Arrivederci, Cortana

0
55

Microsoft ha introdotto l'assistente virtuale Cortana sui PC in Windows 10, ma nel tempo è svanito dall'avanguardia dell'esperienza, al punto che la sua assenza da Windows 11 non era poi così evidente. Ora non sarà più disponibile anche su Windows 10.

Microsoft ha annunciato che “a partire dalla fine del 2023,” Cortana non sarà più supportata come applicazione autonoma in Windows. Ciò significa che l'interfaccia principale di Cortana nella barra delle applicazioni sta per scomparire, ma altre tecnologie di assistenza con lo stesso nome non andranno da nessuna parte. Cortana rimarrà nelle app mobili per Teams e Outlook, così come nelle stanze di Teams e nel display di Teams. L'assistente in quegli ambienti ha un ambito molto più limitato.

Microsoft sta pubblicizzando Windows Copilot e l'accesso vocale in Windows 11 come sostituti di Cortana, ma il primo non è ancora disponibile e nessuna delle due funzionalità arriverà su Windows 10. Copilot e Bing Chat possono cercare informazioni sul Web, come Cortana, ma non hanno ancora accesso a dati personali come promemoria e calendari.

Cortana è stato uno dei principali punti di forza di Windows 10, ma alla fine non è diventato così popolare. C'è meno bisogno di un assistente virtuale su un computer desktop che su un telefono o tablet e Cortana non è stata in grado di controllare i dispositivi domestici intelligenti fino a pochi anni dopo. Non ha aiutato il fatto che Cortana a volte fosse invadente, portando le persone a disattivarlo completamente. Cortana è stato rimosso in Windows 11 senza sostituzione diretta.

Anche se Cortana non mancherà a molte persone, la sua rimozione sembra ancora la fine di un'era. Cortana faceva parte della strategia di Microsoft per portare la stessa esperienza su dispositivi mobili e desktop — la prima apparizione dell'assistente è stata in Windows Phone 8.1. La maggior parte degli altri elementi di tale strategia, come la piattaforma Windows universale, è andata in pezzi negli anni successivi all'introduzione di Windows 10.

Windows 10 continuerà a ricevere aggiornamenti di sicurezza fino a ottobre 2025.

Fonte: Microsoft
Tramite: Windows Central

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Come ottimizzare più fermate in un viaggio di andata e ritorno su Google Maps
  • › Cosa dovresti (e non dovresti) scollegare o spegnere quando vai in vacanza
  • › Come aggiungere un collegamento a praticamente qualsiasi cosa su Android
  • › La migliore RAM DDR5 del 2023
  • › Giochi fisici vs. giochi digitali: conviene acquistare giochi fisici?
  • › 5 motivi per passare al Kindle Paperwhite di undicesima generazione