Spinta per il governo: BSP, TDP, JD(S) si oppongono al boicottaggio dell'inaugurazione del palazzo del Parlamento

0
65

UN GIORNO dopo che 20 partiti di opposizione hanno annunciato la loro decisione di saltare l'inaugurazione del nuovo edificio del Parlamento da parte del primo ministro Narendra Modi il 28 maggio, la guerra politica di parole sulla questione si è intensificata giovedì mentre più i partiti non NDA — inclusi BSP, TDP e JD(S) — si sono opposti al boicottaggio.

Mentre il ministro dell'Interno Amit Shah ha accusato il Congresso e altri partiti di opposizione di indulgere in “meschine politiche” e “insulti” il mandato del popolo, secondo il Congresso, “l'ego di un uomo e il desiderio di autopromozione” ha negato alla prima donna tribale presidente il suo privilegio costituzionale di inaugurare il complesso.

Inaugurazione del nuovo edificio del Parlamento | Segui gli aggiornamenti in tempo reale

Nel frattempo, il capo del BSP Mayawati ha affermato che la decisione di boicottaggio è stata “inappropriata”. In una serie di tweet in hindi, ha detto: “Che si trattasse di un governo del Congresso al Centro in passato o del BJP in questo momento, il nostro partito li ha sempre sostenuti su questioni relative al Paese e all'interesse pubblico, superando le linee del partito . Accogliamo con favore l'inaugurazione del nuovo edificio del Parlamento nello stesso contesto.”

“L'appello al boicottaggio per non far inaugurare il nuovo Parlamento dal presidente Droupadi Murmu è inappropriato. Il governo l'ha fatto costruire e quindi ha il diritto di svelarlo. È anche ingiusto collegare questo con la dignità e il rispetto delle donne tribali. Avrebbero dovuto pensarci mentre mettevano in campo un candidato contro di lei (Murmu)”, ha detto.

Mayawati, tuttavia, ha affermato che non avrebbe potuto partecipare alla cerimonia a causa di “riunioni di revisione” della festa. Girish Chandra, leader del BSP a Lok Sabha, in seguito ha dichiarato: “Il presidente del partito nei suoi tweet ha accolto con favore l'inaugurazione… Ma i parlamentari del partito parteciperanno alla cerimonia solo dopo aver ottenuto il via libera da lei. Sto aspettando la sua direttiva in merito.”

Leggi anche | Il BJP, impassibile per l'appello di Oppn a boicottare l'inaugurazione del Parlamento, resta fedele alle sue armi: “Un non problema”

A Bengaluru, il supremo di JD(S) ed ex primo ministro HD Deve Gowda ha dichiarato: “Parteciperò all'inaugurazione… È proprietà del paese. Non è una questione personale di nessuno… Quel magnifico edificio fu costruito con i contribuenti’ soldi… Non è un ufficio del BJP o dell'RSS.”

“Ho lavorato per proteggere i valori della Costituzione. Pertanto, non posso portare la politica nella questione della Costituzione”, ha detto.

Pubblicità

Il TDP ha detto che il leader del partito N Chandrababu Naidu ha incaricato Rajya Sabha MP Kanakamedala Ravindra Kumar di rappresentare il partito durante l'inaugurazione del nuovo edificio del Parlamento.

Nel frattempo, sollevando la questione durante un incontro pubblico in Assam, Shah ha dichiarato: “Il Congresso ei suoi partner si stanno abbandonando a una politica meschina boicottando”.

Don't Miss | Perché BJD non fa parte del boicottaggio Oppn dell'inaugurazione del nuovo edificio del Parlamento?

“Stanno dando la scusa che il Presidente dovrebbe inaugurare… In Chhattisgarh, sono stati Sonia Gandhi, Rahul Gandhi e il primo ministro a porre la prima pietra del nuovo edificio dell'Assemblea. Dov'era allora il Governatore? Era una tribale, non l'hai invitata. La prima pietra dell'Assemblea del Jharkhand è stata posta dal primo ministro Hemant Soren. Inoltre non ha invitato il Governatore. In Assam, Tarun Gogoi l'ha fatto. Anche quella volta il Governatore non fu invitato. Sono stati il ​​dottor Manmohan Singh e Sonia Gandhi ad inaugurare il complesso dell'Assemblea a Manipur. Il Governatore non c'era. In Andhra Pradesh, lo ha fatto Chandrababu Naidu. E in Tamil Nadu, Sonia Gandhi, Manmohan Singh e il Primo Ministro lo hanno fatto”, ha detto.

