12 funzioni AirPods che dovresti usare

0
68
Framesira/Shutterstock.com

Stai sfruttando al meglio i tuoi AirPods? Le comode cuffie wireless di Apple includono alcune funzionalità aggiuntive di cui potresti non essere a conoscenza finché non le cerchi.

Passa da un dispositivo all'altro automaticamente ( o Don’t)

Dopo aver associato i tuoi AirPods a uno dei tuoi dispositivi, saranno collegati al tuo ID Apple. Tutti gli altri dispositivi che utilizzano lo stesso ID Apple dovrebbero “funzionare” senza dover essere accoppiato di nuovo, incluso l'iPad, altri iPhone o il tuo Mac. Inoltre, AirPods tenterà di seguirti e passare automaticamente da un dispositivo all'altro.

Questa non è sempre una funzione utile, motivo per cui puoi modificarne il comportamento. Mentre usi i tuoi AirPods con il tuo iPhone o iPad, vai su Impostazioni > Bluetooth e tocca “i” pulsante accanto alle cuffie. In “Connetti a questo iPhone/iPad” scegliere “Ultima connessione a questo iPhone/iPad” per impedire al tuo iPhone o iPad di passare automaticamente ai tuoi AirPods quando li stai utilizzando con qualcos'altro.

Puoi fare lo stesso sul tuo Mac in Impostazioni > Bluetooth facendo clic sul pulsante “i” accanto ai tuoi AirPods e modificando la stessa impostazione. Questa preferenza si applica in base al dispositivo, il che ti consente di utilizzarla per alcuni dispositivi dove è utile (come sul tuo iPad) e di disabilitarla per altri dove è fastidiosa (come il tuo Mac).

Usa scorciatoie personalizzabili

Gli AirPod originali e gli AirPod di seconda generazione possono utilizzare il gesto del doppio tocco, con ciascun AirPod sinistro e destro in grado di eseguire diverse funzioni come interrompere e avviare la riproduzione, invocare Siri e saltare le tracce .

Gli AirPod di terza generazione utilizzano un sensore di forza che viene attivato con una compressione. Usa una singola compressione per riprodurre e mettere in pausa, una doppia compressione per saltare in avanti, una tripla compressione per saltare indietro o una stretta e tenere premuto per attivare Siri. Puoi anche usare una singola pressione per rispondere alle chiamate in arrivo quando le ricevi.

Anche gli AirPods Pro e gli AirPods Pro di seconda generazione utilizzano un sensore di forza, con gli stessi controlli degli AirPods di terza generazione. L'eccezione qui è che spremere e tenere premuto viene utilizzato per passare dalla trasparenza alla cancellazione attiva del rumore. Puoi modificare questo comportamento nel pannello delle impostazioni di AirPods.

Le cuffie AirPods Max utilizzano una corona digitale (tocco singolo per riprodurre e mettere in pausa, doppio tocco per saltare in avanti, triplo tocco per tornare indietro o regolare il volume con una rotazione) e un pulsante di controllo del rumore per passare dalla modalità Trasparenza a quella attiva. cancellazione del rumore. Puoi modificare queste impostazioni se lo desideri.

Scopri se i tuoi AirPods hanno controlli personalizzabili (e modificali) in Impostazioni > Bluetooth, quindi tocca “i” accanto ai tuoi AirPods mentre li indossi.

Blocca il suono di sottofondo con la cancellazione attiva del rumore

Se hai un paio di AirPods Pro, Beats Fit Pro, Beats Studio Buds o AirPods Max puoi utilizzare la cancellazione attiva del rumore (ANC) per rimuovere il rumore di fondo. L'ANC di Apple è abbastanza buono e può essere attivato tenendo premuto lo stelo degli AirPods o utilizzando il pulsante di controllo del rumore dedicato sugli AirPods Max.

