OPS esaurisce le opzioni, EPS è pronto a diventare capo dell'AIADMK l'11 luglio

0
45

I leader dell'AIADMK E Palaniswami e O Panneerselvam, insieme agli MLA del partito, organizzano uno sciopero durante la Sessione dell'Assemblea del Tamil Nadu, presso il segretariato, a Chennai. (PTI, file)

Mentre il coordinatore dell'AIADMK O Panneerselvam il mese scorso ha sventato un tentativo di avere una leadership unitaria nel partito, l'unico leader il cui mandato è il capo, probabilmente dovrà cedere lunedì prossimo.

Il suo rivale e vice coordinatore, E Palaniswami o EPS, che ha l'appoggio della maggior parte dei leader del partito, è pronto per essere eletto capo del partito l'11 luglio.

La riunione del consiglio generale dell'11 luglio sarà il secondo tentativo dell'AIADMK di scartare la sua modalità di funzionamento a doppia leadership, in vigore da quando i campi OPS ed EPS hanno seppellito l'ascia di guerra nel 2017.

Da leggere |DMK MP Raja's campo acceso sul “Tamil Nadu separato”, l'autonomia scatena una lite infuocata

Il 23 giugno, ore prima di una riunione programmata in cui EPS sarebbe stato eletto capo del partito, l'OPS è riuscita a ottenere una sospensione dalla panchina della divisione dell'Alta Corte.< /p>Il meglio di Express PremiumPremium

L'inverno dei finanziamenti inizia per le startup indiane, il personale al freddo: oltre 1…

Premium

Nuova preoccupazione in J&K: gli ufficiali dicono che la militanza entra in un “segreto, pericolo…

Premium

Il centro oncologico di terapia cellulare prende forma a Bengaluru, le prove sono in corso

Premium

Spiegazione: perché i monsoni dovrebbero aumentare a luglioAltre storie premium &gt ;>

L'ordine mattutino – è stato emesso alle 4:30 – tuttavia non ha offerto molta tregua all'OPS. Ore dopo, si è tenuta la riunione del Consiglio generale dell'AIADMK in cui tutti tranne 3 dei 66 MLA del partito si sono radunati dietro l'EPS, annunciando che la richiesta “unica e unica” del Consiglio era di introdurre un sistema di leadership unica per il partito – o creare l'EPS il capo dell'AIADMK.

Spiegazione

Nuova prospettiva di vita

La riunione ha anche fissato la data per la prossima riunione in cui si sarebbe tenuta una sorta di incoronazione dell'EPS, l'11 luglio. Fino a quindi, l'EPS sarebbe stato il presidente amministrativo.

Sconcertato e umiliato, l'OPS ha cercato di sospendere anche la riunione dell'11 luglio. Ma l'Alta Corte lunedì ha chiarito che la sua sospensione del 23 giugno si applicava solo alla riunione del partito prevista per quel giorno e non per la prossima.

Altro da Political Pulse

Fai clic qui per ulteriori informazioni

Ciò significa che con oltre il 90% del partito che sostiene l'EPS, inclusi circa 70 dei 75 segretari distrettuali e quasi tutti gli MLA, è OPS tentativi che sono invece vanificati. E, per ora, prevale l'EPS.

A partire da ora, l'OPS ha esaurito tutte le sue opzioni, secondo un leader senior dell'AIADMK. Ha detto: “Infine, ha cercato di giocare una carta comune, sostenendo che l'intera comunità di Thevar è furiosa per l'EPS. Niente di tutto ciò potrebbe battere l'EPS perché il supporto che ha ottenuto ora è dovuto alla buona volontà e ai leader provenienti da tutte le comunità, non solo dalla sua stessa comunità di Gounder”.

Il leader del partito sopra citato ha affermato che tutti i leader Thevar significativi, inclusi gli ex ministri, ora supportano l'EPS. L'OPS è un'eccezione, ha aggiunto.

Anche l'ex ministro dell'AIADMK Mafoi Pandiarajan, che ha sostenuto l'OPS nella rivolta del 2017, si è ora unito alla parte EPS. Pandiarajan ha detto all'Indian Express di non pentirsi di aver sostenuto l'OPS allora, “Ma in questo momento è necessaria una leadership unificata per combattere i crimini del DMK”.

“Direi che attualmente l'EPS ha il sostegno del 99 per cento del partito. Solo coloro che si oppongono all'AIADMK resisterebbero alla leadership unitaria”, ha affermato.

Leggi anche |Mentre Sasikala annuncia il tour, l'ADMK dubita del suo stomaco per una rissa

Anche fonti in BJP hanno affermato che il partito non sta aiutando l'OPS “questa volta” nonostante il fatto, ha aggiunto, che il leader dell'AIADMK abbia tratto “ispirazione per il 2017 da un ideologo RSS a Chennai”. “Potrebbe non avere molte opzioni se non arrendersi o aspettare la riconciliazione”, ha detto il leader del BJP.

Isolato, l'OPS non può nemmeno sperare di trarre sostegno dai leader estromessi V K Sasikala e TTV Dhinakaran. Commentando le recenti attività, non sembrano né sostenere l'OPS né attaccare apertamente l'EPS.

Sebbene Sasikala suonasse d'accordo con l'idea di una leadership unitaria, si opponeva al modo in cui viene attuata a favore dell'EPS.< /p>

“Non c'è dubbio che l'AIADMK abbia bisogno di una leadership unitaria. Tuttavia, la leadership dovrebbe essere creata in modo tale da accogliere tutti i lavoratori del partito e dovrebbe essere eletta dai lavoratori del partito, che sono quelli che alzano la bandiera del partito”, ha affermato.

Politica gli osservatori escludono la possibilità del ritorno anche di Sasikala.

Pandiarajan, che era vicino sia all'OPS che a Sasikala, ha affermato che il ritorno di Sasikala è abbastanza improbabile. OPS e Sasikala non possono lavorare insieme, ha detto.

“Come è possibile? Quando è iniziato il problema del partito, è stata l'OPS a guidare un ammutinamento contro di lei. In che modo OPS ora supporterà Sasikala?”

Express Explained Vai oltre le notizie. Comprendi i titoli dei giornali con le nostre storie spiegate Leggi qui