Google taglia la maggior parte dei posti di lavoro nell'incubatore Area 120 come parte dei tagli

0
31

Google di Alphabet Inc. ha tagliato la maggior parte dei posti di lavoro presso Area 120, il suo incubatore interno per nuovi progetti, come parte di un'ampia ondata di licenziamenti in tutta l'azienda.
Tre progetti nell'incubatore “Diplomarsi” entro la fine dell'anno, il che significa che saranno incorporati in Google, ha dichiarato venerdì un portavoce dell'azienda.

“Abbiamo preso la difficile decisione di liquidare la maggior parte del team di Area 120”, ha dichiarato il portavoce .

Il socio amministratore di Area 120 rimane con la società, ha detto il portavoce. Praticamente tutti gli altri lavoratori che non erano coinvolti nei tre progetti hanno perso il lavoro, secondo due persone a conoscenza della questione.

I tagli fanno parte di una drastica riduzione di Alphabet, con sede a Mountain View, in California, che sta eliminando circa 12.000 posti di lavoro, oltre il 6% della sua forza lavoro. L'azienda segue Amazon.com Inc., Microsoft Corp. e altri giganti della tecnologia nel compiere importanti licenziamenti.

Storie solo per abbonatiVisualizza tutto

In vista di questa Festa della Repubblica, la Costituzione è una presenza inquieta

Il futuro incontra il passato: 'Ghostwriter' è una macchina da scrivere basata sull'intelligenza artificiale che può…

'È velenoso': P Sainath sul Center che blocca il documentario della BBC su Modi, 20…

Lal Chowk, la piazza al centro del KashmirApplica il codice promozionale di Capodanno SD25

Lanciata nel 2016, Area 120 offre a dipendenti selezionati l'opportunità di lavorare in piccole startup che vivono all'interno Google. “Molte delle migliori idee di Google iniziano come progetti di passione”, spiega il sito web di Area 120. Tra i maggiori successi dell'incubatore c'è stato GameSnacks, una piattaforma di gioco lanciata nel 2020 che si rivolge alle persone che utilizzano dispositivi con poca memoria su reti cellulari lente.

Google ha effettuato un altro giro di tagli all'Area 120 a settembre, quando alcuni team presso l'incubatore sono stati informati che i loro progetti erano stati riorganizzati o cancellati. Un portavoce dell'azienda ha affermato all'epoca che Area 120 avrebbe “spostato la sua attenzione su progetti che si basano sul profondo investimento di Google nell'intelligenza artificiale e hanno il potenziale per risolvere importanti problemi degli utenti”.