Attiva o disattiva queste impostazioni ogni volta che i tuoi AirPods sono in uso avviando Control Center sul tuo iPhone o iPad e quindi tocca e tieni premuto il cursore del volume. Tocca l'icona “Controllo del rumore” pulsante per alternare tra Cancellazione del rumore, Off e Trasparenza. Su un Mac, fai clic su Suono nel Centro di controllo per vedere le stesse opzioni quando i tuoi AirPods sono collegati.

ANC utilizza più batteria rispetto alla semplice disattivazione dell'impostazione, quindi se sei interessato a massimizzare il tuo durata della batteria disponibile (o stai ascoltando in un ambiente abbastanza silenzioso), potrebbe valere la pena disattivarlo.

Ascolta il mondo intorno a te con la modalità Trasparenza

Proprio come ANC, la modalità Trasparenza funziona con AirPods Pro, Beats Fit Pro, Beats Studio Buds e AirPods Max. Puoi passare da una modalità all'altra premendo e tenendo premuto lo stelo dei tuoi AirPods o toccando il pulsante di controllo del rumore su AirPods Max.

La funzione è particolarmente utile poiché elimina la necessità di togliere gli auricolari dalle orecchie per ascoltare ciò che qualcuno sta dicendo, come quando si paga qualcosa in un negozio. La trasparenza non è solo conveniente, potrebbe essere un'importante caratteristica di sicurezza. Ciò è particolarmente vero se corri o vai in bicicletta con i tuoi AirPods (le cuffie a conduzione ossea sono probabilmente ancora la soluzione più sicura).

Sfortunatamente, Transparency ha alcune limitazioni. Può essere difficile ascoltare ciò che dicono gli altri se il volume della tua musica è troppo alto, anche se le parole pronunciate come un podcast non sono poi così male. Abbassa il volume o metti in pausa rapidamente con una singola compressione (o toccando la corona digitale su AirPods Max) e quindi attiva la modalità Trasparenza per ottenere i migliori risultati.

Condividi audio con altri AirPods (o Beats)

Puoi condividere tutto ciò che stai ascoltando con un altro paio di cuffie, inclusi AirPods di prima generazione, vecchi modelli Beats come BeatsX, praticamente qualsiasi cuffia che utilizza i chip W1, H1 e H2 realizzati da allora. Avrai anche bisogno di almeno un iPhone 8, iPad (quinta generazione), iPad Air (terza generazione) o simili affinché funzioni.

Per condividere l'audio in modalità wireless, inizia ad ascoltare sul tuo possedere un paio di AirPods o cuffie Beats come faresti normalmente. Visualizza il Centro di controllo sul tuo iPhone o iPad scorrendo verso il basso dall'angolo in alto a destra dello schermo, quindi tocca il pulsante AirPlay (audio wireless) nell'angolo in alto a destra della casella In riproduzione.

Successivamente, premi il pulsante “Condividi audio…” richiesta nell'elenco dei dispositivi. Ora abbina i tuoi amici’ AirPods tenendo la custodia di ricarica chiusa con gli auricolari al suo interno e il coperchio aperto. Per AirPods Max, tienili vicino al dispositivo. Per le cuffie Beats, impostale in modalità di associazione e tienile vicine.

Dovresti vedere il secondo paio di cuffie apparire nell'elenco in cui puoi selezionarle. Una volta connesso, sarai in grado di controllare il volume in modo indipendente per ciascuno utilizzando il dispositivo di scorrimento nell'elenco dei dispositivi. Per terminare la sessione, tocca il paio di cuffie con cui desideri interrompere la condivisione dall'elenco dei dispositivi in ​​Control Center.

Ascolta audio spaziale con Dolby Ambiente

Goditi l'audio spaziale per un suono surround eccezionale su AirPods Pro, AirPods di terza generazione, AirPods Max e Beats Fit Pro. Affinché funzioni, avrai bisogno di una sorgente audio spaziale come Apple Music, Tidal, Netflix, Apple TV+ o simili. Ovunque vedi il logo Dolby Atmos, puoi utilizzare l'audio spaziale con i tuoi AirPods o Beats compatibili.

