Come monitorare l'utilizzo della larghezza di banda di Internet ed evitare di superare i limiti di dati

0
73
Jason Fitzpatrick/How-To Geek

Il modo migliore per monitorare l'utilizzo della larghezza di banda Internet è a livello di router per tenere traccia dell'utilizzo della larghezza di banda da tutti i dispositivi della tua famiglia. Puoi anche controllare il sito web del tuo ISP per vedere l'utilizzo complessivo della larghezza di banda. Il monitoraggio della larghezza di banda è fondamentale per evitare i limiti di dati dell'ISP e le tariffe di eccedenza.

Un giorno potremmo avere tutti connessioni multi-gigabit senza limiti di dati in vista, ma molte persone devono ancora tenere d'occhio l'utilizzo della larghezza di banda e il budget per ogni gigabyte . Ecco come monitorare la larghezza di banda per evitare costi aggiuntivi.

Sommario

< p>Perché monitorare la larghezza di banda di Internet?
Come monitorare l'utilizzo della larghezza di banda di Internet
Controlla la dashboard del tuo ISP
Monitora l'utilizzo dei dati a livello di router
Monitora l'utilizzo dei dati con un firewall hardware
Monitora l'utilizzo dei dati per dispositivo

Perché monitorare la larghezza di banda di Internet?

Il motivo più urgente e pratico per monitorare la larghezza di banda è evitare costi per eccedenza. Mentre alcuni provider di servizi Internet (ISP) sono passati a dati illimitati per alcuni o tutti i loro livelli di abbonamento Internet, ci sono ancora molti provider con limiti di dati.

I limiti di dati nell'intervallo da 1 TB a 1,25 TB sono standard presso i principali fornitori di cavi e fibre. Tuttavia, molti fornitori più piccoli e quelli con piani di budget hanno limiti più modesti. Ad esempio, Buckeye Broadband, un provider regionale con sede in Ohio, ha un limite di 250 GB sui suoi pacchetti a banda larga di livello inferiore. E i fornitori di servizi satellitari come HughesNet e Viasat hanno limiti di dati di 500 GB o inferiori.

Per i fornitori terrestri, le tariffe in eccesso sono in genere di circa $ 10 per blocco aggiuntivo di 50 GB. I fornitori di servizi satellitari in genere non addebitano commissioni in eccesso, ma limitano la velocità della larghezza di banda fino a 1-2 Mbps (o meno). Quindi, se vuoi evitare di pagare costi extra (o soffrire per Internet super lento) perché hai scaricato un enorme aggiornamento del gioco o hai fatto un po' di abbuffate di video in streaming 4K, vale la pena tenere traccia del tuo utilizzo.

Tuttavia, l'elusione delle commissioni non è l'unico motivo per tenere traccia della larghezza di banda. È anche utile controllare il consumo di larghezza di banda per vedere cosa sta succedendo intorno alla tua rete domestica. Se non sei un utente assiduo ma raggiungi o superi regolarmente il tuo limite di dati, dovresti indagare sul perché. Forse un computer o un dispositivo sulla tua rete è infetto da malware. Forse tuo figlio sta lavorando per diventare il Torrent King del Midwest. O forse il tuo vicino ha deciso di evitare di pagare per Internet scaricando gratuitamente sul tuo e, in tal caso, ecco come eliminarli dalla tua rete Wi-Fi.

Infine, forse sei solo curioso. È passato un incantesimo da quando ho dovuto preoccuparmi dei limiti di dati e la mia rete è bloccata ermeticamente, quindi non c'è freeloading di quartiere. Ma se sei un certo tipo di geek (e io lo sono!), è divertente tirare indietro il sipario e vedere cosa sta succedendo. Perché non stai davvero vivendo il sogno del nerd della rete domestica se non puoi esaminare attentamente le statistiche sull'utilizzo del servizio e andare, “Huh, immagino che usiamo Amazon Prime Video più di quanto pensassi.&#8221 ;

Come monitorare l'utilizzo della larghezza di banda di Internet

Esistono diversi modi per monitorare l'utilizzo della larghezza di banda di Internet. Diamo un'occhiata a ciascun metodo per aiutarti a selezionare il miglior metodo di monitoraggio per le tue esigenze.

Controlla la dashboard del tuo ISP

Il modo più semplice per vedere quanta larghezza di banda hai utilizzato in qualsiasi ciclo di fatturazione è accedere al sistema di account online del tuo provider di servizi Internet e controllare la sua dashboard utente. Alcuni provider, come AT&T, suddivideranno il tuo utilizzo nelle statistiche di caricamento, download e utilizzo totale. Altri, come Comcast, mostrano solo l'utilizzo complessivo totale.

