Le acque alluvionali inghiottono più aree dell'Ucraina meridionale dopo la rottura della diga mentre centinaia di persone sono evacuate

0
44

Mercoledì le acque alluvionali di una diga crollata hanno continuato a salire nel sud dell'Ucraina, costringendo centinaia di persone a fuggire dalle loro case in una grave operazione di emergenza che ha portato una nuova drammatica dimensione alla guerra con la Russia, ora in è il sedicesimo mese.

Nel mezzo della risposta al disastro, i bombardamenti dell'artiglieria hanno echeggiato mentre le persone si affrettavano a uscire dalla zona di pericolo, salendo su camion militari o zattere.

Le strade sono allagate a Kherson, in Ucraina, mercoledì 7 giugno 2023 dopo che la diga di Kakhovka è stata fatta saltare in aria. (AP/PTI)

Un giorno dopo il crollo della diga, non era chiaro cosa lo avesse causato. L'Ucraina ha accusato la Russia di aver fatto saltare in aria il muro della diga, mentre la Russia ha accusato i bombardamenti ucraini della violazione.

Leggi anche | Cos'è la diga di Kakhovka in Ucraina e cosa è successo?

Alcuni esperti hanno affermato che il crollo potrebbe essere stato un incidente causato da danni e incuria in tempo di guerra, anche se altri hanno affermato che ciò era improbabile e hanno sostenuto che la Russia potrebbe aver avuto ragioni militari tattiche per distruggere la diga.

Un'immagine satellitare mostra la diga Nova Kakhovka, durante l'attacco russo all'Ucraina, nella regione di Kherson, Ucraina, 4 giugno 2023. PLANET LABS PBC/Handout tramite REUTERS

Un'immagine satellitare mostra una vista ravvicinata della diga di Nova Kakhovka e dell'impianto idroelettrico, Ucraina, in questa immagine ottenuta da Reuters il 6 giugno 2023. Maxar Technologies/Handout via REUTERSSi prevedeva che la forza dell'alluvione diminuisse man mano che il La giornata passava, hanno detto i funzionari mercoledì, ma si prevedeva che il livello dell'acqua sarebbe aumentato di un altro metro (circa 3 piedi) nelle successive 20 ore e avrebbe inghiottito altre aree a valle lungo le rive del Dnepr.

La diga e il bacino idroelettrico di Kakhovka, uno dei più grandi al mondo ed essenziale per l'approvvigionamento di acqua potabile e irrigazione di una vasta area dell'Ucraina meridionale, si trova in una parte della regione di Kherson occupata dalle forze del Cremlino per l'anno scorso. Il fiume Dnepr separa le parti in guerra lì.

Leggi anche | L'esplosione interna probabilmente ha violato la diga ucraina, dicono gli esperti (con cautela) I soccorritori evacuano i residenti locali da un'area allagata dopo la violazione della diga Nova Kakhovka, durante l'attacco russo all'Ucraina, a Kherson, Ucraina, 7 giugno 2023. REUTERS/Vladyslav Musiienko

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy mercoledì ha accusato Mosca di “distruzione deliberata” della diga.
“Centinaia di migliaia di persone sono rimaste senza il normale accesso all'acqua potabile”, ha affermato in un post su Telegram.

Pubblicità

Alcuni residenti locali hanno trascorso la notte tetti. Altri, che si affrettavano a fuggire dalle acque in aumento, sono stati evacuati da autobus e treni con gli effetti personali che potevano trasportare.

“L'intensità delle inondazioni è in leggera diminuzione,” Oleksandr Prokudin, il capo dell'amministrazione militare regionale di Kherson, ha dichiarato in un video.

