I Chromebook ora hanno una cartella Cestino

0
57

La cartella cestino (o cestino) è stata per decenni un punto fermo del desktop computing, come luogo in cui i file eliminati possono rimanere prima che siano veramente persi per sempre. Ci è voluto un po', ma ora i Chromebook hanno una propria cartella cestino.

RELATEDNovità di Chrome 108, ora disponibile

Google ha iniziato a implementare Chrome 108 la scorsa settimana e ora è arrivato l'aggiornamento di Chrome OS per i Chromebook. Aggiunge la possibilità di scansionare documenti di più pagine nell'app Fotocamera, nuovi sfondi per Mese della storia dei nativi americani, un'esperienza molto migliorata per la connessione a reti Wi-Fi captive e una tastiera virtuale migliorata.

Chrome OS 108 aggiunge anche una cartella cestino all'app File, che è in varie fasi di test almeno dall'ottobre 2020. Google ha dichiarato nel suo annuncio: “i file eliminati ora andranno nel Cestino e tu” Avranno 30 giorni per cambiare idea prima che vengano eliminati definitivamente.” In altre parole, il cestino sui Chromebook è più simile alla cartella cestino su Gmail rispetto ad altri sistemi operativi desktop. Per impostazione predefinita, Windows e macOS non svuotano automaticamente il cestino.

L'aggiornamento è ora disponibile per tutti i Chromebook, Chromebox e altri dispositivi supportati che eseguono Chrome OS — compresi i normali PC con Chrome OS Flex.

Fonte: assistenza Google

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Come funzionano le fotocamere usa e getta e perché esistono ancora?
  • › Preparati per altri videogiochi da $ 70
  • › I dischi rigidi meccanici sono davvero obsoleti?
  • › Velocizza il tuo vecchio PC con questo SSD da 1 TB a $ 70
  • › Qual è l'ultima versione di Windows 11?
  • › Che cos'è la tecnologia XeSS di Intel e come funziona?