La sentenza Roe mostra una relazione complessa tra tribunale, pubblico

0
54

Il rapporto tra il pubblico e la magistratura è stato studiato e dibattuto da studiosi di diritto e politici e la risposta breve è che è complicato. (Foto: AP)

La sentenza della Corte Suprema di ribaltare la sua decisione Roe v. Wade del 1973 è impopolare presso la maggioranza degli americani, ma ha importanza? Il rapporto tra il pubblico e la magistratura è stato studiato e dibattuto da studiosi di diritto e politici e la risposta breve è che è complicato. Ci sono prove che il pubblico ha un ruolo indiretto nella magistratura, ma le cose potrebbero cambiare.

Nel parere finale, il giudice Samuel Alito ha scritto che la corte “non può permettere che le sue decisioni siano influenzate da influenze estranee come la preoccupazione per la reazione del pubblico al nostro lavoro”. I sondaggi a seguito della bozza di parere trapelata mostrano l'approvazione della Corte Suprema, che già stava soffrendo ulteriormente un crollo, spinta da coloro che sostenevano il mantenimento di Roe.

La corte e l'opinione pubblica si sono scontrate a volte, ma sono entrate, come suggerisce Barry Friedman nel suo libro del 2009 “The Will of the People”, una “relazione simbiotica” negli ultimi 60 anni. Come ciò accada e se rimane vero sono più difficili da sapere con certezza. “Non abbiamo un mirino che ci mostri cosa stanno facendo i giudici,” ha detto Maya Sen, politologa e professoressa alla Harvard Kennedy School. “È una complicata situazione di gallina e uova in cui possiamo provare a districare queste forze, ma è molto difficile da fare.”

Leggi anche |Il ribaltamento di Roe v Wade: Un catastrofico riavvolgimento costituzionale

L'opinione pubblica sull'aborto è sfumata, ma i sondaggi mostrano un ampio sostegno per il capriolo e per i diritti all'aborto. Il 70% degli adulti statunitensi ha affermato in un sondaggio che la Corte Suprema dovrebbe lasciare Roe così com'è e non dovrebbe ribaltarlo. Roe è uno dei “pochi casi” che la gente riconosce, ha detto Sen, ed è “riconosciuto come importante precedente della Corte Suprema”. Solo l'8% nel sondaggio di maggio ha affermato che l'aborto dovrebbe essere illegale in tutti i casi, ma molti americani supportano alcune restrizioni. Lo stesso sondaggio condotto l'anno scorso ha mostrato che la maggior parte degli adulti afferma che l'aborto nel secondo e terzo trimestre dovrebbe essere illegale in tutti o nella maggior parte dei casi, e le opinioni erano strettamente divise sul fatto che una donna incinta dovrebbe essere in grado di ottenere un aborto legale per qualsiasi motivo.< /p>Il meglio di Express Premium

Premium

Gli sforzi per stimare la povertà dal 2011 al 21 sono lodevoli, data l'assenza di…

Premium

Uddhav Thackeray: il politico riluttante che alla fine si è aggrappato a chai…

Premium

Udaipur killer e Da'wat-e-Islami: il gruppo, la sua ideologia e la sua crescita

Premium

UPSC Key-29 giugno 2022: perché leggere 'Dumping' o 'Gulabi Meenakari' o 'H… Altre storie premium >>

Sen ha detto: “Penso che molti americani credano che dovrebbe esserci una sorta di scala mobile in cui il diritto è protetto e poi mentre la gravidanza continua, gli interessi della vita potenziale diventano più significativi”. Ha aggiunto che Roe ha permesso quel pensiero sfumato.

I ricercatori hanno scoperto e alcuni dei giudici stessi hanno riconosciuto che le decisioni dei tribunali e l'opinione pubblica sono spesso allineate, ma alcuni esperti affermano che probabilmente non è un collegamento diretto. Joseph Ura, professore di politica presso il Texas A & M University parlando della cosa più importante nel processo decisionale, ha detto: “Sono i giudici’ insieme di filosofie politiche e giudiziarie che danno loro preferenze sugli esiti delle cause. Tutto il resto è un po' marginale intorno a questo. Gli stessi giudici sperimentano le stesse cose che fanno gli americani di tutti i giorni, il che rende più difficile valutare la causalità”.

