Ucraina e Russia impegnate in una brutale battaglia a Bakhmut, le vittime aumentano

0
35

Le forze ucraine hanno affrontato implacabili attacchi russi a Bakhmut nella sua regione orientale di Donetsk, con entrambe le parti che hanno riferito di un aumento delle perdite nemiche mentre combattevano attraverso un piccolo fiume che taglia in due la città in rovina e ora segna la linea del fronte.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha detto domenica tardi che le sue forze hanno ucciso più di 1.100 soldati russi negli ultimi giorni mentre combattevano per il controllo di Bakhmut.

Consigliato per te

  • 1 caccia russo colpisce un drone americano sopra il Mar Nero: USA
  • 2La politica migratoria del ministro del Regno Unito Suella Braverman è stata definita ‘razzista’
  • 3Le relazioni UE-Malesia sono a rischio per le rivendicazioni dell'eredità coloniale

&#8220 ;In meno di una settimana, a partire dal 6 marzo, siamo riusciti a uccidere più di 1.100 soldati nemici nel solo settore di Bakhmut, perdita irreversibile della Russia, proprio lì, vicino a Bakhmut,” Zelenskiy ha detto nel suo video discorso notturno.

Le forze russe hanno subito 1.500 “perdite sanitarie”, soldati feriti abbastanza gravemente da tenerli fuori combattimento, ha detto Zelenskiy.

Dozzine di pezzi di equipaggiamento nemico sono stati distrutti così come più di 10 munizioni russe depositi, ha detto.

Leggi anche |Il tribunale russo ha incarcerato Dmitry Ivanov, attivista che si opponeva alla guerra in Ucraina, per 8,5 anni

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato all'inizio della giornata che le sue forze hanno ucciso più di 220 ucraini membri del servizio nelle ultime 24 ore nella direzione di Donetsk.

Reuters non ha potuto verificare in modo indipendente i rapporti sul campo di battaglia e nessuna delle due parti ha fornito dettagli sulle proprie vittime.

Pubblicità

Le forze ucraine controllano a ovest della città mineraria quasi deserta di Bakhmut, mentre il gruppo mercenario russo Wagner controlla la maggior parte la parte orientale, con il fiume Bakhmutka che scorre attraverso la città segnando la linea del fronte, ha detto l'intelligence britannica in un aggiornamento durante il fine settimana.

Il fondatore di Wagner, Yevgeny Prigozhin, ha detto domenica che la situazione a Bakhmut era &#8220 ;dura, molto dura”.

“Più siamo vicini al centro della città, più duri sono i combattimenti … Gli ucraini gettano riserve infinite. Ma stiamo avanzando e avanzeremo,” Prigozhin ha detto in una dichiarazione audio rilasciata dal suo servizio stampa.

Pubblicità

Ha anche detto che i membri dell'esercito russo hanno aiutato le sue truppe con le munizioni.

“Ieri abbiamo ricevuto 15 camion carichi, oggi ne abbiamo 12. E penso che continueremo a riceverli,” ha detto, aggiungendo che non c'è stato alcun conflitto tra i suoi combattenti e le truppe russe.

Leggi anche |G20 vs G7: l'India può spingere il G20 a rimanere rilevante in mezzo all'irresolutezza sull'Ucraina?

Prigozhin si era precedentemente lamentato del fatto che i vertici della Russia stessero deliberatamente facendo morire di fame i suoi uomini di munizioni, un'accusa respinta dal ministero della Difesa.

Prigozhin ha affermato che Wagner “inizierà a riavviare&#8221 ; e iniziare ad assumere una volta catturato Bakhmut, aggiungendo che voleva trasformare la sua compagnia militare privata in un “esercito con un'ideologia” che lotterebbe per la giustizia in Russia.

Wagner ha già aperto centri di reclutamento in 42 città per ricostituire i suoi ranghi.

WAITING FOR TANKS

Pubblicità

Sebbene il valore strategico di Bakhmut sia discutibile, La Russia vede catturarlo come un passo verso uno dei principali obiettivi della guerra – ora al suo secondo anno – di impadronirsi di tutta la regione industriale ucraina del Donbas. Le regioni di Donetsk e Luhansk costituiscono il Donbass.

L'Ucraina ha deciso di rimanere e combattere a Bakhmut, dopo i primi segnali di intenzione di ritirarsi, per macinare le migliori unità russe in vista di una controffensiva primaverile.

Annalisti si aspettano un ucraino la controffensiva inizierà sul serio tra aprile e maggio quando il tempo migliorerà e arriveranno altri aiuti militari, compresi i pesanti carri armati Leopard e Challenger.

Leggi anche |Soldati ucraini, quasi accerchiati, respingono i russi

I carri armati occidentali cambieranno in modo significativo le tattiche di guerra, ha detto a Reuters Leonid Khoda, un esperto comandante di brigata di carri armati ucraini che ha ricevuto il premio Eroe dell'Ucraina meno di un mese dopo l'invasione su vasta scala della Russia.

Pubblicità

& #8220;Tutti stanno aspettando, anche la 1a Brigata Carri sta aspettando. Non molto tempo fa abbiamo inviato personale per imparare a operare (Leopard) 2A6,” disse Khoda, che comanda la 1a Brigata Carri Siversk che sta combattendo a sud di Donetsk.

Altrove, i bombardamenti russi hanno ucciso sabato tre civili che si stavano recando a fare la spesa nella città meridionale di Kherson, ha detto Zelenskiy, denunciando quelli che ha definito “brutali attacchi terroristici”. da unità pro-Mosca.

La Russia ha negato di aver preso di mira i civili.

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha esortato la Germania in un'intervista pubblicata domenica ad accelerare le forniture di munizioni e ad iniziare l'addestramento ucraino piloti di aerei da combattimento occidentali.

Kuleba ha chiarito che non si aspettava che gli alleati occidentali fornissero all'Ucraina gli aerei da combattimento che ha chiesto in tempi brevi, ma ha detto che i piloti dovrebbero essere pronti per quando la decisione sarà presa.

Leggi anche

'La Russia fuori dalla Russia': per l'élite, Dubai diventa un porto in tempo di guerra

Un caccia russo colpisce un drone americano sul Mar Nero: Stati Uniti

Dettagli Toshakhana fuori: Mercedes Benz, Rolex, collane d'oro tra i regali …

Guarda: Joe Biden elude le domande sulla crisi bancaria, lascia l'incontro con la stampa…

Separatel y, un alto funzionario dell'UE ha affermato che l'Unione europea potrebbe presto aumentare di 3,5 miliardi di euro (3,7 miliardi di dollari) il fondo utilizzato per l'acquisto di armi per l'Ucraina. ($ 1 = 0,9396 euro)