“I gruppi di auto-aiuto delle donne possono contribuire in modo significativo al PIL”

0
53

Elaborando su un approccio su più fronti, il ministro dello Sviluppo rurale e Panchayati Raj Giriraj Sing hanno affermato come le donne SHG nei villaggi potrebbero inaugurare una nuova rivoluzione verde producendo fertilizzanti organici. (File espresso)

Sebbene il governo abbia già dato la priorità alla National Rural Livelihood Mission (NRLM), volta ad aumentare il reddito annuale di ogni donna nei gruppi di auto-aiuto (SHG) a Rs 1 lakh entro il 2024, sta promuovendo in modo aggressivo l'imprenditorialità e le economie di scala tra di loro . Non solo, invece di un'economia basata su sovvenzioni, vuole sostenere i suoi sforzi di sostegno facilitando i prestiti e consentendo l'accesso ai mercati.

Rivolgendosi alla terza edizione della sessione Indian Express Thinc sul genere, intitolata “Women Collective: Changemakers from the ground up”, il ministro per lo sviluppo rurale e Panchayati Raj Giriraj Singh, hanno dichiarato: “La mia missione è garantire che nessuna donna rurale, che vuole per connettersi con NRLM, viene lasciato indietro. Migliorerò anche il fatturato di 5,9 milioni di milioni di donne. Se metà della popolazione del paese migliora i propri guadagni, contribuirà in modo significativo al PIL nazionale.”

Evidenziando i progressi compiuti da NRLM, Singh ha affermato che fino al 2014 lo schema prevedeva 2,35 lakh di case, aveva 80.000 crore di collegamenti bancari con attività deteriorate (NPA) al 9,58%. “Oggi, 8,35 milioni di donne sono collegate a NRLM e ci sono 5,9 milioni di collegamenti bancari, mentre le NPA si sono ridotte al 2,5%. Nessun altro settore oggi ha NPA così bassi e ho intenzione di ridurlo ulteriormente a meno dell'1%”, ha affermato.

Prevedendo un ruolo multisettoriale per le SHG, il ministro ha affermato di voler garantire che ogni donna riceva un reddito annuo di Rs 1 lakh, il che significa tra Rs 8.000 e Rs 10.000 al mese. “Stanno lavorando in più settori come corrispondenti commerciali (BC), Bank Sakhis, Kisan Sakhis e Pashu Sakhis. Circa il 60-70 per cento delle donne che lavorano nell'agricoltura e nella zootecnia dovrebbe essere in grado di diversificarsi e orientarsi verso la coltivazione del miglio e l'orticoltura. Queste strade forniranno nuovi collegamenti in avanti”, ha aggiunto.

Il meglio di Express Premium

Premium

Udaipur uccide in video | 'Fai qualcosa di spettacolare': l'uomo di Pak ha detto …

< img src="https://images.indianexpress.com/2022/07/Agnipath-protest.jpeg?resize=450,250" />Premium

Nel villaggio di fauji sogni, ripensamenti, insicurezza su Agnipath

Premium

Delhi HC ha recentemente annullato i poteri del Banks Board Bureau; nuovo corpo per s…

Premium

Spiegazione: compagno conciso di un trattato più vendutoAltre storie premium >&gt ;

Nell'ambito della “Missione 1 lakh, 2024”, Singh ha evidenziato come il suo ministero stesse facilitando le aziende e i cluster di produttori di donne contadine collegandoli con piattaforme di e-commerce come Flipkart e Amazon e collegando i mercati statali a livello nazionale. Non solo, il governo li aiuterebbe con il miglioramento delle competenze, il branding e il confezionamento.

Elaborando su un approccio su più fronti, il ministro ha affermato come le donne SHG nei villaggi potrebbero inaugurare una nuova rivoluzione verde producendo fertilizzanti organici. “Una donna del villaggio di Bakhri nel mio collegio elettorale di Begursarai, Bihar, ha una terra di due acri e di conseguenza ha ottenuto un buon raccolto e potrebbe vendere i suoi prodotti a prezzi più alti. Stiamo dando migliaia di rupie in sussidi per fertilizzanti chimici. Tale onere può essere ridotto coinvolgendo le donne nella produzione di letame biologico”, ha affermato Singh, aggiungendo: “C'è un ritrovato entusiasmo tra le donne di base per migliorare la loro sorte collettiva”.

UPSC KEY< /strong> Hai visto la nostra sezione dedicata ad aiutare gli aspiranti USPC a decodificare le notizie quotidiane nel contesto dei loro esami? Vedi qui