Come usare la tecnologia per stare al sicuro al sole

0
59

L'estate porta molte attività che le persone amano. Andare in spiaggia, grigliate in giardino, concerti all'aperto, 5K e altro ancora. Cosa hanno in comune queste cose? Tanto sole. Ti mostreremo come utilizzare la tecnologia per evitare le temute scottature.

Naturalmente, il sole non è dannoso solo in estate. È ancora possibile ottenere una scottatura solare nel cuore dell'inverno. Ci sono alcune cose chiave da tenere d'occhio e la tecnologia che puoi usare per assicurarti che il tuo tempo trascorso al sole non sia rimpianto il giorno successivo.

RELAZIONATO: Come uno smartwatch può aiutarti ad allenarti per un 5K

Controlla l'indice UV

La cosa che rende pericoloso il sole è la radiazione ultravioletta (UV). Sì, il sole emette radiazioni: una scottatura solare è essenzialmente un'ustione da radiazioni. Non suona così innocuo, vero?

Misuriamo la radiazione UV con l'“Indice ultravioletto”—a.k.a. “Indice UV.” Questa è la cosa più importante da controllare quando si cerca di misurare la durezza del sole. Più alto è il numero sull'indice, più velocemente brucerai.

Puoi controllare facilmente l'indice UV in qualsiasi momento nella maggior parte delle app meteo. L'app Meteo di Apple per iPhone e iPad include l'indice UV. Basta scorrere verso il basso fino a “Indice UV” carta.

Inoltre, se possiedi un Apple Watch, la “Infografica” il quadrante mostra anche l'indice UV. Puoi aggiungere questa complicazione anche ad altri quadranti.

Apple

< p>Per gli utenti Android, c'è una pratica app Web meteo integrata in Ricerca Google. Basta aprire l'app Google e cercare “meteo.” Il risultato sarà per la tua posizione e puoi espandere il risultato per vedere l'indice UV.

La stragrande maggioranza delle app meteo include informazioni sull'indice UV. La popolare app Weather Channel per dispositivi iPhone, iPad e Android, ad esempio, include l'indice UV nei suoi “Dettagli di oggi” sezione e nella previsione oraria.

RELAZIONATO: Come controllare l'indice UV

Utilizza le app per evitare le scottature solari

L'indice UV è una cosa molto importante da controllare, ma non ti dice tutto. Quanto tempo puoi stare al sole con la crema solare? E se hai la pelle molto pallida, per quanto tempo dovresti stare al sole?

Puoi rispondere a queste domande con un'utile app per iPhone, iPad e Android chiamata “UVLens.&#8221. ; Ovviamente viene visualizzato l'indice UV, ma “My Skin” scheda è dove le cose si fanno davvero interessanti. Inserisci il colore degli occhi, della pelle e dei capelli e ti dirà quanto tempo ci vorrà prima di iniziare a scottarti.

Tocca la bottiglia di crema solare e vedrai quanto durerai con la protezione e ricevi anche promemoria per la riapplicazione. Questa è un'app molto utile per assicurarti di non esagerare al sole.

Gadget per misurare l'esposizione ai raggi UV

< figure style="width: 700px" class="wp-caption alignnone">SunFriend

Se le app non fanno per te, ci sono altri modi per controllare l'indice UV e limitare la tua esposizione. SunFriend è un marchio che produce braccialetti per monitor UV. Il conveniente braccialetto alimentato a batteria è progettato per aiutare le persone a prendere un po' di vitamina D dal sole senza scottarsi.

Per prima cosa, accendi il braccialetto e componi la sensibilità della tua pelle su una scala da 1 a 11, di cui uno è il più pallido. Al centro del braccialetto c'è un sensore a fotodiodo al nitruro di gallio. Questo è ciò che rileva le radiazioni UV.

Puoi premere il tasto “UVA+B” pulsante in qualsiasi momento per vedere quanto sei vicino al tuo limite, indicato dai progressi attorno all'anello di luci. Quando le luci lampeggiano, hai abbastanza sole. Inoltre, per un rapido controllo dell'indice UV, puoi tenere il braccialetto al sole per 10 secondi e quindi premere il tasto “UVI” pulsante.

Monitor UV personale SunFriend

Il monitor UV SunFriend è un braccialetto che ti consente di inserire il tuo tipo di pelle e di essere avvisato quando hai avuto abbastanza esposizione ai raggi UV.

Amazon

$ 14,95
 < /p>

Probabilmente hai notato un tema comune in tutti questi suggerimenti: evitare l'esposizione prolungata ai raggi UV. Tutti vogliono stare al sole il più possibile, ma non è un'impresa priva di rischi. Prenditi un po' di tempo per controllare prima l'indice UV e avrai un'estate molto più piacevole.

RELAZIONATO: Come risparmiare energia (e denaro) Raffreddare la tua casa quest'estate

LEGGI SUCCESSIVO

  • › Recensione PrivadoVPN: sconvolgere il mercato?
  • › Questi gadget scacciano le zanzare
  • › Quanto lontano può arrivare un'auto elettrica con una sola carica?
  • › 4 modi in cui stai danneggiando la batteria del tuo laptop
  • › 10 funzioni Samsung Galaxy da utilizzare
  • › Novità di Chrome 103, ora disponibile