Il governo vuole rendere la legge sulla sedizione più “draconiana”, inviando un messaggio che verrà utilizzato contro i leader Oppn: il Congresso

0
52

Con la commissione legale a sostegno della legge sulla sedizione, venerdì il Congresso ha accusato il governo del BJP di aver pianificato di renderlo più “draconiano” e dando un messaggio prima delle elezioni generali che sarà usato contro i leader dell'opposizione.

Affermando che il BJP utilizza la legge sulla sedizione come strumento per “sovvertire, soggiogare e mettere a tacere il dissenso”, il partito di opposizione ha anche chiesto perché il governo non abbia ancora avuto il coraggio di abolire la legge nonostante l'apice corte rendendolo inoperante e formulando forti osservazioni al riguardo.

Rivolgendosi a una conferenza stampa presso la sede dell'AICC qui, il portavoce del Congresso Abhishek Singhvi ha dichiarato: “È stato dato un messaggio di mentalità coloniale che ci sarà una distanza tra il governante e il governato e attraverso questa legge, le basi della repubblica verrà sradicato. Prima delle elezioni generali è stato dato un messaggio che lo useremo in modo unilaterale, in particolare contro i leader dell'opposizione.” Il Congresso’ l'attacco arriva dopo che la commissione legale ha appoggiato il provvedimento penale per il reato di sedizione, affermando che abrogarlo del tutto può avere gravi conseguenze negative per la sicurezza e l'integrità del Paese.

La Commissione ha raccomandato di aumentare la pena detentiva nei casi di sedizione da un minimo di tre anni a sette anni, sostenendo che consentirebbe ai tribunali più spazio per assegnare la punizione in base all'entità e alla gravità dell'atto commesso.

< p>In un rapporto sull'uso della legge di sedizione, la Commissione ha affermato che il suo precedente rapporto aveva definito la punizione per la sezione 124A (legge di sedizione) del codice penale indiano (IPC) &#8220 ;molto strano” poiché prevede l'ergastolo o una pena detentiva di tre anni, ma niente in mezzo. La pena minima ai sensi della legge sulla sedizione è il pagamento di una multa.

La sezione 124A del codice penale indiano relativa alla sedizione è attualmente sospesa a seguito delle indicazioni della Corte suprema emesse nel maggio 2022.

Leggi anche | Annullata la legge sulla sedizione in Pakistan: anche la Corte Suprema dell'India deve affrontare la questione se la legge sia diventata manifestamente arbitraria L'IPC dovrebbe “non solo essere mantenuto, ma anche reso più severo”.

Pubblicità

“Il governo del BJP ora intende diventare più draconiano, drastico e mortale del regime coloniale,” ha detto.

In uno sviluppo spiacevole, la 22a Commissione legale dell'India ha raccomandato che la sezione 124A del codice penale indiano (IPC), che criminalizza la sedizione, venga mantenuta nel libro degli statuti con alcuni e più “cambiamenti draconiani”, ha affermato Singhvi.

“In poche parole, la proposta della commissione di legge rende l'attuale legge sulla sedizione molto più draconiana, invasiva e pregiudizievole aumentando l'estremità inferiore della pena da tre a sette anni,” ha detto.

Pubblicità

Ignora lo spirito dei procedimenti della Corte Suprema di maggio e ottobre dello scorso anno che avevano reso inoperante l'intero reato di sedizione nel paese e intendevano chiaramente che fosse abrogato, ha affermato Singhvi.< /p>

Il leader del Congresso ha affermato che c'è stato un “aumento massiccio” nei casi di sedizione dal 2014 con un aumento annuo del 28% nei casi di sedizione per il periodo tra il 2014 e il 2020, rispetto alla media annuale tra il 2010 e il 2014.

Singhvi ha affermato che durante il pandemia contro coloro che hanno espresso preoccupazione per la mancanza di ventilatori, distribuzione di cibo o gestione del problema dei lavoratori migranti.

“In totale, sono stati presentati 21 casi di sedizione contro i giornalisti. Dal 2018 sono stati arrestati per reportage sulle leggi agricole, COVID-19, stupro di gruppo di Hathras, cittadinanza e per aver criticato il governo,” ha detto.

Singhvi ha anche detto che sono stati avviati 27 casi di sedizione contro coloro che hanno protestato contro il Citizenship Amendment Act, 2019 e il National Register for Citizens, mentre otto casi sono stati presentati contro gli agricoltori che protestavano contro le leggi agricole ora revocate.

Pubblicità

Singhvi ha anche citato alcuni casi di sedizione, che ha definito “draconiani”, compresi quelli intentati in tre stati governati dal BJP contro il deputato del Congresso Shashi Tharoor e diversi giornalisti di alto livello.

>Leggi anche | Express View sul Pakistan che reprime la sedizione: un messaggio audace da Lahore

Ponendo domande al governo, Singhvi ha chiesto perché non ha ancora avuto il coraggio di eliminare la legge sulla sedizione nonostante la corte suprema l'abbia resa inoperante e abbia fatto forti osservazioni a questo proposito.

Pubblicità

“Perché i casi di sedizione sono aumentati durante il regime del BJP? Il governo ne fa un uso improprio come strumento per frenare le critiche?” disse.

Si tratta di un primo passo verso una riduzione più rigorosa del dissenso in vista delle elezioni generali, ha chiesto Singhvi.

Pubblicità

Si è anche chiesto perché i casi di sedizione siano stati imposti solo ai leader dell'opposizione e ai dissidenti, e come molti leader del BJP sono stati incriminati a norma di legge.

“Il riferimento alla commissione legale da parte del governo indiano era semplicemente un tortuoso elusione del vero spirito delle osservazioni della Corte Suprema e inteso a legittimare e fornire una copertura legale aggiuntiva al pernicioso concetto di sedizione?” disse.

Leggi anche

< /figure>Tragedia del treno dell'Odisha Aggiornamenti in tempo reale: bilancio delle vittime rivisto a 275; Congresso de…

NDRF era avvisato da uno dei suoi su Coromandel

Causa principale dell'incidente ferroviario dell'Odisha, identificate le persone responsabili: ferrovia… =450,250″ />

Dopo l'intervento di CJI, SC mantiene l'ordine di Allahabad HC chiedendo una risposta su r…

Singhvi ha anche chiesto perché il governo non ha cambiato il suo “maniaco del controllo&#8221 ; stile e non è stato in grado di abbandonare la sua mentalità coloniale.