Elezione per il presidente: i leader dell'opposizione al suo fianco, Sinha presenta la candidatura, la definisce una battaglia di ideologie

0
47

Yashwant Sinha con altri leader dell'opposizione, fuori dal Parlamento dopo aver presentato la candidatura per le successive elezioni presidenziali, a Nuova Delhi lunedì. (Foto espressa di Abhinav Saha)

Yashwant Sinha, candidato dell'opposizione alle elezioni presidenziali del 18 luglio contro Draupadi Murmu dell'NDA, lunedì ha depositato la sua candidatura presenza di alti leader dell'opposizione di 16 partiti, tra cui l'ex presidente del Congresso Rahul Gandhi e il capo del PCN Sharad Pawar, e ha affermato che si sta battendo per salvare il Paese e la sua Costituzione.

Sinha e i leader dell'opposizione hanno inquadrato il concorso come una lotta tra due ideologie.

“Queste elezioni non riguardano due persone”, ha detto Sinha dopo aver presentato la sua candidatura. “Ho una grande stima personale per Draupadi Murmu. Non si tratta di da dove veniamo, o delle persone che rappresentiamo. Questa è un'elezione tra due ideologie: la loro ideologia (del BJP) è il potere assoluto con la distruzione della democrazia; la nostra ideologia è la libertà per ogni cittadino indiano.”

Yashwant Sinha |Ex-IAS, ex ministro, ribelle del BJP, ora candidato alla presidenza congiunta di Opp

L'opposizione ha avuto una spinta con il Telangana Rashtra Samithi (TRS) che ha annunciato ufficialmente il suo sostegno a Sinha. Il leader senior del TRS e ministro della Telangana K T Rama Rao era presente durante il deposito della candidatura.

Il meglio di Express Premium

Premium

All'estero, Jacinda Ardern è una star. A casa, sta perdendo il suo splendore.

Premium

Sarto di Udaipur ucciso: la vittima ha cercato copertura della polizia, ha indicato minacce a poppa…

Premium

Spiegazione: I poteri del relatore in una ribellione

Premium

Il G7 sta cercando di non essere il club di ieriAltre storie premium >>

L'alleato del Congresso Jharkhand Mukti Morcha (JMM) deve ancora decidere in merito al suo sostegno. Il Primo Ministro del Jharkhand Hemant Soren, nel frattempo, ha incontrato il Ministro dell'Interno dell'Unione Amit Shah a Delhi.

Solo in Express |L'intervista a Yashwant Sinha

Molti alti dirigenti dell'opposizione hanno accompagnato Sinha quando ha presentato la candidatura. Oltre a Rao, Pawar e Rahul Gandhi, tra gli altri erano presenti il ​​Rajasthan CM Ashok Gehlot, leader dell'opposizione a Rajya Sabha Mallikarjun Kharge, il presidente del partito Samajwadi Akhilesh Yadav, i leader del TMC Abhishek Banerjee e Saugata Roy, Sitaram Yechury del CPI(M) e del CPI D Raja di 8217, A Raja di DMK e Tiruchi Siva, Farooq Abdullah della National Conference, Misa Bharti di RJD, NK Premachandran di RSP, Thol Tirumavalavan di VCK, Jayant Chaudhary di Rashtriya Lok Dal e Mohammed Basheer della Lega musulmana.

Il BSP ha annunciato il suo sostegno a Murmu, mentre Aam Aadmi Party e JD(S) devono ancora annunciare la loro decisione.

Sinha ha consegnato quattro serie di documenti per la nomina al segretario generale di Rajya Sabha PC Mody, che è l'ufficiale di ritorno per le elezioni presidenziali. È probabile che inizi la prima tappa della sua campagna questa settimana da Chennai. Successivamente si recherà in Kerala e Karnataka.

Spiegazione |Come viene eletto il presidente dell'India

I partiti di opposizione hanno annunciato la formazione di un comitato di 11 membri per guidare la campagna di Sinha. Tra i suoi membri ci sono Jairam Ramesh del Congresso, Siva di DMK, Sukhendu Sekhar Roy di TMC, Yechury e Raja di Left, Ram Gopal Yadav di SP, Praful Patel di NCP, Ranjit Reddy di TRS, Manoj Jha di RJD, Sudheendra Kulkarni e un candidato di Shiv Sena.

“Tutti i partiti di opposizione sostengono unitamente Yashwant Sinha”, ha affermato Rahul Gandhi. “Certo, stiamo sostenendo l'individuo, ma la vera lotta è tra due ideologie. Un'ideologia (è) dell'RSS….rabbia, odio; e l'altro della compassione, di tutti i partiti di opposizione, che stanno insieme”.

Altri leader dell'opposizione hanno fatto eco ai sentimenti. Roy ha detto che la lotta è tra comunalismo e secolarismo e autoritarismo contro democrazia.

Deve leggere |Chi è Droupadi Murmu

Chiamando la proiezione della NDA di Draupadi Murmu come una “faccia tribale” mero “tokenismo”, Rao, presidente operativo di TRS, ha detto, “Questo non cambierà il mondo per i tribali nel paese.”

Rivolgendosi ai media, Sinha ha lanciato un feroce attacco al BJP, di cui è stato un leader in prima linea per più di due decenni. “La loro ideologia vuole schiacciare noi indiani e la nostra democrazia. La nostra ideologia vuole liberarci e rafforzare la nostra democrazia. Il partito al governo disprezza la nostra Costituzione, che limita il potere esecutivo al suo posto; il loro obiettivo (NDA) è esercitare un potere assoluto e incontrollato”, ha affermato.

Opinione | Scegliere un presidente per il nostro tempo

Ha affermato che il BJP non crede nella democrazia e ha affermato che tutto il potere è centralizzata nelle mani del Primo Ministro. Ha detto: “Ogni singola istituzione in questo paese viene corrotta e indebolita per mantenere il suo controllo sul sistema. Come cittadini dobbiamo chiederci: perché? Perché stanno distruggendo la democrazia indiana? Quali sono i loro obiettivi? Vogliono instaurare una dittatura per pochi.

“Il Gabinetto è diventato un guscio. Il Parlamento ha ottenuto un timbro di gomma. Le leggi passano in fretta attraverso il sistema senza alcun controllo o dibattito.”

Sinha ha detto che il BJP vuole che l'ufficio del Presidente diventi un altro timbro di gomma.

Abbonamento Express Non farlo colpisci il muro, iscriviti per la migliore copertura fuori dall'India a partire da soli $ 5 al mese Iscriviti ora