“La nostra politica sarebbe simile”: Rahul Gandhi sostiene la posizione del Centro sulla guerra Russia-Ucraina

0
61

Il leader del Congresso Rahul Gandhi, che è in tournée in tre città negli Stati Uniti, ha sostenuto la posizione del Centro guidato dal BJP sul conflitto Russia-Ucraina, dicendo che avrebbe risposto in modo simile alla questione.

p>

Parlando con i giornalisti del National Press Club di Washington, Gandhi ha detto: “Abbiamo un rapporto con la Russia. Abbiamo avuto una relazione con la Russia. Abbiamo alcune dipendenze da loro. Quindi avrei una posizione molto simile a quella del governo indiano… Alla fine, dobbiamo anche badare ai nostri interessi.”

Il leader del Congresso ha fatto l'osservazione rispondendo a una domanda su come il Congresso valuterà i legami bilaterali dell'India con La Russia in vista del conflitto con l'Ucraina dal febbraio 2022.

Gandhi ha anche sottolineato che le relazioni tra India e Stati Uniti sono importanti. “È importante avere un rapporto di difesa. Ma penso che dobbiamo considerare anche altre aree (di cooperazione),” disse.

Durante l'interazione, Gandhi ha anche risposto a una serie di domande, tra cui la libertà di stampa e religiosa in India, i problemi affrontati dalle minoranze e lo stato dell'economia.

Gandhi è in visita per sei giorni a gli Stati Uniti. Dopo aver trascorso due giorni nella Bay Area, giovedì è arrivato a Washington DC per interagire con le comunità di think tank e la stampa nella capitale degli Stati Uniti.

Ecco i punti salienti delle sue interazioni a Washington il giovedì

Le elezioni del 2024 ‘a sorpresa’ persone: Gandhi

Pubblicità

Rahul Gandhi ha parlato dell'unità tra l'opposizione e ha detto che c'è una “corrente sotterranea nascosta” edificio che “sorprenderà” persone alle prossime elezioni di Lok Sabha nel 2024.  “Penso che il partito del Congresso se la caverà molto bene nei prossimi due anni. Penso che lo farà”, ha detto l'ex deputato.

Gandhi ha indicato l'esito delle elezioni statali del Karnataka recentemente concluse, in cui il Congresso ha avuto un'ampia maggioranza vincendo 137 seggi nell'Assemblea di 224 seggi. “Aspetta e guarda le prossime tre o quattro elezioni statali…. che è un indicatore migliore di ciò che sta per accadere,” ha detto.

Gandhi ha anche affermato che il Congresso è costantemente impegnato con i partiti di opposizione, aggiungendo che  “si sta facendo un buon lavoro” a questo proposito.

Pubblicità

“L“opposizione è abbastanza ben unita, e sta diventando sempre più & più uniti. Stiamo avendo conversazioni con tutta l'opposizione (partiti). Penso che lì stia accadendo un bel po' di buon lavoro. È una discussione complicata perché ci sono spazi in cui siamo in competizione con l'opposizione. Quindi è necessario un po 'di dare e avere. Ma sono fiducioso che (una grande alleanza di opposizione contro il BJP al centro) accadrà,” ha detto.

Quello che ha detto su libertà di stampa, questioni relative alle minoranze in India

Quando a Rahul Gandhi è stato chiesto cosa avrebbe fatto il Congresso per garantire che i diritti delle minoranze in India salissero al potere, ha detto: “L'India ha già un sistema molto solido, (ma) quel sistema è stato indebolito: devi avere un insieme indipendente di istituzioni che non siano pressurizzate e controllate. E questa è stata la norma in India. Questa è un'aberrazione che sta avvenendo in India: se dici che se il Congresso salisse al potere, potrebbe essere ripristinato rapidamente, rapidamente.

Gandhi disse anche che la libertà di stampa è & #8220;molto, molto critico per la democrazia”.

“Non è solo la libertà di stampa. È l'accesso politico su più assi, c'è un giro di vite sul quadro istituzionale che ha permesso all'India di parlare, che ha permesso al popolo indiano di negoziare. E quella struttura che consente la negoziazione tra il popolo indiano sta subendo pressioni”, ha aggiunto.

Rahul Gandhi definisce la Lega musulmana un partito “laico”

Pubblicità

Sull'alleanza del Congresso in Kerala, Rahul Gandhi ha definito la Lega musulmana un “partito laico” 8221;. “La Lega Musulmana è un partito completamente laico, non c'è nulla di non laico in loro…” disse.

Le osservazioni di Gandhi sulla Lega musulmana hanno suscitato aspre critiche da parte del BJP. Amit Malaviya, portavoce del BJP e capo della cellula informatica, ha affermato che è stata la costrizione del leader del Congresso a rimanere accettabile a Wayanad a fargli definire la Lega musulmana un “partito laico”

Messaggio pubblicitario

In un tweet, Malaviya ha dichiarato: “La Jinnah's Muslim League, il partito responsabile della spartizione dell'India, sul piano religioso, secondo Rahul Gandhi è un partito “laico”. Rahul Gandhi, anche se poco letto, è semplicemente falso e sinistro qui… È anche la sua costrizione a rimanere accettabile in Wayanad”.

https://platform.twitter.com/widgets.js< /p>

Il Congresso si è affrettato a reagire al BJP, con il leader del partito Supriya Shrinate che ha definito Malaviya un “venditore di notizie false”.

Leggi anche

Aggiornamenti in tempo reale sull'incidente di Coromandel Express: bilancio delle vittime in Odisha train trag…

2 lottatori indiani, 1 arbitro principale, 1 allenatore statale: 4 testimoni che confermano

Corsa contro il tempo per la squadra di soccorso sul luogo dell'incidente ferroviario dell'Odisha come c…

'Totalmente fuori contesto': SC mantiene l'ordine di Allahabad HC di controllare la donna… Pubblicità

“Ehi venditore ambulante di notizie false, è bello vederti bruciare l'olio di mezzanotte. Ma preparati per altri giorni di carenza di sonno seguendo il viaggio negli Stati Uniti di Rahul Gandhi. Hai una vita triste amico!” ha twittato.

https://platform.twitter.com/widgets. js