Per attivare l'audio spaziale su un iPhone o iPad, avvia la riproduzione di una sorgente che lo supporta, quindi attiva il Centro di controllo scorrendo giù dall'angolo in alto a destra dello schermo. Ora tocca e tieni premuto il cursore Volume, quindi tocca “Audio spaziale” e scegli tra “Fisso” e “Head Tracked” o “Off” per disabilitare del tutto l'impostazione.

L'abilitazione del rilevamento della testa rende l'esperienza Dolby Atmos più coinvolgente e unica, anche se potrebbe non essere l'ideale per tutte le situazioni. Puoi anche “Spazializza stereo” in contenuti stereo standard, ma questo non sempre suona bene.

Già che ci sei, puoi anche scansionare la tua testa e impostare un audio spaziale personalizzato, una funzionalità che Apple ha introdotto con iOS 16.

Ottieni Cinema Sound con una Apple TV

Se hai una Apple TV, i tuoi AirPods dovrebbero essere disponibili senza doverli accoppiare di nuovo. Tieni premuto il pulsante Home sul telecomando, quindi tocca AirPlay (pulsante audio wireless, sembra un cerchio con alcuni triangoli dietro) per visualizzare un elenco di uscite disponibili. Mentre indossi i tuoi AirPods, potrai selezionarli come output sulla tua Apple TV.

Se disponi di AirPods Pro, AirPods di terza generazione, AirPods Max o modelli Beats compatibili, potrai utilizzare le cuffie per sperimentare l'audio spaziale con sorgenti Dolby Atmos come Apple TV+, Netflix e altro ancora. Avrai bisogno di una Apple TV 4K di prima generazione (2017) o più recente affinché questa funzione funzioni.

Apple

Altri modelli possono ancora accoppiarsi con una Apple TV, ma saranno limitati allo stereo standard output.

Usa Siri con i tuoi AirPods

Se hai “Ascolta ‘Hey Siri'” abilitato in Impostazioni > Siri & amp; Cerca sul tuo iPhone o iPad, i tuoi AirPods assumeranno il ruolo di microfono predefinito. Puoi attivare Siri mentre li indossi impartendo comandi come “Ehi Siri, imposta un timer per cinque minuti” per fare le cose a mani libere.

Se non usi “Ehi Siri” funzionalità, puoi comunque utilizzare Siri con i tuoi AirPods ma dovrai attivarlo manualmente. Funziona in modo diverso a seconda del modello che hai, ad esempio, gli AirPod di terza generazione invocano Siri premendo e tenendo premuto. Su AirPods Pro, puoi modificare il comportamento predefinito di questo gesto per ciascun auricolare in Impostazioni > Bluetooth quindi toccando la “i” accanto al tuo modello di AirPods.

Connetti i tuoi AirPods a qualsiasi cosa tramite Bluetooth

I tuoi AirPods si connettono facilmente ai dispositivi Apple, anche se non sono ancora associati. Puoi anche collegarli ad altri dispositivi Bluetooth come un Nintendo Switch o un PC Windows altrettanto facilmente. Una volta associato, puoi passare a questi dispositivi in ​​qualsiasi momento accedendo alla modalità di associazione.

Per fare ciò con AirPods diversi da AirPods Max, posiziona i tuoi AirPods nella custodia di ricarica e aprilo. Tieni premuto il pulsante sul retro della custodia finché l'indicatore LED non inizia a lampeggiare. Ora abbina i tuoi AirPods come faresti con qualsiasi altra cuffia Bluetooth (di solito andando alle impostazioni Bluetooth sul dispositivo in questione e selezionando i tuoi AirPods).

Gli AirPods Max funzionano allo stesso modo, tranne per il fatto che dovrai tenere premuto il pulsante di controllo del rumore finché la spia di stato non lampeggia in bianco.

