New York vieterà le vendite di auto a benzina, seguendo l'esempio della California

0
61
Hyundai

La California ha recentemente elaborato un piano per porre fine alle vendite di nuove auto a benzina entro il 2035, come auto elettriche e gli ibridi diventano più facilmente accessibili e il cambiamento climatico continua a peggiorare. Lo stato di New York ha ora annunciato piani simili.

Il governatore Kathy Hochul di New York ha ordinato al Dipartimento di Stato per la conservazione ambientale di richiedere “tutte le nuove autovetture, camioncini e SUV” essere a emissioni zero entro il 2035. In particolare, tale regola si applica solo alla vendita di veicoli nuovi — le vendite di auto a benzina usate possono continuare e alle auto a benzina non è impedito di circolare su strada. Tuttavia, lo stato sta anche pianificando “nuovi standard sugli inquinanti” per autocarri leggeri a gas e veicoli a gas medi, che potrebbero anche influire sulle auto che possono essere vendute o immatricolate a New York.

New York ha dichiarato in un comunicato stampa: “Proporre bozze di regolamenti statali è un passo cruciale per elettrizzare ulteriormente il settore dei trasporti e aiutare New York a soddisfare il suo requisito climatico di ridurre i gas serra dell'85% entro il 2050, riducendo anche l'inquinamento atmosferico, in particolare nelle comunità svantaggiate.”

RELATED La California prevede di bloccare le vendite di auto a benzina nuove entro il 2035

Le nuove linee guida seguono la stessa esatta linea temporale della California. I veicoli a emissioni zero (ZEV) devono rappresentare almeno il 35% di tutte le vendite di auto di un determinato produttore nel 2026, con una percentuale che cresce leggermente ogni anno in seguito. Gli ZEV devono rappresentare almeno il 68% delle vendite entro il 2030 e infine il 100% entro il 2035. New York ha tentato una legislazione simile alla fine degli anni '90 e all'inizio degli anni 2000, iniziando con il 2% delle vendite nel 2002. Il piano è stato ritardato e successivamente respinto, a causa di una combinazione di pressioni politiche da parte delle case automobilistiche e tecnologia delle batterie limitata.

L'annuncio di New York non menzionava esplicitamente se i veicoli ibridi plug-in, che hanno motori a combustione oltre alle batterie ricaricabili, sono inclusi nel divieto. Gli ibridi sono solitamente raggruppati in ZEV, nonostante possano emettere gas serra, ma abbiamo contattato lo stato di New York per conferma. Aggiorneremo questo articolo quando (o se) riceveremo una risposta.

Lo stato sta inoltre avviando nuovi programmi di sconti per veicoli a emissioni zero e sovvenzioni per le infrastrutture di ricarica, nell'ambito del “EV Make Pronto” iniziativa. Le auto elettriche non sono pratiche senza l'infrastruttura di ricarica necessaria, quindi è bello vedere che i governi si concentrano anche su questo.

Fonte: New York

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Che cos'è una fotocamera di profondità su un telefono e ha importanza?
  • › Perché dovresti usare ‘Film ovunque’
  • › Perché Mario Kart non è più divertente come una volta
  • › 10 funzionalità di Alexa che dovresti utilizzare sul tuo Amazon Echo
  • › I nomi e i numeri confusi di USB vengono semplificati
  • › Come testare l'alimentatore del tuo computer con un tester per PSU