Il programma di riparazione automatica di Samsung potrebbe presto includere orologi e auricolari

0
70

Samsung

Samsung potrebbe espandere il proprio programma di riparazione per includere orologi e auricolari. Il programma è stato originariamente lanciato all'inizio di quest'anno quando Samsung ha collaborato con iFixit per aiutare i suoi clienti a riparare i loro smartphone rotti.

Un brevetto depositato dalla società il 23 novembre sembra delineare una nuova app incentrata sul &# 8220;autoinstallazione e automanutenzione di smartphone, smartwatch, tablet e auricolari.” Per quanto riguarda le sue effettive funzioni, se l'eventuale app corrisponde al brevetto offrirà “servizi di consulenza e informazione relativi all'autoinstallazione, all'automanutenzione e all'autoriparazione.”

Samsung/USPTO

L'applicazione Samsung include anche quello che potrebbe essere il logo finale dell'app. Il logo è costituito da un quadrato blu, contenente un ingranaggio bianco, con al suo interno una chiave inglese blu. Un'immagine del logo include anche le parole “self repair assistant,” che potrebbe essere il nome finale dell'app.

Al momento, il programma di riparazione di Samsung copre tre dispositivi: Galaxy S20, Galaxy S21 e Galaxy Tab S7 Plus. I clienti possono acquistare sostituzioni ufficiali e kit di riparazione per parti come il display, il vetro posteriore, la porta USB e la batteria. Le parti danneggiate possono anche essere rispedite all'azienda per il riciclaggio.

RELATED Apple ci ha promesso un programma di riparazione, dove diavolo è?

iFixit è il partner ufficiale di Samsung per il suo programma di diritto alla riparazione. L'azienda pubblica guide gratuite a cui le persone possono fare riferimento durante la riparazione dei propri dispositivi. Ha anche sostenuto che la legislazione sul diritto alla riparazione sia emanata in tutti gli Stati Uniti.

Il diritto alla riparazione nel suo insieme è un argomento di dibattito in corso. Diversi paesi europei hanno il diritto di riparare la legislazione e alcuni stati degli Stati Uniti stanno tentando di attuarla. I legislatori di New York hanno recentemente approvato una legge sul diritto alla riparazione, ma il governatore dello stato deve ancora firmarla. Se il disegno di legge, che sarebbe il primo atto di diritto alla riparazione emanato negli Stati Uniti, non sarà firmato dal governatore Hochul entro il 31 dicembre, sarà sostanzialmente posto il veto.

Fonte: Samsung via Polizia Android