Per riportare i tuoi AirPods a “normali” modalità da utilizzare con il tuo iPhone o altri gadget Apple, selezionali semplicemente come sorgente audio in iOS o macOS. Ripetere la procedura di “accoppiamento” elaborare la prossima volta che vuoi usarli con un dispositivo Bluetooth (è più veloce se hai già eseguito l'accoppiamento in precedenza).

Individua i tuoi AirPod mancanti

Puoi utilizzare l'app Dov'è sul tuo iPhone, iPad o Mac per vedere l'ultima posizione nota dei tuoi AirPods. Apri semplicemente l'app, tocca Dispositivi (o guarda nella barra laterale su un Mac) e scegli i tuoi AirPods.

Se un auricolare è fuori dalla custodia ma nel raggio d'azione di un altro dispositivo, puoi anche scegliere “Riproduci suono” per suonare un avviso. Assicurati di non avere l'AirPod nell'orecchio quando lo provi poiché il suono sarà molto forte. Dovrai anche assicurarti che la stanza sia il più silenziosa possibile per darti le migliori possibilità di trovarli. Questo è perfetto per trovare un AirPod che è scivolato nella fessura del tuo divano.

< /p>

Se hai perso i tuoi AirPods, puoi farli perdere che funziona proprio come la Modalità smarrito su un iPhone, Mac o AirTag. Gli altri utenti di iPhone vedranno un messaggio quando proveranno ad accoppiare gli AirPods che potrebbe aiutarti a ricongiungerti con gli auricolari mancanti.

Ottieni la migliore vestibilità con una vestibilità Prova

Se hai AirPods Pro o AirPods di terza generazione, avrai una scelta di auricolari da utilizzare quando ricevi per la prima volta le cuffie. Questi auricolari dovrebbero formare un sigillo con il tuo condotto uditivo per ottenere i migliori risultati, anche se non vuoi che le cose siano troppo strette o rischi che gli auricolari cadano o siano scomodi.

Se non sei sicuro che i tuoi attuali auricolari siano della misura giusta, puoi eseguire un adattamento test. Metti i tuoi AirPods nelle orecchie, quindi vai su Impostazioni > Bluetooth e tocca “i” accanto ai tuoi AirPods, quindi seleziona Test Ear Tip Fit e segui le istruzioni.

Ricarica in modalità wireless

Carica AirPods Pro, AirPods di seconda generazione o più recenti e AirPods con la custodia di ricarica wireless in modalità wireless con un caricabatterie wireless certificato Qi. Appoggia semplicemente i tuoi AirPods sul caricabatterie e cerca la spia di ricarica gialla. Se la luce è rossa, potrebbe essere necessario regolare la posizione della custodia di ricarica.

Puoi caricare la custodia separatamente dagli AirPods o lasciare i tuoi AirPods nella custodia e caricare tutto in una volta. Se possiedi un AirPods Pro di seconda generazione, puoi persino utilizzare un caricabatterie per Apple Watch poiché questo modello viene invece fornito con una custodia di ricarica MagSafe.

Risoluzione dei problemi del tuo AirPods

Gli AirPods non si comportano sempre come dovrebbero. Scopri cosa fare se continuano a disconnettersi inaspettatamente. Potresti anche voler pulire bene i tuoi AirPods di tanto in tanto, per mantenerli igienici.

Puoi anche evitare che i tuoi AirPods cadano dalla loro custodia di ricarica con una custodia aftermarket, una delle poche utili accessori AirPods aftermarket su cui potresti voler investire.

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Ottieni un MacBook Air, Xbox e altro per meno questo Black Friday
  • › Stable Diffusion 2 è qui, ma non tutti sono contenti
  • › Come aggiungere una linea di tendenza in Fogli Google
  • › La posta e il calendario di Proton stanno migliorando ulteriormente
  • › Tumblr e Flickr potrebbero unirsi a “Fediverse” Rete
  • › Ottieni una Apple Pencil di seconda generazione al prezzo più basso di sempre