Agente di borsa tenta il suicidio dopo essere caduto in una truffa online sulla paga per lavoro

0
69

Mercoledì la stazione di polizia criminale informatica di Vadodara ha iniziato a indagare su una denuncia presentata dalla famiglia di un uomo di 33 anni, che ha tentato il suicidio dopo aver perso Rs 30 lakh in una truffa online pagata per lavoro.

L'uomo, che si dice sia critico ma fuori pericolo, aveva tentato di togliersi la vita il 26 maggio, quattro giorni dopo essere caduto in una frode online che gli aveva promesso un lauto compenso per aver “mi piace” i video di YouTube e altri social post multimediali.

Secondo la denuncia pervenuta alla Questura di Vadodara, l'uomo — un broker di borsa — è caduto nella trappola quando i truffatori informatici lo hanno contattato su WhatsApp il 22 maggio, “offrendogli un lavoro” che prevedeva il gradimento dei video di YouTube “per aiutare le celebrità di YouTube a far crescere rapidamente un seguito e disposti a pagare per aumentare la loro visibilità”.

Prima di tentare il suicidio, l'uomo, in una nota audio registrata per la moglie, ha affermato di aver “sviluppato fiducia” nel sito Web dopo essere stato “in grado di prelevare Rs 15.000” come pagamento per un giorno. Successivamente, ha depositato un “saldo di ricarica” di quasi Rs 30 lakh, come indicato dal sito web. L'uomo affermava nella nota di aver preso prestiti da amici e parenti e di non avere la faccia. dopo aver perso tutti i soldi, spingendolo a “fare il passo estremo”.

In un tipico caso di intrappolamento informatico, la polizia ha affermato che l'uomo è stato indotto a fare “soldi facili” in un'impresa. dalle attività online di “gradimento” post di celebrità sui social media e successivamente ha chiesto di depositare “saldo di ricarica” per sbloccare i livelli nelle attività per maggiori entrate.

L'Assistente Commissario di Polizia (Cyber ​​Crime) HS Makadiya ha dichiarato: “Abbiamo ricevuto una denuncia da sua moglie poiché aveva tentato il suicidio entro quattro giorni dal cadere in questa trappola… Ha perso Rs 30 lakh e ha preso circa Rs 12-15 lakh a credito da amici e familiari… Stiamo indagando sulle chat di WhatsApp e anche sul sito Web attraverso il quale aveva depositato denaro.”

Leggi anche

IIT spera delusa da ' glitch in the matrix', la vivace lotta di un diciassettenne…

Richieste di favori sessuali, almeno 10 casi di molestie dettagliati in …

Frode sui prestiti: un'azienda di Bengaluru inganna 2.000 studenti di Rs 18 crore, il CEO viene trattenuto

Il Centro rifiuta la proposta del Karnataka di annullare la prenotazione di oltre 9.000 acri di foresta… < p>La stazione di polizia per la criminalità informatica di Vadodara, indagando su casi simili, era in procinto di presentare una FIR al momento di andare alla stampa.

© The Indian Express (P) Ltd