Recensione Samsung Galaxy S24

0
6

Uno dei pochi, anzi pochissimi top di gamma compatti all’interno del panorama Android. Anacronistico o prezioso? Questo giudicatelo voi, io posso dire che a questo giro l’Exynos convince ma l’autonomia rimane un suo punto debole anche se comparto camere, display e prestazioni non sono così distanti da S24 Ultra. La domanda forse a questo punto diventa: scegliere lui o S23?

Peso e dimensioni

70.6 x 147 x 7.6
167 g

Sistema operativo

Android 14, One UI 6.1

Storage

128 GB

Display

6.2″
1080 x 2340

Camera

50 mpx f/1.8
Frontale 12 mpx

SOC e RAM

Exynos 2400 – International
RAM 8 GB

Rete

HSPA, LTE-A (up to 7CA), 5G

Batteria

4000 mAH Scheda tecnica completa

Confezione e contenuto

La confezione è quella che ormai conosciamo, molto compatta, cosa apprezzata per una questione di consumo carta ed efficienza nei trasporti, ma anche molto vuota. Oltre lo smartphone infatti c’è solamente il cavo USB-C.

Materiali design e touch-and-feel

I materiali usati per la costruzione sono vetro e alluminio, quindi qui niente titanio a differenza di S24 Ultra ma le dimensioni fanno la differenza. Soli 7,6 millimetri di spessore e 167 grammi di peso che uniti alla compattezza e ai bordi piatti lo rendono un campione di ergonomia.

L’always-on display c’è e mostra le notifiche mentre in quanto a connettività troviamo 5G, WiFi 6e tri-band, Bluetooth 5.3, GPS, NFC, Android Auto e connettore USB-C con uscita video e interfaccia desktop DEX, anche wireless.

Display

Le dimensioni saranno anche più contenute ma non certo la qualità, anche S24 infatti monta un bellissimo pannello Dynamic AMOLED 2X  da 6,2″ con risoluzione FHD+, luminosità che si spinge fino a 2.600nits e refresh rate varabile da 1 a 120Hz. La qualità è ottima, vale tutto quello già detto per S24 Ultra, anche qui il pannello è un piacere per gli occhi, non mostra difetti quando abbassiamo la luminosità al minimo e rende benissimo anche sotto al sole.

Processore e memoria

Il processore è l’Exynos 2400 di Samsung con 8GB di RAM e 128/256GB di memoria interna.

Batteria

La batteria è una 4.000mAh, 20Wh, con ricarica a 25W (50% in 30 minuti) e sicuramente rappresenta il più grande punto di domanda quando uno si approccia ad un telefono così compatto. La mia esperienza è stata non troppo positiva ma nemmeno negativa, diciamo che non ci sono grosse sorprese in effetti, arriva alla fine della mia giornata stress e basta, senza carica residua. Sfruttando le ottimizzazioni si riesce a consumare un pochino meno e arrivare a tarda serata altrimenti si rischia di rimanere senza telefono intorno alle 20/21. Non darei però la colpa all’Exynos piuttosto che un eventuale Snapdragon perché non riscalda mai troppo e sembra comunque ben ottimizzato. C’è anche la ricarica wireless, a 15W.

Software ed ecosistema

Il software a bordo dei nuovi tre S24 è Android 14 con la One UI 6.1 e tutta l’Intelligenza Artificiale al momento desiderabile. Le patch di sicurezza sono aggiornate a gennaio ma soprattutto la più grande novità riguarda il fatto che come per gli ultimi Pixel anche i Galaxy S24 riceveranno 7 major update e 7 anni di aggiornamenti sulle patch di sicurezza. L’Intelligenza Artificiale è la grande protagonista con le nuove funzioni generative nel post produzione delle immagini, le note che ci creano i sommari sia del testo che delle registrazioni vocali, la possibilità di scrivere messaggi per noi nello stile che preferiamo ed il Cerchia e Cerca per cercare qualsiasi cosa ci sia sullo schermo con una semplice gesture. Ne abbiamo parlato sia in un articolo dedicato che in occasione della recensione di S24 Ultra.

Reparto telefonico

Il reparto telefonico può contare sul supporto delle eSIM, su una buona ricezione e qualità audio in chiamata e su un dialer che oltre a segnalare lo SPAM include l’assistente che trascrive le chiamate in tempo reale, anche traducendole se in un’altra lingua, permettendoci di “parlare” con un interlocutore anche se noi non passiamo ascoltare o parlare perché ci scriverà cosa dice chi sta dall’altra parte e leggerà a lui quello che noi scriviamo.

Foto e video

Il comparto camere è formato da:

  • camera principale da 50MP con apertura f/1.8 e stabilizzazione ottica,
  • camera ultra-grandangolare da 12MP con apertura f/2.2 e campo visivo da 120°,
  • teleobiettivo con zoom ottico 3X da 10MP con apertura f/2.4 e stabilizzazione ottica,
  • camera interna da 12MP con apertura f/2.2.

Un cameraphone anche lui, non sarà S24 Ultra con i suoi 200MP, non avrà il secondo teleobiettivo 5X e ovviamente le differenza quando si usa tanto zoom si vedono ma per il resto la qualità è comunque altissima. Che ci sia un’ottima luce, penombra o buio quasi assoluto difficilmente ci si potrà lamentare degli scatti o dei video di questo S24. Ecco, ci possiamo lamentare invece del fatto che rispetto all’Ultra qui il cambio fra le cam durante la registrazione avviene solo fino al 4K 30fps e non con i 60fps.

Audio

Niente jack audio per le cuffie ma un ottimo audio stereo (anche se non in chiamata, in quel caso il vivavoce è mono) con un buon volume e ben bilanciato.

App e gaming

Le prestazioni sono ottime, da top di gamma, ma mettendolo di fianco a S24 Ultra e il suo Snapdragon 8 Gen 3 un filo di potenza in meno si nota. Saranno decimi di secondo nell’apertura delle app con differenza maggiori quando gli si richiedono compiti davvero pesanti ma nulla che si possa notare nell’utilizzo quotidiano se non li si mette accanto. Lo stesso vale per la vibrazione, non da record ma comunque abbastanza secca e precisa.

Giudizio finale

Il listino di S24 parte da 929 euro per la versione 8/128GB e passa ai 989 euro della 12/256GB. Su Amazon al momento a 929 euro si prende il 256GB con anche l’alimentatore Samsung da 25W incluso ed è uno dei pochi compatti rimasti. C’è poco da fare, se si cerca un compatto lui è una validissima scelta, leggermente meno potente di S24 Ultra e con un comparto camere inferiore ma sempre ottimo e con in compenso tanta ergonomicità in più. Il prezzo da pagare è l’autonomia, questo è chiaro e forse allora conviene prendere S23? Lo Snapdragon dell’anno scorso era un po’ meno energivoro, si arrivava a sera con più facilità e le funzioni legate all’AI arriveranno anche per lui.. che nel frattempo è sceso a 600 euro.

Samsung Galaxy S24 Smartphone AI, Caricatore incluso, Display 6.2” FHD+ Dynamic AMOL…Acquista ora su Amazon! 929,00 €