Pak conferma 682 indiani detenuti nelle sue carceri

0
43

Anche la parte indiana ha condiviso un elenco di 461 prigionieri pakistani in India.

VENERDÌ IL PAKISTAN HA DETTO di avere 682 prigionieri indiani detenuti nelle sue carceri, poiché Islamabad e Nuova Delhi si sono scambiati un elenco di prigionieri civili e pescatori in loro custodia.

Questi elenchi vengono scambiati due volte l'anno e #8212; il 1° gennaio e il 1° luglio – in base alle disposizioni dell'Accordo sull'accesso consolare del 2008.

Il Pakistan ha condiviso un elenco di 682 prigionieri indiani detenuti nel paese, inclusi 49 civili e 633 pescatori, con l'Alto Commissariato indiano a Islamabad.

Allo stesso modo, la parte indiana ha anche condiviso un elenco di 461 prigionieri pakistani a Islamabad. India, inclusi 345 civili e 116 pescatori con l'Alto Commissariato del Pakistan a Nuova Delhi.

Il meglio di Express Premium

Premium

Lasciati ispirare: perché Sardar Patel ha affermato che i dipendenti pubblici non devono accettare …

Premium

Rapporto commissionato da NITI Aayog che ha studiato 3 ordini dalla Corte Suprema, 2…

Premium

Tavleen Singh scrive: L'islamismo non ha posto in India

< img src="https://indianexpress.com/wp-content/plugins/lazy-load/images/1x1.trans.gif" />Premium

'Il problema più grande è la nostra dipendenza dall'energia importata, che è il 4% del…Altre storie premium >>

Venerdì l'India ha chiesto al Pakistan di rilasciare e rimpatriare 536 pescatori indiani e tre prigionieri civili che hanno completato la loro pena detentiva e la cui nazionalità è stata confermata.

Inoltre, al Pakistan è stato chiesto di fornire l'accesso consolare immediato al 105 pescatori e 20 prigionieri civili che sono stati sotto la custodia del Pakistan e si ritiene siano indiani, ha affermato il Ministero degli Affari Esteri (MEA).

Newsletter | Fai clic per ricevere le migliori spiegazioni della giornata nella tua casella di posta

“Il governo ha chiesto il rilascio anticipato e il rimpatrio dei prigionieri civili, del personale della difesa indiano scomparso e dei pescatori insieme alle loro barche, dalla custodia del Pakistan”, ha affermato il MEA in una nota.

” In questo contesto, al Pakistan è stato chiesto di accelerare il rilascio e il rimpatrio di 536 pescatori indiani e tre prigionieri civili indiani in India che hanno completato la loro pena e la cui nazionalità è stata confermata e trasferita in Pakistan”.

Il MEA ha affermato che l'India continua ad impegnarsi ad affrontare, in via prioritaria, tutte le questioni umanitarie, comprese quelle relative ai prigionieri e ai pescatori nei rispettivi paesi.

L'India ha anche esortato il Pakistan ad accelerare le azioni necessarie al fine di confermare lo stato di nazionalità di 57 prigionieri pakistani, compresi i pescatori, il cui rimpatrio è in attesa per mancanza di conferma della nazionalità da parte del Pakistan.

UPSC KEY Hai visto la nostra sezione dedicata ad aiutare gli aspiranti USPC a decodificare quotidianamente novità nel contesto dei loro esami? Vedi qui