Il nuovo palazzo del Parlamento dovrebbe essere inaugurato dal Presidente e non dal PM: PIL in Corte Suprema

0
54

Nel mezzo del litigio per l'inaugurazione del nuovo edificio del Parlamento, un avvocato si è rivolto alla Corte Suprema con un PIL chiedendo indicazioni affinché fosse inaugurato dal Presidente Draupadi Murmu e non dal Primo Ministro Narendra Modi come previsto.

< p> Il contenzioso di interesse pubblico di CR Jaya Sukin ha affermato che la dichiarazione del 19 maggio del Segretariato di Lok Sabha in merito all'inaugurazione del nuovo edificio da parte del Primo Ministro Modi il 28 maggio e gli inviti inviati dal Segretario generale di Lok Sabha per questo erano senza la dovuta applicazione della mente.

Il firmatario ha citato l'articolo 79 della Costituzione che afferma che ci sarà un Parlamento per l'Unione composto dal Presidente e da due Camere note rispettivamente come Consiglio degli Stati e Camera del Popolo.

Leggi anche | Ecco come il nuovo edificio del Parlamento differisce da quello esistente

Sottolineando che il Presidente possiede il potere di convocare e prorogare il Parlamento o sciogliere il Lok Sabha, ha sostenuto che il Presidente non dovrebbe, quindi, essere tenuto lontano dall'inaugurazione del il nuovo edificio del Parlamento.

Leggi anche

L'ufficiale del Chhattisgarh svuota il serbatoio per trovare il cellulare che ha lasciato cadere du…

Il monsone potrebbe essere “normale” quest'anno, l'India nord-occidentale potrebbe vedere il 92% di pioggia…

Truffa per i posti di lavoro nelle scuole del Bengala: SC si rifiuta di restare Calcutta HC order permettendo a CB…

Domani nuovo Parlamento; Congresso, BJP si dibatte sullo scettro cerimoniale

L'appello arriva in un momento in cui 19 partiti di opposizione hanno deciso di boicottare la cerimonia inaugurale, dicendo che deve essere il presidente a inaugurarla e non il premier Modi.