ED fa irruzione nei portali di gioco online registrati all'estero; dice Rs 4.000 fondi cr inviati all'estero illegalmente

0
101

Mercoledì l'Enforcement Directorate (ED) ha dichiarato di aver rilevato rimesse estere illegali di circa Rs 4.000 crore dopo aver effettuato raid in più stati contro siti Web di giochi online registrati all'estero e società che operano nel paese in presunta violazione del legge sui cambi.

“Rs 19,55 lakh e più di (US) $ 22.600 in contanti sono stati sequestrati oltre al congelamento di 55 conti bancari durante questa operazione effettuata secondo le disposizioni della FEMA. Le perquisizioni sono state effettuate il 22-23 maggio in 25 sedi a Delhi, Gujarat, Maharashtra, Madhya Pradesh e Andhra Pradesh”, ha dichiarato un portavoce di ED.

Secondo l'ED, i raid hanno portato alla scoperta che queste società e siti web di giochi online erano registrati in piccoli paesi insulari come Curacao, Malta e Cipro. Tuttavia, sono tutti collegati a conti bancari indiani aperti a nome di delegati che non hanno alcun legame con l'attività di gioco online. “L'importo raccolto dal pubblico in generale attraverso i siti Web di gioco viene quindi instradato attraverso più conti bancari e infine rimesso fuori dall'India dichiarando erroneamente lo scopo delle rimesse contro l'importazione di servizi e beni”, ha affermato il portavoce.

L'ED ha affermato di aver scoperto che centinaia di società sono state aperte dalle persone chiave a nome dei loro dipendenti per stratificare e inviare rimesse per un importo di circa Rs 4.000 crore sotto forma di pagamenti per l'importazione di beni e servizi. “Diverse carte PAN (numero di conto permanente), carte Aadhaar utilizzate per creare tali aziende, cellulari utilizzati per gestire conti bancari di queste aziende e francobolli dell'ufficio sono stati sequestrati”, ha detto il portavoce.

“Alcune persone chiave sono stati trovati utilizzando numeri mobili virtuali internazionali per app di messaggistica istantanea come WhatsApp, Telegram, Signal ecc. e usando pseudo-nomi come Pablo, John, Watson ecc. per “mascherare” la loro vera identità. Per sfuggire alle agenzie investigative, utilizzano server/laptop remoti che vengono utilizzati tramite app di accesso remoto come Anydesk, Team viewer ecc.”, ha affermato l'ED.

Leggi anche

Altri due cuccioli di ghepardo muoiono al Kuno National Park, il terzo questa settimana

Notizie sul nuovo edificio del Parlamento Aggiornamenti in tempo reale: tra l'appello di Oppn al boicottaggio inau…

Le ferrovie faticano a raggiungere il numero di Vande Bharat e gli obiettivi di velocità

< img src="https://images.indianexpress.com/2023/05/new5.png?resize=450,250" />

Il nuovo edificio del Parlamento dovrebbe essere inaugurato dal Presidente e non dal Primo Ministro: PIL in…

L'agenzia ha sequestrato due di questi laptop con accesso remoto presso i locali di un'entità che fornisce servizi di server situata lontano dai luoghi operativi effettivi.

© The Indian Express (P) Ltd