Questa è una distinzione degna di nota. All'insaputa di molte persone, il tuo caricamento viene conteggiato per il limite totale di larghezza di banda. Quindi, se hai trovato questo articolo alla ricerca di ulteriori informazioni sul monitoraggio della larghezza di banda dopo essere stato colpito per la prima volta da costi di eccedenza, vale la pena considerare quali nuove cose hai aggiunto di recente alla tua rete domestica. Le telecamere di sicurezza intelligenti basate su cloud, ad esempio, consumano una quantità impressionante di larghezza di banda in upload. Non è insolito che una singola telecamera utilizzi centinaia di gigabyte di larghezza di banda al mese. Potresti facilmente superare un limite di dati di 1 TB solo con alcune nuove fotocamere.

Ciò evidenzia uno svantaggio di fare affidamento sul rapporto sulla larghezza di banda del tuo ISP: mentre il tuo ISP è l'autorità finale su quanti dati passano attraverso il tuo modem, è una panoramica limitata. Proprio come la tua compagnia idrica può dirti quanta acqua hai usato al mese (ma non che la tua bolletta dell'acqua sia più alta perché hai innaffiato il tuo prato a giorni alterni o hai iniziato a fare bagni notturni), il tuo ISP non può darti di più informazioni sul tuo utilizzo rispetto a quello.

Un ultimo problema con l'utilizzo del monitor della larghezza di banda del tuo ISP è la frequenza di aggiornamento. Il numero di volte al giorno in cui gli aggiornamenti del dashboard possono variare da aggiornamenti quasi in tempo reale ad aggiornamenti una o due volte al giorno. Ciò significa che se stai guardando la dashboard per vedere se puoi scaricare un gioco da 70 GB su Xbox One prima della fine del periodo di fatturazione, potresti non essere in grado di fidarti di ciò che dice la dashboard, quindi assicurati di verificare con il tuo ISP ulteriori informazioni sulla frequenza con cui aggiornano il tuo grafico sull'utilizzo dei dati.

Monitora l'utilizzo dei dati a livello di router

I router consumer erano relativamente anemici nel reparto delle funzionalità avanzate, ma oggi è comune trovare il monitoraggio della larghezza di banda integrato direttamente nel pannello di controllo del router e/o nell'app mobile. È una di quelle funzionalità del router molto utili ma spesso trascurate.

I router mesh più diffusi come Nest Wi-Fi ed Eero ti consentono di controllare il consumo totale di larghezza di banda e monitorare i singoli dispositivi sulla tua rete. Basta aprire l'app per smartphone complementare e guardare sotto le opzioni generali di Internet per le statistiche. Puoi fare lo stesso anche su molte altre piattaforme di router. I router ASUS hanno il monitoraggio della larghezza di banda nascosto nel “Analizzatore di traffico” scheda dell'interfaccia del router. TP-Link lo nasconde nella sezione “Strumenti di sistema” menu e lo chiama “Traffic Monitor.”

Il monitoraggio della larghezza di banda a livello di router presenta vantaggi significativi rispetto all'ampia visione che ottieni dai grafici sull'utilizzo dei dati del tuo ISP. Innanzitutto, è in tempo reale, quindi sai in quel momento quanto sei vicino a superare il tuo limite di dati.

Secondo, la maggior parte dei router ti consentirà di eseguire il drill-down fino al livello del dispositivo, quindi puoi vedere il contributo di ciascun dispositivo sulla tua rete alla larghezza di banda complessiva di download e upload. In questo modo ho scoperto che ogni Nest Hub nella mia casa utilizza circa 400-500 MB al giorno in dati passivi in ​​background: le statistiche del router sono un ottimo modo per dare la caccia ai vampiri della larghezza di banda.

Tuttavia, c'è un piccolo svantaggio nel modo in cui alcuni router gestiscono il monitoraggio della larghezza di banda. Mentre alcuni router ti consentono di impostare un intervallo di tempo specifico, alcuni sono limitati solo a finestre di ricerca pre-specificate come l'ultimo giorno, sette giorni o trenta giorni.

Altri ti consentono di utilizzare una funzione di calendario per selezionare un periodo specifico. Se la finestra di visualizzazione nella dashboard del tuo router non corrisponde al tuo ciclo di fatturazione e non puoi regolare i parametri, le statistiche sono accurate per l'utilizzo complessivo della larghezza di banda ma non saranno perfettamente allineate con il tuo La contabilità dell'ISP dei tuoi dati “mensili” usa.

Monitorare l'utilizzo dei dati con un firewall hardware

Firewalla

La maggior parte delle persone sarà ben servita da una combinazione di controllo della dashboard del proprio ISP e della dashboard del proprio router. E se trovi che il monitoraggio della larghezza di banda del tuo router è anemico e non soddisfa le tue esigenze, è probabilmente il momento di aggiornare il tuo router a un'opzione più sofisticata. Dovresti comunque sostituire il tuo router ogni 3-5 anni e c'è una buona possibilità che tu sia in ritardo da tempo.

