Tra spaccature crescenti, nessuna presenza del BJP agli eventi per l'anniversario della morte di Gopinath Munde

0
59

Sono trascorsi esattamente nove anni dalla data in cui l'alto leader del BJP e poi ministro dell'Unione Gopinath Munde è morto in un incidente d'auto. Il 3 giugno, quando la famiglia Munde, comprese sua moglie e le sue tre figlie, ha celebrato l'anniversario della sua morte, non c'era nessun leader del BJP nella loro lista di invitati.

Questo, come qualsiasi altra cosa, mostra la riduzione dell'impronta dell'uomo che è stato uno dei leader fondatori del BJP, un tempo considerato il suo più alto leader di massa del Maharashtra, al centro delle politiche e della politica del partito nello stato e uno dei suoi più grandi volti dell'OBC a livello nazionale.

Leggi anche | Considera le lamentele dei lottatori, dice il deputato Pritam Munde mentre la sorella Pankaja dice che il BJP non le appartiene

La distanza tra la famiglia Munde e il BJP è cresciuta da un po' di tempo. Oggi, l'influenza di Munde, ciò che ne resta, è limitata al suo bastione di Beed.

Oltre alla sua abilità come leader, Gopinath Munde traeva la sua influenza anche dai suoi rapporti con Pramod Mahajan, il defunto potente leader del BJP di cui era sposato la sorella.

Con la moglie di Gopinath, Pradyna, che ha scelto di rimanere nell'ombra dopo la sua morte, il manto della sua eredità politica è passato alla maggiore delle loro tre figlie, — Pancaja. Sebbene sia segretaria nazionale del BJP ed ex ministro del Maharashtra, la sorella di mezzo Pritam è deputata per la seconda volta, in rappresentanza del collegio elettorale di Beed Lok Sabha. Il più giovane, Yashyashsree, è un avvocato.

Pankaja ha parlato per un po' di tempo di essere stato “ignorato” dal partito. Nella sua dichiarazione più recente, ha affermato che mentre apparteneva al BJP, il partito non le apparteneva. Ha detto a una manifestazione pubblica che “non aveva paura di nessuno”, e se le cose fossero arrivate a questo, “sarei più che felice di lavorare nei campi, tagliando la canna da zucchero.”

Ora, anche Pritam ha dichiarato apertamente la propria disaffezione per la festa.

In Premium | “Potrebbe essere un dinasta, ma se le persone sono con me, anche Modi non può finirmi”: Pankaja Munde è finalmente andato troppo oltre?

L'esempio più lampante di questa dissonanza con il BJP è stata la loro decisione di sabato di non convocare alcun leader del BJP per l'evento in occasione dell'anniversario della morte di Gopinath Munde. Anche se apparentemente ciò era dovuto al fatto che si tenevano solo eventi sociali come campi per la donazione del sangue e cerimonie religiose, il leader senior del PCN Eknath Khadse era un ospite importante nella casa dei Munde a Parli.

Pubblicità

La presenza di Khadse, un vecchio amico ed ex collega di Munde, ha sollevato diverse sopracciglia, venendo come ha fatto sulla scia della dichiarazione di Pankaja. Parlando più tardi, Khadse, che ha anche visitato il memoriale di Munde, ha definito “dolorosa” la dichiarazione di Pankaja riguardo al suo trattamento da parte del BJP.

“Mi sento a disagio perché c'è molta differenza tra il BJP di oggi e la festa che era prima… Un membro della famiglia di qualcuno che ha servito per tutta la vita per espandere il partito (BJP) dicendo che ‘andrò a tagliare la canna da zucchero…’ è assolutamente sfortunato”, ha detto Khadse.

Khadse ha lasciato il BJP nel 2020, accusando l'alto leader Devendra Fadnavis di essersi sistematicamente tarpato le ali e di averlo coinvolto in un caso di falso affare di terra.

Nelle elezioni dell'Assemblea del 2019, quando Pankaja ha perso i sondaggi dell'Assemblea dal territorio di casa Parli , al suo ex cugino e candidato del NCP Dhananjay Munde, anche lei ha puntato il dito contro Fadnavis e contro il sabotaggio dall'interno del BJP. Anche se di conseguenza ha perso ogni possibilità di diventare ministro, anche la speranza della famiglia che Pritam sarebbe stata accolta con una cuccetta al Centro è stata delusa.

