Udaipur accusato di omicidio prenotato sotto UAPA, CM Gehlot afferma che l'incidente intendeva “diffondere il terrore”

0
46

Il primo ministro del Rajasthan Ashok Gehlot ha presieduto mercoledì un incontro di alto livello sugli omicidi di Udaipur.

Chiamando la “decapitazione” di un sarto di Udaipur da parte di due uomini su un controverso post sui social media come atto di terrorismo, il Primo Ministro del Rajasthan Ashok Gehlot mercoledì ha affermato che la polizia ha arrestato l'accusato ai sensi della rigorosa legge sulle attività illecite (prevenzione) (UAPA).

“L'omicidio di Udaipur aveva lo scopo di diffondere il terrore. Sono emerse anche informazioni secondo cui gli assassini hanno contatti all'estero,” ha detto Gehlot.

La dichiarazione del primo ministro arriva sullo sfondo del ministero dell'Interno dell'Unione che consegna il caso all'Agenzia investigativa nazionale (NIA).

“Il caso sarà indagato dalla NIA e la squadra antiterrorismo (ATS) della polizia del Rajasthan collaborerà pienamente con l'agenzia di indagine,” Gehlot ha affermato mentre presiedeva una riunione di alto livello a Jaipur sull'incidente di Udaipur.

Il meglio di Express Premium

Premium

Spiegazione: cosa piccoli tassi di risparmio invariati significano per le banche, i risparmiatoriPremium

Fadnavis sbalordito, ma BJP chiaro sulle ragioni, ha tenuto Eknath Shinde in loop

Premio

Non ignorare il settore dei servizi

Premium

Con Shinde sul sedile, BJP difende Uddhav, prossima tappa BMCMore Premium Stories >>

Nel frattempo, uno dei due principali accusati aveva legami con l'organizzazione Dawat-e-Islami con sede in Pakistan e aveva visitato Karachi nel 2014, ha detto il direttore generale della polizia (DGP) M L Lather durante una conferenza stampa nella capitale dello stato.

La polizia ha arrestato altre tre persone in relazione all'omicidio , ha aggiunto il DGP.

Il coprifuoco resta imposto nelle aree che rientrano nei limiti di almeno sette stazioni di polizia di Udaipur dove due uomini, identificati come Mohammad Riyaz e Ghouse Mohammad, martedì, hanno hackerato il sarto di 45 anni Kanhaiya Lal nel suo negozio e hanno pubblicato un video online dell'incidente affermando che l'atto era una rappresaglia per la condivisione delle osservazioni della vittima fatte dall'ex portavoce del BJP Nupur Sharma sul Profeta. Hanno persino minacciato di morte il primo ministro Narendra Modi e Sharma.

Mercoledì Lal è stato cremato alla presenza di un gran numero di persone.

A Udaipur sono stati osservati episodi di violenza vaganti , dove i servizi Internet restano sospesi.

(Con input ENS/PTI)

UPSC KEY Hai visto la nostra sezione dedicata ad aiutare USPC gli aspiranti decodificano le notizie quotidiane nel contesto dei loro esami? Vedi qui