Preparati per altri videogiochi da $ 70

0
63
Bethesda/Xbox Game Studios

Negli ultimi anni, i giochi più grandi per PC e console sono aumentati di prezzo fino a $ 70, una cifra significativa saltare dal precedente prezzo standard di circa $ 60. Sfortunatamente, questa tendenza non sta scomparendo.

Microsoft ha in programma di vendere alcuni dei suoi principali giochi di prima parte in arrivo per $ 69,99 al momento del lancio, secondo un portavoce che ha parlato con IGN. L'elenco includerà Forza Motorsport, Redfall di Arkane Austin e Starfield di Bethesda Game Studios. La società ha dichiarato in una dichiarazione: “questo prezzo riflette il contenuto, le dimensioni e la complessità tecnica di questi titoli”. Come tutti i giochi sviluppati dai nostri team di Xbox, saranno disponibili anche con Game Pass lo stesso giorno del lancio.”

RELATEDCos'è Xbox Game Pass e ne vale la pena?

Microsoft non è la prima azienda a spingere oltre $ 60 per i suoi giochi principali — Take-Two Interactive ha valutato NBA 2K21 a $ 70 nel 2021, mentre Skull and Bones sarà la prima uscita di Ubisoft da $ 70 quando arriverà il prossimo anno. L'aumento di prezzo è direttamente mirato ai giochi creati per PC e all'attuale generazione di console (Xbox Series X/S e PS5). Il Nintendo Switch sembra essere escluso, almeno per ora.

L'aumento del prezzo ha senso per i giochi più grandi, date le dimensioni e il maggiore sviluppo tecnico necessario per produrli su più console. Ad esempio, anche se uno sviluppatore si rivolge solo alle console Xbox attuali e di ultima generazione, deve testare quattro diverse configurazioni hardware. Tuttavia, poiché i giochi da $ 70 diventano più comuni, le vendite di Steam e altri eventi simili potrebbero diventare più importanti che mai.

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Qual è l'ultima versione di Windows 11?
  • › Come correggere la luminosità su iPhone quando lo schermo è troppo scuro
  • › Come funzionano le fotocamere usa e getta e perché esistono ancora?
  • › ChatGPT è un impressionante chatbot basato sull'intelligenza artificiale che non riesce a smettere di mentire
  • › I dischi rigidi meccanici sono davvero obsoleti?
  • › Recensione del PC GEEKOM Mini IT11: prova che le dimensioni non contano davvero