In questa foto di dispensa tratta dal video rilasciato dall'amministrazione controllata dalla Russia della regione di Kherson mercoledì 7 giugno 2023, la piazza centrale di Nova Kakhovka è allagata dopo che la diga di Kakhovka è stata fatta saltare in aria, nella parte controllata dalla Russia della regione di Kherson , Ucraina. (Amministrazione controllata dalla Russia della regione di Kherson tramite AP)

“Tuttavia, a causa della significativa distruzione della diga, l'acqua continuerà a fluire.” Ha detto che più di 1.800 case sono state allagate lungo il Dnepr e che quasi 1.500 persone sono state evacuate.

Pubblicità

I residenti sguazzavano nelle acque alte fino alle ginocchia nelle case allagate mentre i video pubblicati sui social media mostravano scene in cui i soccorritori portavano persone in salvo e quello che sembrava il tetto triangolare di un intero edificio che era stato sradicato alla deriva a valle.

Leggi anche | Mentre l'acqua della diga distrutta sale, gli ucraini affrontano un nuovo orrore

Le riprese aeree mostrano le acque che riempiono le strade della città di Nova Kakhovska, controllata dai russi, sul lato orientale del fiume.

Il sindaco nominato dalla Russia di Nova Kakhovska, Vladimir Leontyev, ha detto che sette persone erano scomparse, ma i primi segnali indicavano che potevano essere vivi. Funzionari nelle parti controllate dalla Russia della regione di Kherson hanno detto che 900 residenti di Nova Kalhovka sono stati evacuati, inclusi 17 salvati dalle cime degli edifici allagati.

Rivolgendosi a chi potrebbe essere la colpa, l'Institute for the Study of War, a Il think tank di Washington, ha notato la sua precedente valutazione secondo cui “i russi hanno un interesse maggiore e più chiaro a inondare il basso Dnepr nonostante il danno alle loro posizioni difensive preparate”.

Tra le speculazioni secondo cui l'Ucraina potrebbe aver segretamente iniziato la sua tanto attesa controffensiva, l'ISW ha detto che le forze russe potrebbero pensare che una breccia nella diga potrebbe coprire una possibile ritirata e ritardare la spinta dell'Ucraina.

L'Ucraina accusa la Russia di aver distrutto la grande diga vicino a Kherson, avverte di inondazioni diffuse l'acqua stava già traboccando quando il muro ha ceduto.

Secondo i funzionari, non produceva energia da novembre.

Annuncio pubblicitario

Il Ministero della Difesa britannico, che ha regolarmente rilasciato aggiornamenti sulla guerra, ha affermato che il bacino idrico di Kakhovka era a livelli d'acqua “alti da record” prima della breccia.

Mentre la diga era chiusa. 8217;t completamente spazzato via, il ministero ha avvertito che la sua struttura “è probabile che si deteriori ulteriormente nei prossimi giorni, causando ulteriori allagamenti”.

La diga aiuta a fornire irrigazione e acqua potabile a un'ampia fascia dell'Ucraina meridionale, inclusa la penisola di Crimea, che è stata annessa illegalmente dalla Russia nel 2014.

Sottolineando le ripercussioni globali della guerra, i prezzi del grano sono aumentati vertiginosamente 3% dopo il crollo.

L'Ucraina e la Russia sono i principali fornitori globali di grano, orzo, olio di semi di girasole e altri alimenti per l'Africa, il Medio Oriente e parti dell'Asia.

Entrambe le parti hanno avvertito di un imminente disastro ambientale dovuto all'inquinamento delle acque, in parte causato dalla fuoriuscita di petrolio dai macchinari della diga. Il serbatoio vuoto potrebbe in seguito privare i terreni agricoli dell'irrigazione.

Leggi anche

'Inorridito': l'inviato canadese condanna l'evento di Brampton che celebra Indira Gan…

New York City registra la peggiore qualità dell'aria al mondo; avviso sanitario emesso

Immagini drone della diga crollata in Ucraina, devastazione e nessun segno di vita

Aggressore con coltello ferisce diverse persone, compresi bambini, nelle Alpi francesi… di un lungo periodo di recupero.