Perché le batterie alcaline perdono?

0
46
Photosampler/Shutterstock.com

Succede ai migliori di noi: apri un gadget e all'interno vedi polvere bianca e croccante e talvolta corrosione del metallo. Le tue batterie alcaline hanno perso! Ma perché succede sempre? Andremo fino in fondo.

Sotto pressione

Non importa quanto bene sia progettata una batteria, c'è sempre la possibilità che inizi a perdere perché le batterie sono alimentate da reazioni chimiche attive che non si sostengono per sempre. Ciò è particolarmente vero per le batterie alcaline, che sono un tipo comune di batteria di consumo utilizzata in molti gadget dagli anni '60. Ma può essere applicato anche ad altri tipi di batterie, che possono gonfiarsi o esplodere quando iniziano a degradarsi nel tempo.

RELATEDPSA: i tuoi vecchi gadget sono un pericolo di incendio, ecco cosa fare

Le batterie alcaline in particolare sono realizzate con un elettrolita liquido chiamato idrossido di potassio. Questa sostanza chimica è molto corrosiva e può consumare lentamente l'involucro della batteria una volta che la batteria si è completamente scaricata. Questo crea gas idrogeno che crea pressione all'interno della batteria stessa, provocando la fuoriuscita del contenitore che contiene le sostanze chimiche. Di conseguenza, la pressione spingerà l'idrossido di potassio fuori dalla batteria stessa e avrai un pasticcio sulle mani.

Quando l'idrossido di potassio interagisce con l'aria, crea carbonato di potassio, che è il potere bianco che potresti vedere accumularsi attorno a una batteria gonfia o che perde. In alcuni casi, l'idrossido di potassio fuoriuscito può anche entrare in contatto con le persone, causando irritazioni alla pelle e agli occhi. In questo caso, lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone e sciacquare gli occhi con acqua pulita. Poiché l'idrossido di potassio è altamente corrosivo, può anche danneggiare i circuiti elettronici all'interno del gadget, consumando i contatti della batteria o le tracce di rame su un circuito stampato.

RELAZIONATO: Cosa fare quando la batteria del telefono o del laptop è gonfia

Come prevenire la perdita delle batterie

Fondamentalmente, tutto le batterie alcaline alla fine perdono. Ma ci sono alcune cose che puoi fare per rallentare il processo ed evitare che le perdite causino danni. Innanzitutto, dovresti sempre conservare le batterie alcaline non utilizzate in un luogo fresco e asciutto, al di fuori di qualsiasi dispositivo elettronico.

BigNazik/Shutterstock.com

In secondo luogo, evitare di utilizzare lo stesso set di batterie alcaline per lunghi periodi di tempo. Quando si consumano, inizieranno le perdite. E, soprattutto, se sai che non utilizzerai le batterie per un po', è meglio rimuoverle dai dispositivi e conservarle separatamente dal dispositivo. Anche se un dispositivo è spento, può comunque assorbire una corrente di mantenimento che scaricherà le batterie nel tempo, portando eventualmente a una perdita che può danneggiare l'elettronica interna grazie alla corrosione.

Come gestire le batterie che perdono

Se scopri che le batterie alcaline perdono, ci sono alcune cose che puoi fare per ripulire il disordine e prevenire ulteriori danni. Per prima cosa, rimuovi le batterie dai tuoi dispositivi e pulisci il punto di contatto con un batuffolo di cotone imbevuto di aceto o succo di limone. Questo aiuterà a neutralizzare l'idrossido di potassio alcalino, che è una base (non un acido). Inoltre, usa uno spazzolino vecchio ma pulito con setole morbide per rimuovere delicatamente la polvere bianca in un sacchetto della spazzatura.

RELATIIl modo migliore per eliminare l'acido delle batterie dai gadget

Poi posiziona le batterie all'interno di un contenitore sigillato e smaltile correttamente presso un centro di riciclaggio locale. Quando hai finito, assicurati di lavarti accuratamente le mani con acqua e sapone. Stai al sicuro là fuori!

LEGGI SUCCESSIVO

  • › “Atari era molto, molto difficile” Nolan Bushnell su Atari, 50 anni dopo
  • › Quanto costa ricaricare una batteria?
  • › Revisione della scheda di acquisizione NZXT Signal 4K30: filmati di alta qualità senza perdita di dati
  • › Un mondo senza fili: 25 anni di Wi-Fi
  • › I 10 migliori film originali Netflix del 2022
  • › T-Mobile vende la tua attività sull'app: ecco come annullare l'iscrizione