Nel nuovo slugfest del Bihar, JD (U) segnala la ridenominazione dello schema centrale di Jagjivan Ram per prendere di mira il BJP

0
90

Il Janata Dal (United) ha colpito il governo del BJP guidato da Narendra Modi per aver presumibilmente cambiato il nome del progetto centrale, Babu Jagjivan Ram Chhatrawas Yojana (BJRCY), che aveva lo scopo di costruire ostelli per studenti appartenenti al Scheduled Castes (SCs) e non concedere al Bihar alcuna sovvenzione nell'ambito del programma modificato durante il 2022-23.

Sostituendo il programma intitolato a Babu Jagjivan Ram, fedele dalit ed ex vice primo ministro del Bihar, il Centro ha lo ha fuso con altri due schemi e ha rinominato lo schema composito Pradhan Mantri Anusuchit Jaati Abhyuday Yojana (PM-AJAY), i leader JD(U) hanno caricato.

Consigliato per te

  • 1‘Non piantiamo semi di casta, religione’: Deve Gowda fa appello per un figlio, nomina Tipu tra i grandi dello stato
  • < Li>2Tra BJP e Shinde contro le frecciate di Rahul's Savarkar, Uddhav Thackeray è sul filo del rasoio tra MVA e Hindutva

  • 3TMC si unisce alla protesta di Oppn per Rahul Gandhi, ma Uddhav Sena segnala crepe su Savarkar
  • < /ul> Leggi anche |‘Vuoi che l'hindi venga cancellato?’ Lo sfogo di Nitish Kumar contro il presidente del Consiglio Legislativo ora

    JD (U) MLC e il portavoce Neeraj Kumar hanno dichiarato a The Indian Express: “Il governo centrale ha cambiato i nomi di diversi schemi a suo piacimento e ha anteposto PM alla maggior parte degli schemi, anche se uno stato deve contribuire in modo sostanziale a tali schemi”. Babu Jagjivan Ram non era solo un coraggioso leader dalit del paese, ma era anche vice primo ministro.”

    Neeraj ha affermato che il governo Modi non si è “limitato a rinominare lo schema intitolato a Jagjivan Ram, ma ha anche interrotto la sovvenzione per il Bihar nell'ambito dello schema modificato PM-AJAY”. “Il Centro aveva proposto 5.513 progetti nell'ambito del programma nel 2022-23, ma nessuno del programma è stato approvato per il Bihar e nessuna sovvenzione è stata concessa allo Stato. Tra i 42 ostelli proposti per gli studenti SC, nessuno di loro è stato approvato per il Bihar”, ha affermato.

    Sotto l'ex BJRCY, c'erano disposizioni per la costruzione di ostelli SC da 100 posti per ragazze con il 100% di assistenza centrale allo stato e per la costruzione di ostelli per ragazzi SC con il 50% di assistenza del Centro. Secondo i dati del ministero dell'Unione per la giustizia sociale e l'empowerment, 366 degli 819 ostelli sanzionati sono stati costruiti dal 2007-08 al 2021-22 in tutto il paese.

    Leggi anche |Il BJP bilancia le caste, la politica interna nel nuovo capi di quattro stati governati dall'opposizione

    Il primo ministro del Bihar e supremo del JD (U) Nitish Kumar aveva precedentemente affermato che poiché la dispensa Modi si era “precipitata a prendersi il merito” per gli schemi centrali a cui contribuiscono anche gli stati, dovrebbe sponsorizzare loro completamente. Nitish ha anche affermato che il Bihar non è stato in grado di ideare molti dei suoi schemi a causa dei suoi impegni finanziari per vari schemi centrali.

    Respingendo le accuse del JD(U), ha detto a The Indian il portavoce del Bihar BJP Santosh Pathak Express: “Il governo centrale sotto la guida del primo ministro Modi contribuisce per oltre il 76% al bilancio del Bihar, mentre il governo del Bihar contribuisce solo per il 24%. Ciò dimostra che c'è una grave paralisi politica in Bihar poiché i principali partner del governo statale sono ai ferri corti e quindi non hanno tempo per esaminare le questioni di governance e gestione della politica fiscale dello stato.”