Ma esiste un'opzione alternativa per le persone che desiderano continuare a utilizzare l'hardware esistente ma aggiungere un ulteriore livello di monitoraggio e sicurezza della rete: un firewall hardware dedicato. Questo metodo aggiunge un dispositivo fisico tra il modem e la rete interna. Tutto il traffico passa attraverso il dispositivo, che può monitorare il traffico, proteggersi dalle minacce e persino assumere completamente le funzioni di routing (superando notevolmente le capacità e le opzioni di ottimizzazione offerte dalla maggior parte dei router consumer).

Puoi scegliere di acquistare un firewall dedicato come la popolare piattaforma Firewalla. Nel nostro sito gemello Review Geek, hanno molte cose positive da dire su Firewalla Gold. Il vantaggio di una buona soluzione standard come Firewalla è che ottieni un dispositivo con un ingombro ridotto, un basso consumo energetico e una garanzia e supporto tecnico come previsto.

Ma se lo sei disposto a rimboccarti le maniche e portare il tuo nerd di rete al livello successivo senza la spesa di un pacchetto hardware firewall commerciale premium, puoi trasformare un vecchio computer in una scatola firewall utilizzando software come pfSense o OPNsense. Entrambi sono raffinati progetti open source che, sebbene fortemente orientati all'azienda, sono disponibili gratuitamente per gli utenti domestici per l'esecuzione sul proprio hardware.

Un firewall hardware dedicato (off-the-shelf o fai-da-te) è molto più laborioso rispetto all'utilizzo delle funzionalità di base in un router consumer, ma otterrai uno strumento completo di monitoraggio e gestione della larghezza di banda con la granularità e la flessibilità per i tuoi sforzi.

Monitorare l'utilizzo dei dati per dispositivo

Storicamente, molte persone hanno monitorato l'utilizzo dei dati a livello di dispositivo, principalmente i loro personal computer. Questo aveva senso quando non c'erano smart TV, dispositivi domestici intelligenti, console di gioco che scaricavano aggiornamenti di giochi multi-gig e così via.

Cosa hai fatto sul tuo PC—o la raccolta di PC in la tua casa è stata molto probabilmente la totalità del tuo utilizzo della larghezza di banda. A causa di questo cambiamento, il monitoraggio esclusivo del tuo PC non è più molto utile a meno che tu non stia ancora vivendo un'esistenza quasi offline, a parte il tuo PC.

Anni fa, in precedenza abbiamo consigliato gli strumenti di monitoraggio della connessione e della larghezza di banda GlassWire e NetWorx. Sono ancora utili se stai facendo un lavoro forense approfondito sul tuo computer per determinare cosa stanno facendo le diverse app. Tuttavia, dato il numero di router che supportano il monitoraggio a livello di rete e dispositivo per dispositivo, non vale la pena eseguire le app sul computer a meno che non si desiderino le altre funzionalità. Inoltre, mentre entrambi erano precedentemente gratuiti per uso personale, la funzione di monitoraggio di più giorni di GlassWire richiede un abbonamento mensile di $ 2,99 e NetWorx ora ha un canone di licenza una tantum di $ 25.

Oltre ai PC, non troverai monitor della larghezza di banda integrati nei dispositivi che usi in casa, come smart display, smart TV o dispositivi di streaming come la tua Apple TV o Roku. In una casa moderna, il monitoraggio della larghezza di banda deve essere effettuato a livello di router per creare un'immagine accurata e coerente di ciò che sta accadendo con la larghezza di banda totale di download e upload nella tua casa.

The Best Wi-Fi Routers of 2023 Best Wi-Fi Router Overall ASUS AX6000 (RT-AX88U) Buy at Amazon Best Budget Router TP-Link Archer AX3000 (AX50) Buy at Amazon Il miglior router economico TP-Link Archer A8 Acquista su Amazon Il miglior router per giochi ASUS GT-AX11000 Tri-Band Router Acquista su Amazon Miglior router Wi-Fi Mesh ASUS ZenWiFi AX6600 (XT8) (confezione da 2) Acquista su Amazon Miglior router mesh economico TP-Link Deco X20 Acquista su Amazon Miglior combo router modem NETGEAR Nighthawk CAX80 Acquista su Amazon Miglior router VPN ExpressVPN Aircove Acquista su Amazon Beat Travel Router TP-Link AC750 Acquista su Amazon Il miglior router Wi-Fi 6E ASUS ROG Rapture GT-AXE11000 Acquista ora LEGGI SUCCESSIVO

  • › 6 motivi per cui potresti voler restare con 1080p
  • › Cosa fare quando il tuo gioco per PC rallenta
  • › Ottieni $ 200 di cibo gratis iscrivendoti a Internet in fibra di Verizon
  • › Quanto tempo ci vuole davvero per superare un limite di dati di 1 TB?
  • › Come monitorare l'utilizzo della rete in Windows 10
  • › Cos'è il VoIP? Spiegazione delle chiamate Voice Over IP
  • › Non trascurare queste 10 utili funzioni del router Wi-Fi
  • › Preoccupato per la durata della batteria del PC da gioco portatile? Basta acquistare un Powerbank