Ora puoi scaricare gratuitamente le anteprime degli sviluppatori Apple (ma non dovresti)

0
30
Hannah Stryker/How-To Geek

Apple ora consente a chiunque di scaricare gratuitamente il suo primo software beta, noto come anteprime per sviluppatori. Non hai più bisogno di un abbonamento Apple Developer da $ 99 per provare versioni all'avanguardia di iOS, macOS e altro. Nonostante ciò, probabilmente dovresti passare a correre per scaricarli. Ecco perché.

Come scaricare le versioni beta di iOS, macOS, iPadOS e watchOS

L'installazione delle versioni per sviluppatori e beta pubblica di iOS, iPadOS e macOS segue un processo molto simile. Diamo un'occhiata a come farlo (e poi spieghiamo perché la maggior parte delle persone dovrebbe aspettare).

La prima cosa che devi fare è aggiornare il tuo dispositivo all'ultima versione pubblica. Puoi farlo accedendo a Impostazioni > Aggiornamento software su iPhone o iPad e Impostazioni di sistema > Aggiornamento software su un Mac.

Dopo aver eseguito iOS 16.4 o iPadOS 16.4 o versioni successive, vai su Impostazioni > Generale > Aggiornamento software, quindi tocca “Aggiornamenti beta” e seleziona la versione beta di tua scelta. Puoi fare lo stesso in Guarda > Il mio orologio > Generale > Aggiornamento software > Aggiornamenti beta per ottenere l'ultima beta per sviluppatori per Apple Watch (su watchOS 9.4 o versioni successive).

Il processo è quasi identico su macOS 13.4 e versioni successive. Vai a Impostazioni di sistema > Generale > Aggiornamento software quindi fare clic su “i” pulsante informazioni accanto a “Aggiornamenti beta” e seleziona la versione beta di tua scelta. Non dimenticare di inviare ad Apple qualsiasi feedback che hai sulle versioni utilizzando l'app Feedback Assistant.

Apple

Il processo di iscrizione alle versioni beta è lo stesso sia che tu stia utilizzando la versione beta per sviluppatori o una versione beta pubblica successiva. Tutto quello che devi fare è cambiare la versione beta che stai utilizzando. Puoi scegliere “Off” dal menu Aggiornamenti beta per ripristinare le versioni pubbliche standard.

Le anteprime degli sviluppatori sono instabili e con bug

Come suggerisce il nome, le anteprime degli sviluppatori sono progettate per offrire agli sviluppatori che creano applicazioni e hardware per l'ecosistema Apple la possibilità di preparare i loro prodotti per la versione finale. Queste prime versioni beta vengono rilasciate dopo il WWDC di giugno per fornire agli sviluppatori tre o quattro mesi’ grazia prima che le versioni finali emergano a settembre e ottobre.

Anche se il software beta è relativamente completo di funzionalità, non è l'ideale per l'uso quotidiano. Apple deve ancora ottimizzare il suo software beta per il rilascio pubblico, il che significa che puoi riscontrare bug e anomalie, consumo eccessivo della batteria, arresti anomali del software e blocchi hardware. Alcune funzionalità potrebbero mancare del tutto ed è anche possibile che Apple apporti modifiche a un sistema operativo durante questa fase.

Jason Montoya/How-To Geek

Le app di terze parti potrebbero non funzionare correttamente, poiché Lo scopo di un'anteprima per sviluppatori è dare agli sviluppatori la possibilità di individuare i problemi causati dalle modifiche ai loro sistemi operativi. Anche se avrai accesso a nuove funzionalità, le app che dipendono da queste nuove funzionalità non arriveranno fino al rilascio finale in autunno.

Sconsigliamo l'installazione del software in anteprima sul tuo “driver giornaliero” dispositivi da cui dipendi per lavoro e per tenerti in contatto con amici e familiari. Se sei determinato a provare un'anteprima per sviluppatori (o qualsiasi versione beta), ti consigliamo di eseguire prima il backup del tuo iPhone utilizzando Finder su Mac o iTunes su Windows. Gli utenti Mac dovrebbero creare un backup di Time Machine.

Le beta pubbliche sono più stabili

Se desideri dare un'occhiata alle prossime versioni di Apple, ti consigliamo invece di attendere e installare una versione beta pubblica. Le prime anteprime pubbliche di solito arrivano a luglio e sono molto più stabili delle anteprime degli sviluppatori. Anche in questo caso, dovresti comunque eseguire il backup del tuo dispositivo ed essere pronto a tornare a una build stabile.

Nonostante queste versioni beta, non tutti i software saranno necessariamente pronti per il rilascio quando verrà rilasciata la versione finale. Questo è uno dei motivi per cui potresti voler ritardare l'aggiornamento all'ultima versione di macOS, specialmente se dipendi dal tuo Mac per lavoro.

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Android 14 raggiunge la “Stabilità della piattaforma” Con la versione Beta 3
  • › macOS 14 Sonoma funzionerà sul mio MacBook o Mac desktop?
  • › Recensione dell'Acer Aspire Vero 15 (2023): un bel laptop verde con alcuni difetti
  • › Cosa fare se i servizi di OpenAI non sono disponibili nel tuo Paese
  • › 4 prodotti Apple estremamente popolari che sono stati criticati al momento del lancio
  • › Presto il tuo iPad funzionerà con webcam e fotocamere USB