Pubblicità Il 3 giugno, mentre la famiglia Munde, comprese sua moglie e tre figlie, ha tenuto il suo anniversario della morte, non c'era nessun leader del BJP nella loro lista di invitati. (Twitter/@Pankajamunde)

Anche i Mundes hanno visto un messaggio nell'investitura al posto di Bhagwat Karad come ministro di Stato per le finanze dell'Unione nel gabinetto Modi. Karad, originario di Aurangabad nella regione di Marathwada, era vicino al defunto Munde.

Pankaja aveva allora indicato che tutte le opzioni erano aperte a lei, dicendo: “Determinerò la mia linea d'azione al momento opportuno.”

Leggi anche | Uscire con dignità è meglio che compromettere il rispetto di sé: Pankaja Munde

Tuttavia, data la sua sconfitta nelle ultime elezioni dell'Assemblea, i poteri di contrattazione di Pankaja sono limitati. I suoi seguaci potrebbero proiettarla ambiziosamente come faccia di CM alle manifestazioni, ma pochi lo prendono sul serio. E la leadership centrale l'ha spesso irritata, dicendole invece di concentrarsi sul consolidamento della base del partito nel territorio di famiglia.

Secondo coloro che le sono vicini, ciò che Pankaja vuole davvero è più che altro avere voce in capitolo nella politica del Maharashtra e vede la sua nomina a segretario nazionale come un modo per tenerla lontana dallo stato. Fonti di alto rango nel partito hanno affermato: “Pankaja aveva sperato in posizioni importanti sia come leader dell'opposizione nel Consiglio legislativo statale che come presidente statale del BJP”. Le sono state negate entrambe.

Dopo la sua nomina a un ruolo centrale, Pankaja aveva parlato di aver “avviato massicci preparativi per le urne del 2024”. “Se il partito dà un biglietto, contesterò i sondaggi del 2024,” aveva detto, aggiungendo che non si sarebbe “inchinata davanti a nessuno” e non desiderava alcun potere o carica.

Pubblicità

Un alto leader del BJP ha affermato che, data la sua posizione indebolita, Pankaja non era in grado di chiedere nulla in ogni caso, e non stava nemmeno aiutando la sua causa attaccando il partito ei suoi leader. “Modi e Amit Shah non sono persone che si piegano a questi capricci”, ha detto la leader, aggiungendo che dato che era stata nominata ministro nel governo del Maharashtra guidato da Fadnavis nel 2014, aveva poco di cui lamentarsi.

Il presidente dello stato del BJP Chandrashekhar Bawankule ha negato che ci fossero problemi tra il partito e la famiglia Munde. “La loro associazione con il BJP è radicata. Pankaja e Pritam stanno entrambi lavorando sodo per l'organizzazione. Tutto questo parlare di infelicità è una campagna dei nostri oppositori per creare una spaccatura nel partito.”

Pubblicità

A un alto dirigente statale che ha cercato di perorare la causa di Pankaja presso la massima leadership è stato categoricamente detto di farsi gli affari suoi.

La speculazione ora nei circoli del partito è se Pankaja sia pronto a saltare la nave del BJP . Sia lo Shiv Sena (UBT) che l'NCP le hanno chiesto di unirsi a loro, invece di affrontare “l'umiliazione” nel BJP.

Leggi anche

Yogi Adityanath sostiene 'Tiffin Par Charcha': 'BJP deve creare una nuova identi…

La riunione dell'opposizione del 12 giugno è stata rinviata per garantire la partecipazione di Kharge e Rahul Gandhi…

La tensione aumenta nei loro legami mentre il governatore del Bengala e il governo di Mamata si scontrano con…

Sussurri sul palco dal Rajasthan BJP: Entra Vasundhara RajePubblicità

Tuttavia, altri dicono il BJP è disposto a darle una lunga corda visto il rispetto con cui il defunto Munde è tenuto ancora nel partito e nello stato. Secondo quanto riferito, il partito teme anche un contraccolpo da parte della potente comunità Vanjari — sparsi in distretti selezionati di Marathwada e North Maharashtra — a cui appartengono i Mundes.