L'app Lensa AI Artwork ti farà finalmente sembrare figo

0
59

Le persone adorano inserire richieste di testo bizzarre per generatori di immagini AI e vedere i risultati. Tuttavia, non è così facile renderlo personale. Lensa è un'app basata sull'intelligenza artificiale che può generare selfie di te stesso e sembrano davvero fantastici.

Cos'è Lensa?

Lensa è un'app creata dai creatori di Prisma, una popolare app di fotoritocco che applica filtri artistici pesanti alle foto. Lensa è un'idea simile a Prisma, ma utilizza l'intelligenza artificiale per fare il duro lavoro per te.

Con un solo tocco, puoi applicare il ritocco naturale del viso, sfocare lo sfondo o cambiare completamente lo sfondo. Lensa ha anche controlli manuali per consentirti di fare le cose nel modo giusto.

Tuttavia, è la funzione più recente, Magic Avatars, aggiunta nel novembre 2022, a mettere Lensa al primo posto carta geografica. Prende ciò che le persone amano dai generatori di immagini AI e lo applica ai selfie.

CORRELATO: I migliori generatori di immagini AI che puoi usare subito

Come funzionano gli avatar AI di Lensa?< /h2>

Per la maggior parte dei generatori di immagini AI, come DALL-E 2, Stable Diffusion e Midjourney, il prompt è basato su testo. Descrivi semplicemente ciò che vuoi vedere con una richiesta scritta. Lensa utilizza le immagini come prompt.

Seleziona 10-20 foto di te stesso e Lensa le utilizza per generare autoritratti completamente nuovi. A differenza di Prisma, questi non sono solo filtri applicati sulla tua immagine. Sono creazioni completamente originali, motivo per cui alcune di loro non ti assomiglieranno esattamente.

Lensa sta usando Stable Diffusion per ottenere questo risultato. Quindi, se fossi propenso, potresti farlo da solo, ma probabilmente ci vorrebbe un bel po' di modifiche per ottenere gli stessi risultati. Tra i lati positivi, eviteresti di dover spendere soldi, poiché Lensa parte da $ 7,99 per 50 immagini.

RELAZIONATO: Come eseguire Stable Diffusion in locale con una GUI su Windows

Come creare selfie AI con Lensa

Creazione di un AI “Avatar magico” con Lensa è facile perché non devi fare la maggior parte del lavoro. Innanzitutto, scarica l'app per il tuo iPhone o telefono Android. Ti verrà chiesto di registrarti per una prova gratuita di sette giorni. Se lo fai, otterrai la metà del prezzo degli Avatar magici.

Una volta che hai finito con le schermate introduttive, vedrai un messaggio che ti chiederà di provare Magic Avatar. In caso contrario, tocca l'icona “Avatar magici” pulsante.

Conferma di essere maggiorenne e tocca “Continua.”

Successivamente, dovrai selezionare 10-20 selfie in primo piano. Ti consigliamo di utilizzare foto nitide del tuo viso da diverse angolazioni. Evita foto con cappelli o occhiali da sole, foto di gruppo e qualsiasi altra cosa che possa distrarre. Seleziona “Importa” quando hai finito.

Seleziona il tuo genere per procedere.

Qui è dove dovrai pagare un po' di soldi. Senza un abbonamento, dovrai pagare $ 8 per 50 avatar, $ 12 per 100 o $ 16 per 200. I prezzi vengono dimezzati con l'abbonamento.

Dopo aver effettuato l'acquisto, dovrai attendere fino a 40 minuti per i risultati . Al termine, vedrai gli avatar organizzati in alcune categorie di stili, come “Mystical” e “Sci-Fi.”

< p>Seleziona un'immagine da scaricare o condividere con un'altra app.

Questo è tutto quello che c'è da fare. Puoi ripeterlo tutte le volte che vuoi, se non ti dispiace pagare. I risultati sono per lo più buoni, ma vedrai alcuni errori e alcuni non mostrano nemmeno la tua faccia. L'arte dell'IA è divertente con cui giocare, e questo la rende ancora più personale.

RELAZIONATO: Cosa succede se lasci che un bambino di 4 anni usi un'arte dell'IA Generator?

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Apple consentirà backup iCloud crittografati end-to-end
  • › Non riesco a immaginare di usare Windows senza l'app Tutto
  • › I Robotaxies di Las Vegas di Uber hanno ancora bisogno di accompagnatori (per ora)
  • › Come aggiornare i driver audio su Windows
  • › Che cos'è un estensore dello schermo del laptop e dovresti acquistarne uno?
  • › Recensione Victrola Music Edition 2: un elegante altoparlante Bluetooth con qualche tocco