Perché le unità rimovibili utilizzano ancora FAT32 o exFAT anziché NTFS?

0
63
Hannah Stryker/How-To Geek

Windows XP di Microsoft ha iniziato a utilizzare il file system NTFS per impostazione predefinita per le sue unità interne 2001. Sono passati 23 anni, quindi perché le unità flash USB, le schede SD e altre unità rimovibili utilizzano ancora FAT32 o qualcosa chiamato exFAT?

Questo non è un errore che i produttori stanno commettendo. Anche se puoi formattare queste unità con un file system diverso come NTFS, probabilmente vorrai lasciarle formattate con exFAT o FAT32.

exFAT vs. FAT32

exFAT è un'alternativa più moderna al file system FAT32. Estende FAT32 con il supporto per file più grandi e dispositivi di archiviazione più grandi. Il supporto exFAT è molto diffuso tra i dispositivi moderni.

Originariamente abbiamo scritto questo articolo nel 2013. Da allora, FAT32 è diventato meno comune, ma i dispositivi stanno passando da FAT32 a exFAT invece che a NTFS.

Per i motivi spiegati di seguito, NTFS non è un buon file system per dispositivi di archiviazione esterni. Tuttavia, FAT32 aveva i suoi problemi: i limiti delle dimensioni del file erano i peggiori. FAT32 limita i file a 4 GB di dimensione e le partizioni a 2 TB di dimensione. In un mondo in cui i dispositivi di archiviazione stanno diventando sempre più grandi e anche i file come i video ad alta risoluzione stanno diventando sempre più grandi, FT32 non era una buona soluzione. tuttavia, anche NTFS non era adatto.

La soluzione era exFAT o “Extended File Allocation Table.” Microsoft ha lanciato questo file system nel 2006 e ne ha aggiunto il supporto a Windows XP e Windows Vista. Tuttavia, ci sono voluti molti anni prima che il supporto exFAT si diffondesse tra gli altri dispositivi, dalle fotocamere digitali alle smart TV e qualsiasi altro dispositivo che utilizza una scheda SD o un dispositivo di archiviazione esterno.

A partire dal 2023, la maggior parte dei dispositivi moderni supporta exFAT. Alcuni dispositivi potrebbero ancora supportare solo FAT32, specialmente quelli meno recenti, ma exFAT è il file system preferito per i dispositivi di archiviazione esterni, non NTFS.

I problemi con FAT32 (o perché Microsoft ha creato NTFS)

Microsoft ha creato NTFS per migliorare FAT32 in una varietà di modi diversi. Per capire perché Windows utilizza NTFS, dobbiamo esaminare i problemi con FAT32 e come NTFS li ha risolti:

  • FAT32 supporta solo file singoli fino a 4 GB e volumi fino a 2 TB. Ad esempio, se si dispone di un file video di grandi dimensioni superiore a 4 GB, non è possibile salvarlo nel file system FAT32. se avessi un'unità da 3 TB, non potresti formattarla come una singola partizione FAT32. NTFS ha limiti teorici molto più elevati. Fortunatamente, exFAT è ora ampiamente utilizzato in sostituzione di FAT32. Ha limiti di dimensioni dei file e delle partizioni molto più elevati che non ti imbatterai, proprio come NTFS.
  • FAT32 non è un file system journaling, il che significa che la corruzione del file system può avvenire molto più facilmente. Con NTFS, le modifiche vengono registrate in un “journal” sul disco prima che siano effettivamente realizzati. Se il computer si interrompe durante la scrittura di un file, il sistema non avrà bisogno di una lunga operazione di scandisk per ripristinarsi.
  • FAT32 non supporta i permessi dei file. Con NTFS, i permessi dei file consentono una maggiore sicurezza. I file di sistema possono essere resi di sola lettura in modo che i programmi tipici non possano toccarli, gli utenti possono essere impediti di guardare altri utenti. data, e così via.

Come possiamo vedere, ci sono ottimi motivi per cui Windows usa NTFS per le partizioni di sistema. NTFS è più sicuro, robusto e supporta file e unità di dimensioni maggiori.

RELAZIONATO: FAT32 vs. exFAT vs. NTFS: qual è la differenza?

