raycon Everyday Headphones Pro 5/10

Le Raycon Everyday Headphones Pro offrono audio premium con ANC ibrido, sei microfoni, varie impostazioni audio e una durata della batteria di 60 ore.

$ 150 su Amazon$ 149,99 su Raycon