“Nel lungo periodo, supponendo che ci sia una sorta di ragionevole rotazione dei giudici che lasciano l'incarico per qualunque sia la ragione che si allinea con l'alternanza storica del partito al potere, il tribunale può mantenere il suo allineamento con l'opinione pubblica,” disse Ura.

“È davvero difficile da decifrare: è stata l'opinione pubblica a guidare queste decisioni o è solo che i giudici hanno preferenze e sono esposti alla stessa cosa a cui la maggior parte di noi è esposta ?? ha affermato Elizabeth Lane, assistente professore di scienze politiche presso la Louisiana State University.

Da leggere | Il ribaltamento di Roe vs Wade: l'America ha fatto un altro passo verso la retrocessione democratica

Gli studiosi indicano le nomine giudiziarie e la legittimità del tribunale come potenziali modi in cui il pubblico ha un'influenza indiretta sul tribunale. Per uno, gli elettori eleggono un presidente, che nomina giudici e senatori, che li confermano.

Questo è stato minato di recente, dicono gli esperti. Per caso e per manovra politica, un numero maggiore di giudici in carica, sei dei quali, sono stati nominati da presidenti repubblicani.

Nel loro dissenso, i giudici liberali della corte hanno scritto: “La Corte oggi inverte la rotta per un motivo e un solo motivo: perché la composizione di questa Corte è cambiata.” I giudici possono anche considerare come il pubblico riceverà una sentenza, anche se la nuova sentenza sull'aborto chiarisce che alcuni in tribunale non credono che sia una considerazione importante.

Mentre il tribunale può emettere la sua sentenza, deve fare affidamento su altri attori; il pubblico, i politici e persino i tribunali inferiori, per accettarlo e implementarlo, ha affermato Charles Franklin, professore di diritto e politiche pubbliche e direttore del sondaggio della Marquette Law School.

“Dubito che i giudici si sveglino ogni mattina e controllino i sondaggi per vedere se le persone sono d'accordo, ma a lungo termine, la corte ha bisogno di un livello di sostegno pubblico come meccanismo per far rispettare le loro sentenze,” disse Franklin. La soglia di sostegno di cui il tribunale ha bisogno potrebbe cambiare. Una reazione del pubblico o dei funzionari eletti ha “meno valuta” rispetto al passato a causa dell'intensificarsi della polarizzazione politica, ha detto Ura. Una decisione controversa o impopolare non ha necessariamente suscitato le ire di una coalizione bipartisan.

La corte ha storicamente goduto di opinioni costantemente positive tra il pubblico. Ma i sondaggi hanno mostrato fiducia e l'approvazione della corte ha iniziato a diminuire l'anno scorso, ed è peggiorata dalla bozza trapelata. “L'idea della legittimità della corte era un modo in cui poteva sostenersi quando si pronunciava contro l'opinione della maggioranza,” disse Franklin.

Il giudice Sonia Sotomayor ha recentemente sottolineato la necessità della fede pubblica nel sistema giudiziario. La giustizia Elena Kagan nel 2018 ha spiegato perché: “Sai che non abbiamo un esercito. Non abbiamo soldi. L'unico modo in cui possiamo convincere le persone a fare ciò che pensiamo dovrebbero fare è perché le persone ci rispettano. “Michael Salamone, professore di scienze politiche alla Washington State University, ha spiegato che il supporto specifico per la corte, ciò che viene misurato nei sondaggi può facilmente fluttuare con le reazioni alle decisioni della corte. Ma “sostegno diffuso”, la fiducia nel ruolo dell'istituzione nella democrazia è storicamente resistente. Resta da vedere se quel supporto diffuso soffrirà a causa della decisione di ribaltare Roe.

“Solo sulla base della quantità di retorica e della natura di alto profilo di così tante di queste decisioni”, ha affermato , “Mi chiedo se abbiamo forse raggiunto il limite di tale resilienza.”

UPSC KEY Hai visto la nostra sezione dedicata ad aiutare gli aspiranti USPC a decodificare le notizie quotidiane nel contesto dei loro esami? Vedi qui