Ma questi non sono problemi con le unità rimovibili

Naturalmente, nessuno dei motivi di cui sopra è realmente un problema su chiavette USB e schede SD. Ecco perché:

  • Quando FAT32 era l'impostazione predefinita, i dispositivi non erano così grandi. Ora, se la tua chiavetta USB o scheda SD ha una dimensione superiore a 2 TB o desideri copiare un file di dimensioni superiori a 4G sull'unità, puoi utilizzare exFAT anziché NTFS. exFAT ha limiti estremamente ampi che non incontrerai nel mondo reale, proprio come NTFS.
  • La tua unità rimovibile non ha bisogno di journaling come fa un'unità di sistema. In effetti, l'inserimento nel journal potrebbe comportare solo scritture aggiuntive che potrebbero ridurre la durata della memoria flash dell'unità.
  • Il dispositivo non ha nemmeno bisogno di autorizzazioni per i file. Infatti, questi possono causare problemi durante lo spostamento di dispositivi rimovibili tra macchine diverse. Ad esempio, i file potrebbero essere impostati per essere accessibili solo da un numero ID utente specifico. Funzionerebbe bene se l'unità rimanesse all'interno del tuo computer. Tuttavia, se si trattava di un disco rigido rimovibile che hai spostato su un altro computer, chiunque abbia quell'ID utente sull'altro computer potrebbe quindi accedere ai file. In questo caso, i permessi dei file non aggiungono realmente sicurezza — solo complessità aggiuntiva.

Non c'è davvero alcun motivo per utilizzare NTFS su chiavette USB e schede SD. Anche se hai davvero bisogno di supporto per file di dimensioni superiori a 4 GB, non devi convertire o riformattare l'unità con quel file system NTFS, puoi semplicemente usare exFAT sulla tua unità USB.

Naturalmente, ora puoi acquistare dischi rigidi con 3 TB o più di spazio di archiviazione. Questi verranno probabilmente formattati come exFAT in modo che possano utilizzare l'intera quantità di spazio di archiviazione su una singola partizione.

Justin Duino/How-To Geek

RELAZIONATO: Quale file system dovrei usare per My USB Drive?

Compatibilità

La compatibilità è probabilmente il motivo principale per cui probabilmente si desidera utilizzare il file system FAT32 o exFAT su unità flash USB, schede SD e dischi rigidi esterni. Mentre le versioni moderne di Windows, inclusi Windows 10 e Windows 11, e fino a Windows XP, supporteranno NTFS, altri dispositivi che utilizzi potrebbero non essere così adatti.

  • Mac : le versioni moderne di macOS ora supportano la lettura completa per le unità NTFS, ma i Mac non possono scrivere su unità NTFS per impostazione predefinita. Ciò richiede software o modifiche aggiuntivi. I Mac hanno il pieno supporto di lettura/scrittura per exFAT senza software aggiuntivo.
  • Linux: i sistemi Linux ora includono un solido supporto di lettura/scrittura per le unità NTFS, anche se questo non funzionava bene per molti anni. Le distribuzioni Linux ora hanno anche un solido supporto per exFAT.
  • Lettori DVD, Smart TV, stampanti, fotocamere digitali, lettori multimediali, smartphone, qualsiasi cosa con una porta USB o uno slot per scheda SD: Qui è dove inizia davvero a complicarsi. Molti, molti dispositivi hanno porte USB o slot per schede SD. Tutti questi dispositivi saranno progettati per funzionare con i file system exFAT o FAT32, quindi “funzioneranno” ed essere in grado di leggere i tuoi file fintanto che utilizzi exFAT o FAT32. Alcuni dispositivi, in particolare quelli meno recenti, possono supportare solo FAT32 e non exFAT. Alcuni dispositivi funzioneranno con NTFS, ma non puoi contarci — in effetti, dovresti probabilmente presumere che la maggior parte dei dispositivi possa leggere solo exFAT o FAT32, non NTFS.

Questo è il motivo per cui vuoi davvero utilizzare exFAT o FAT32 sulle tue unità rimovibili, in modo da poterle utilizzare con quasi tutti i dispositivi. Non c'è molto da guadagnare dall'utilizzo di NTFS su una chiavetta USB, a parte il supporto per file di dimensioni superiori a 4 GB.

Il sistema operativo exFAT è ora ampiamente supportato da un'ampia gamma di dispositivi. È una buona opzione di file system predefinita per i tuoi dispositivi rimovibili. Tuttavia, alcuni dispositivi potrebbero non supportare exFAT—FAT32 è ancora l'opzione più ampiamente supportata.

Jordan Gloor/How-To Geek

In definitiva, quello che probabilmente vorrai fare è lasciare il unità formattata con il file system con cui è stata fornita. Quella scheda SD o chiavetta USB probabilmente è stata formattata con exFAT o forse FAT32 — va bene, è il miglior file system per questo.

READ NEXT

  • › Che cos'è un file system e perché ce ne sono così tanti?
  • › Come utilizzare un'unità Time Machine sia per l'archiviazione di file che per i backup
  • › Come ripristinare i file da un backup di Time Machine su Windows
  • › Perché ogni fotocamera mette le foto in una cartella DCIM?
  • › Come convertire un'unità formattata per Mac in un'unità Windows
  • › Perché non riesco a copiare file di grandi dimensioni sulla mia unità flash ad alta capacità?
  • › Spiegazione delle connessioni USB Android: MTP, PTP e archiviazione di massa USB
  • › 5 truffe su Google Maps (e come evitarle)