La polizia turca ne arresta oltre 200 alla marcia del Pride: gli organizzatori

0
48

Due donne si baciano mentre tengono in mano un cartello che recita in turco: "Vivo libero. Chi è lo sciocco che mi metterà in catene? Sarei scioccato" domenica durante la LGBTQ Pride March a Istanbul. (AP)

La polizia turca ha arrestato più di 200 partecipanti a una marcia LGBTQ Pride a Istanbul domenica, hanno affermato gli organizzatori.

Le autorità locali del distretto di Beyoglu di Istanbul hanno vietato gli eventi della Pride Week dal 20 al 26 giugno, affermando che avrebbero potuto provocare disordini pubblici. L'evento è stato ufficialmente bandito ogni anno dal 2015, ma la folla si raduna ancora vicino a piazza Taksim della città per celebrare la fine del mese del Pride.

Cosa è successo alla marcia?< /forte>

Le autorità hanno isolato gran parte del quartiere centrale di Cihangir prima della marcia. Anche i trasporti pubblici nell'area sono stati chiusi.

Il meglio di Express Premium

Premium

UPSC Key-giugno 28, 2022: Perché leggere 'Hurting religiosi Sentiments' o 'In…

Premium

NCP ha tenuto la mano di Uddhav, ha interrotto le dimissioni, gli ha dato false speranze?

Premium

Registrare $ 82 miliardi di transazioni folli vede l'India sfidare la crisi globale

Premium

Come sono stati vinti Rampur, Azamgarh: dietro BJP chipping senza voti SPAltre storie premium >>

I residenti locali hanno sbattuto pentole e padelle dalle finestre e dai balconi in segno di sostegno ai manifestanti.

Secondo gli avvocati dell'MLSA’ associazione, il fotografo Agence France-Press Bülent Kilinc era tra i detenuti.

Leggi anche |Il matrimonio di massa tra persone dello stesso sesso in Messico sfida la discriminazione

Giornalisti’ union DISK Basin-Si dice “molti” i partecipanti alla marcia sono stati picchiati dalla polizia.

L'organizzazione di attivisti LGBTQ Kaos GL ha pubblicato un video dell'evento su Twitter.

“Non ci arrendiamo, non lo siamo paura! Continueremo le nostre attività in luoghi sicuri e online,” hanno affermato gli organizzatori della settimana dell'orgoglio.

Gli eventi del Pride sono stati vietati

La prima marcia dell'orgoglio in Turchia si è tenuta nel 2003, l'anno dopo il presidente Recep Tayyip Erdogan 8217;s partito conservatore AKP è salito al potere. Le autorità di Istanbul hanno vietato l'evento più di dieci anni dopo.

Il governo turco ha adottato un approccio duro agli eventi di orgoglio e la polizia ha effettuato un gran numero di arresti e ha utilizzato gas lacrimogeni e pallini di plastica.

Anche le dimostrazioni di nazionalisti e islamisti hanno minacciato i partecipanti.

Abbonamento Express Non colpire il muro, iscriviti per la migliore copertura fuori dall'India a partire da soli $ 5 al mese Iscriviti ora< i class="ie-arrow-right">