Pubblicità

“Voglio chiedere ai miei amici del Congresso… Quando lo fai, va tutto bene. Quando lo fa il BJP, quando lo fa Modi… aapki vakra drishti (il tuo sguardo storto)… tu vuoi boicottare… La gente del paese ha eletto Narendra Modi primo ministro due volte, con una maggioranza di due terzi. È il mandato del popolo… Questa è una democrazia… Il Congresso e la sua raj parivar (famiglia reale) non sono pronti ad accettare il primo ministro nemmeno dopo nove anni. Il PM non può parlare in Parlamento. Boicottano i suoi programmi”, ha detto Shah.

Leggi anche | Il nuovo edificio del Parlamento dovrebbe essere inaugurato dal Presidente e non dal Primo Ministro: PIL alla Corte Suprema

“Voglio dire alla leadership del Congresso che il vostro boicottaggio non cambierà nulla… Quando andrai a cercare il mandato popolare alle prossime elezioni… non riuscirai ad assicurarti nemmeno questi tanti seggi e Modi diventerà primo ministro per la terza volta con oltre 300 seggi… Questo atteggiamento negativo… non gioverà al paese”, ha affermato.

A Chennai, il ministro delle finanze Nirmala ha fatto appello ai partiti di opposizione affinché riconsiderassero la loro decisione. “Sono sorpreso dalle loro accuse. Questi partiti hanno visto il presidente provenire da un ambiente tribale e hanno intrapreso un'aspra campagna contro di lei. I leader dell'opposizione hanno parlato male di lei e hanno detto che sarà un timbro di gomma “, ha detto Sitharaman. “Ma il Primo Ministro le ha dato il dovuto rispetto. Coloro che allora hanno condotto un'aspra campagna ora improvvisamente parlano per lei”, ha detto.

Il leader senior del BJP ed ex ministro dell'Unione Ravi Shankar Prasad ha affermato che il nuovo edificio è un simbolo dell'orgoglio indiano e ha fatto appello ai partiti di opposizione affinché mostrino un “grande cuore” e partecipino alla “giornata storica”.

L'opposizione, intanto, ha intensificato il suo attacco al governo. “Signor Modi, il Parlamento è il tempio della democrazia fondata dal popolo. L'ufficio del Presidente è la prima parte del Parlamento. L'arroganza del vostro governo ha distrutto il sistema parlamentare”, ha dichiarato il presidente del Congresso Mallikarjun Kharge in un post su Twitter.

Pubblicità

“Ieri, il presidente Droupadi Murmu ha inaugurato il più grande campus giudiziario del paese presso il complesso Jharkhand HC a Ranchi. È l'ego e il desiderio di autopromozione di un uomo che ha negato alla prima donna presidente Adivasi il privilegio costituzionale di inaugurare il nuovo edificio del Parlamento”, ha twittato Jairam Ramesh, capo della comunicazione del Congresso.

Quando è stato chiesto sugli esempi citati da Shah, il Congresso ha rifiutato di commentare.

Leggi anche

Completata l'espansione del gabinetto del Karnataka: 24 ministri presteranno giuramento oggi

Rumble of a dangal: Attrezzatura dei lottatori pronto per il giorno dell'inaugurazione del Parlamento pro…

SP ottiene un rinnovamento organizzativo per affrontare la sfida del BJP a testa alta

Team Siddaramaiah: 9 esordienti tra 24 nuove scelte come Gabinetto del Congresso …Pubblicità

Il partito ha anche schierato Shivajirao Moghe, il presidente della sua ala tribale, Adivasi Congresso, che ha accusato il governo di aver insultato l'intera comunità tribale.

Con gli input dell'ENS, Lucknow

© The Indian Express (P) Ltd