Che cos'è una fotocamera di profondità su un telefono e ha importanza?

0
129

La maggior parte degli smartphone moderni ha diverse fotocamere posteriori progettate per scopi diversi. Potresti avere familiarità con le fotocamere grandangolari e gli obiettivi macro, ma alcuni telefoni hanno anche una “fotocamera di profondità” o “sensore di profondità.” Ma cos'è esattamente una telecamera di profondità e ha davvero importanza?

Cos'è una telecamera di profondità?

Le fotocamere di profondità, note anche come fotocamere Time-of-flight (ToF), sono sensori progettati per determinare la differenza tra la fotocamera e il soggetto di un'immagine — tipicamente misurato con laser o LED. La tecnologia Time-of-Flight viene utilizzata in molte aree diverse in cui il rilevamento di oggetti è importante, come i robot che raccolgono oggetti nelle fabbriche automatizzate e nell'accessorio Kinect ormai defunto di Microsoft per Xbox 360 e Xbox One.

Le fotocamere di profondità sugli smartphone non sono come la maggior parte delle altre fotocamere sui telefoni. Non puoi scattare una foto utilizzando esclusivamente la fotocamera di profondità, come faresti con un obiettivo ultragrandangolare, macro o teleobiettivo — la telecamera di profondità aiuta semplicemente gli altri obiettivi a valutare le distanze. Viene in genere utilizzato in combinazione con algoritmi software per determinare il contorno del soggetto (una persona, un animale o un altro oggetto) e applicare un effetto sfocato al resto dell'immagine.

La modalità Ritratto su iPhone crea un effetto di profondità. Harry Guinness/How-To Geek

Alcuni modelli di iPhone hanno anche un “TrueDepth” fotocamera, utilizzata principalmente per il riconoscimento facciale Face ID. Apple afferma in un documento di supporto: “Face ID fornisce un'autenticazione intuitiva e sicura abilitata dal sistema di fotocamere TrueDepth all'avanguardia con tecnologie avanzate per mappare accuratamente la geometria del tuo viso.” L'unica volta in cui TrueDepth viene utilizzato per la fotografia è quando si utilizza la modalità Ritratto sulla fotocamera frontale.

Ho bisogno di una fotocamera di profondità?

Quindi, dovresti cercare un telefono con una fotocamera di profondità? C'è una risposta semplice: no. Le fotocamere di profondità posteriori dedicate non si trovano sulla maggior parte degli smartphone di punta, inclusi iPhone e dispositivi Samsung Galaxy S, perché la modalità Ritratto e altri effetti di profondità simili possono essere ottenuti con altro hardware.

Ad esempio, iPhone X e iPhone 7 Plus sono stati i primi telefoni Apple con la modalità Ritratto e non avevano fotocamere di profondità dedicate — l'effetto è stato possibile con i dati del teleobiettivo e delle fotocamere principali, mescolati con un po' di magia del software. Da allora Apple ha continuato a utilizzare la stessa tecnologia, con effetti aggiuntivi possibili sui modelli con più fotocamere posteriori. Samsung ha incluso brevemente una fotocamera di profondità dedicata sui suoi telefoni di punta, come il Galaxy S20+ e S20 Ultra, ma è stata rimossa con l'S21 e i telefoni più recenti. Come gli iPhone, la maggior parte dei dispositivi Samsung ora utilizza gli altri obiettivi e il software per creare un effetto di profondità.

La modalità Ritratto funziona bene sul Galaxy S21, anche se non ha una fotocamera di profondità dedicata. Corbin Davenport/How-To Geek

L'uso di altri obiettivi per effetti di profondità ha un vantaggio significativo: — le altre lenti sono più utili. Come accennato in precedenza, una fotocamera di profondità non può effettivamente scattare foto (motivo per cui alcune aziende lo chiamano semplicemente un “sensore” per evitare confusione), fornisce solo dati sulla distanza per le altre fotocamere. Tuttavia, un teleobiettivo o una fotocamera ultra-grandangolare può funzionare come sensore di profondità e catturare foto con lo scopo previsto. Un telefono con un normale obiettivo grandangolare e una fotocamera di profondità può scattare foto solo a una distanza regolare, con o senza un effetto di profondità, ma un telefono con un grandangolo e un teleobiettivo può fare la stessa cosa con l'aggiunta dello zoom avanzato .

Quindi, se altre fotocamere (più utili) possono servire allo stesso scopo di una fotocamera di profondità, perché le fotocamere di profondità sono ancora prevalenti? Si tratta principalmente di psicologia. La corsa agli armamenti per la fotografia da smartphone ha portato alla commercializzazione di fotocamere doppie, triple o quadruple come funzionalità premium. Alcuni telefoni cercano di inserire il maggior numero possibile di fotocamere, anche se hanno un uso limitato o nullo nel mondo reale — una tattica particolarmente popolare con i telefoni economici.

Un esempio di questa tendenza è il Galaxy A03s, un telefono economico di Samsung. Ha tre fotocamere, ma è utile solo il sensore principale da 50 MP. Uno degli altri obiettivi è una fotocamera con profondità di 2 MP e l'altro è un obiettivo macro da 2 MP, che è una risoluzione troppo bassa per essere qualcosa di più di una novità. Sostituire entrambi gli obiettivi con un ultragrandangolare o un teleobiettivo sarebbe più utile, ma significherebbe anche meno fotocamere (probabilmente danneggiando le vendite) e/o un prezzo più elevato.

In conclusione, le fotocamere di profondità possono essere utile, ma non dovresti rinunciare a un telefono solo perché non ne ha uno. Molti telefoni e tablet possono creare effetti di profondità utilizzando gli altri obiettivi e software, e gli editor mobili come Photoshop Express possono creare un aspetto simile (ma non altrettanto) con foto standard.

LEGGI SUCCESSIVO

  • › New York vieterà le vendite di auto a benzina, seguendo l'esempio della California
  • › Perché Mario Kart non è più divertente come una volta
  • › I nomi e i numeri confusi di USB vengono semplificati
  • › Come testare l'alimentatore del tuo computer con un tester per PSU
  • › 10 funzionalità di Alexa che dovresti utilizzare sul tuo Amazon Echo
  • › Perché dovresti usare ‘Film ovunque’