Tesla richiama oltre 300.000 veicoli

0
65
Aleksei Potov/Shutterstock.com

Tesla non è estranea a problemi e richiami. La casa automobilistica esclusivamente elettrica potrebbe essere una delle più grandi per quanto riguarda la sua capitalizzazione di mercato, ma finora quest'anno ha emesso un totale di 18 richiami su vari problemi. Ora puoi fare quel 19, dato che Tesla sta richiamando oltre 300.000 auto per un problema con il fanale posteriore.

In un certo numero di veicoli Tesla Model 3 che vanno dal 2020 al 2023, così come sulla Model Y 2023, le luci posteriori possono “illuminarsi a intermittenza” a causa di un problema che può causare “falsi rilevamenti di guasti durante il processo di riattivazione del veicolo.” Questo problema sta interessando oltre 321.000 auto e, secondo l'NHTSA, può “aumentare il rischio di collisioni” in condizioni di oscurità, poiché le luci posteriori non funzionano correttamente a causa di ciò.

RELATEDTesla vuole che altre auto utilizzino la sua presa di ricarica

Fortunatamente, come la maggior parte dei richiami di Tesla, questo è qualcosa che può essere risolto con un aggiornamento software over-the-air. Nonostante il fatto che la maggior parte di questi siano problemi che possono essere risolti con gli aggiornamenti del firmware e non è necessario che tu ripari l'intera auto per risolverli, è comunque necessario emettere richiami su di essi a differenza dei nostri smartphone. Dopotutto, si tratta di problemi che, se non vengono risolti, possono mettere in pericolo te stesso e altri conducenti.

Nel caso di questo aggiornamento, è attualmente in fase di distribuzione alle unità interessate. Anche le auto in produzione o contenimento pre-consegna dopo il 6 novembre 2022 hanno risolto questo problema.

Fonte: The Verge

 

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Omaggio: vinci una delle 50 custodie trasparenti per iPhone 14 Pro di Mkeke
  • › Aggiorna il tuo PC con un SSD da 1 TB per soli $ 68 oggi
  • › Ottieni quattro Apple AirTag con uno sconto del 24%, il prezzo più basso di sempre
  • › Come stampare un'e-mail da Microsoft Outlook
  • › Come consentire i popup su iPhone
  • › Gli scienziati non vogliono contare i secondi intercalari, quindi stanno andando via