Non lascerò che Govt scappi dalla creazione di JPC per esaminare la fila di Adani: Opp

0
90

I leader di diversi partiti di opposizione hanno dichiarato lunedì che non lasceranno che il governo “scappi” dalla creazione di una commissione parlamentare mista (CPM) per esaminare la lite Adani, approfondendo la situazione di stallo tra le due parti che minaccia di vanificare l'intera seconda parte in corso della sessione di bilancio del Parlamento.

In una conferenza stampa congiunta, i leader di nove partiti – Congresso, Partito Samajwadi, JD(U), BRS, CPM, CPI, Shiv Sena (UBT), DMK e AAP – ha affermato che l'opposizione “è unita” sulla richiesta di una CPM, che “smascheri il nesso tra il Gruppo Adani e il governo Modi”. Tuttavia, il Congresso di Trinamool, che ha cercato un'indagine sulla questione monitorata dalla Corte Suprema invece di una JPC, ancora una volta è rimasto lontano dalla strategia congiunta dell'opposizione.

Consigliato per te

  • 1La ricerca del posto continua, Siddaramaiah dice ‘per consultare la famiglia’
  • 2L'Assemblea del Rajasthan approva la legge sul diritto alla salute: cure gratuite ora presso le strutture governative, selezionare ospedali privati
  • 3JD(U) scuote la nazionale: KC Tyagi eliminato, Mangani Lal Mandal ottiene il posto di Prashant Kishor

Leggi anche |Polizia di Delhi alla porta di Rahul, Cong dice che è 'vendetta… stratagemma per distrarre da Adani'

I leader dell'opposizione hanno anche condannato l'avviso della polizia di Delhi al deputato del Congresso Rahul Gandhi per le sue osservazioni durante il Bharat Jodo Yatra sulla violenza sessuale contro le donne. Anche l'AAP, che ha messo in discussione il Congresso’ presa di posizione sull'arresto dell'ex vice primo ministro di Delhi Manish Sisodia, si è espressa contro l'azione della polizia.”

Il ministro dell'Interno dell'Unione Amit Shah aveva definito il governo Meghalaya guidato da Conrad Sangma come il più corrotto. La polizia di Delhi ne prenderà atto e interrogherà Shah per ottenere maggiori dettagli sulla sua accusa? ha chiesto Sanjay Singh, deputato di AAP Rajya Sabha.

Leggi anche |Il BJP si è offerto di diffamare i tentativi dell'AAP, ma non molte lacrime per Sisodia

Il fulcro della conferenza stampa congiunta, tuttavia, era la richiesta di istituire una CPM. In mattinata, i rappresentanti di almeno 15 partiti di opposizione si sono incontrati presso l'ufficio di Mallikarjun Kharge, leader dell'opposizione nella Camera alta e presidente del Congresso, per delineare una strategia di coordinamento generale.

Congresso Il deputato di Rajya Sabha Pramod Tiwari ha affermato che il putiferio creato dal BJP contro le osservazioni londinesi di Gandhi sullo stato della democrazia indiana “non può avvenire senza il segnale del primo ministro”. “Queste sono tattiche diversive. Tutta l'opposizione è unita sulla questione del JPC, che smaschererà il BJP da cima a fondo. Qualunque cosa accada, non rinunceremo alla nostra richiesta,” Tiwari ha detto.

Leggi anche |Sonda Adani, non puoi voltarti e abdicare alla giurisdizione: Oppn a ED

Parlando separatamente con i giornalisti, Kharge ha detto: “Abbiamo cercato il tempo per domani. Se a lui (Rahul) è permesso parlerà sicuramente. Si dice che a una persona che vuole offrire la sua spiegazione personale venga negata l'opportunità di farlo.

Pubblicità

Il deputato del BRS Keshava Rao ha detto che mentre la Corte Suprema ha già istituito un panel sulla questione, “non sono soddisfatti”. “Non lo stiamo rifiutando, ma è necessaria una CPM in quanto sarà in grado di esaminare gli aspetti legali e politici della questione, che ha conseguenze sull'economia. Non stiamo chiedendo il favore di nessuno. Questa richiesta rimarrà fino alla nomina della CPM, che non ci siano dubbi nella mente di nessuno,” ha detto Rao.

Il 2 marzo, la Corte Suprema aveva costituito un comitato di esperti di sei membri “per indagare se vi fosse un errore normativo nell'affrontare la presunta violazione delle leggi relative al mercato mobiliare in relazione al Gruppo Adani o ad altre società” e presentare un ricorso rapporto in busta chiusa in due mesi.

Il deputato del DMK A Raja ha affermato di non essere stato autorizzato a deporre davanti alla JPC, istituita durante il mandato dell'UPA II per indagare sulle accuse nel caso dello spettro 2G , “Abbiamo fornito i nostri input che sono stati ampiamente discussi.”

Pubblicità

“Quello che è successo in questo caso è che il rapporto Hindenburg dice che c'è stata manipolazione delle scorte e frode contabile. Lascia che dimostrino che il rapporto è motivato,” Raja ha detto. Ha anche condannato l'avviso della polizia a Rahul Gandhi, definendolo “illegale”.

Elamaram Kareem del CPM ha anche affermato che l'opposizione non lascerà correre il “governo” via” dalla creazione di un CPM che è stato distaccato dal deputato del CPI Binoy Viswam, il quale ha affermato che “il Parlamento è stato minato e i valori fondamentali della democrazia sono stati minacciati”.

© The Indian Express (P) Ltd