Come per le leggi sulle fattorie, anche il Centro dovrà ritirare Agnipath: Rahul

0
57

I leader della Cong Rahul Gandhi, Priyanka Gandhi Vadra e KC Venugopal a New Delhi mercoledì. Anil Sharma

Definindo il suo interrogatorio da parte della Direzione dell'applicazione (ED) come un “piccolo affare”, il leader del Congresso Rahul Gandhi ha esortato i suoi leader e lavoratori del partito a protestare contro lo schema Agnipath forte>invece, che, ha detto, “indebolerebbe le Forze Armate”. Ricordando l'abrogazione delle leggi sull'agricoltura, ha affermato che il Primo Ministro Narendra Modi dovrebbe “ritirare” anche il piano di reclutamento.

🚨 Offerta a tempo limitato | Express Premium con ad-lite per sole Rs 2 al giorno 👉🏽 Clicca qui per iscriverti 🚨

Rivolgendosi ai leader del partito e ai lavoratori, che si erano riuniti qui presso la sede dell'AICC per esprimere solidarietà a lui per il suo interrogatorio da parte dell'ED, Rahul ha detto: “Stanno indebolendo il nostro esercito, per il quale il paese soffrirà, e si definiscono nazionalisti. Lascia il problema dell'ED, è un affare da poco. Ma i nostri giovani, che si allenano così duramente per entrare nelle forze armate, simboleggiano il patriottismo&8230; È nostra responsabilità garantire il futuro dei nostri giovani.”

“Per quanto riguarda i contadini, avevo detto che Modiji dovrà riprendersi i conti… Le fatture non sono state ritirate? Ora il partito del Congresso afferma che Narendra Modiji dovrà ritirare il nuovo schema Agnipath. Tutti i giovani indiani saranno con noi perché sanno che il vero patriottismo sta nel rafforzare l'esercito, non nel indebolirlo,” disse.

“Hanno rotto la schiena alle piccole industrie, le MSME. Ora hanno anche sbarrato la strada che offriva ai nostri giovani un lavoro nell'esercito. Non ci sarà alcun reinsediamento una volta che questi giovani andranno in pensione dopo quattro anni. D'altra parte, l'esercito cinese è seduto sul suolo indiano. Ci sono stati strappati oltre 1.000 mq di terreno. Anche il governo indiano l'ha accettato. In un momento in cui le forze dovrebbero essere rafforzate, lo stanno indebolendo. Avrà implicazioni quando ci sarà una guerra,” ha detto.

Rahul è stato interrogato dall'ED per 50 ore in cinque giorni in un caso di riciclaggio di denaro relativo al quotidiano National Herald. Mentre il Congresso ha accusato l'ED di averlo molestato trascinando i suoi interrogatori per giorni, l'agenzia di indagine ha affermato che non è stato in grado di fornire risposte alle domande chiave relative al caso.

scrive DS Hooda | |Agnipath: sottoponilo a un test quadriennale

Rahul ha detto che i funzionari dell'ED gli hanno chiesto del “segreto” dietro la sua pazienza ed energia, nonostante le lunghe ore di interrogatorio in una stanza che misura “circa 12 piedi per 12 piedi”. “Mi hanno chiesto di non lasciare la sedia, di stare seduto per ore…. (ha detto) non ti stancare, ci siamo stancati. Mi hanno chiesto il segreto dietro la mia energia,” ha detto, aggiungendo di averlo attribuito alla meditazione Vipassana.

Altro da Political Pulse

Fai clic qui per ulteriori informazioni

“Ma la vera verità è che non ero solo in quella stanza. Milioni di lavoratori e leader del Congresso erano con me. Ho avuto anche coloro che lottano per salvaguardare la nostra democrazia. Potrebbero non aver ricevuto l'invito speciale dell'ED, ma erano anche con me,” disse.

In tono più leggero, Rahul ha affermato che nessuno conosce la virtù della pazienza più dei leader e dei lavoratori del Congresso, indicando i leader senior Sachin Pilot e Siddaramaiah sul palco, dove erano seduti anche il primo ministro del Rajasthan Ashok Gehlot e il capo del Congresso del Karnataka DK Shivakumar.

Il meglio di Express Premium

Premium

Recensione del film JugJugg Jeeyo: Randy e osceno, Varun Dhawan-Kiara Advani fi…

Premium

Crisi dell'MVA: mentre gli MLA conferiscono poteri assoluti a Eknath Shinde, ostacoli legali …

Premium

Pratik Datta scrive: Occorre maggiore trasparenza in RBI’…

Premium

Spiegazione: quali FPI’ uscita dal mercato significa più storie premium >>

“Lavoro con il Congresso dal 2004… Non sarò paziente, e allora? Guarda Sachin PiIot seduto. Sono seduto, Siddaramaiahji è seduto. La nostra festa ci insegna la pazienza, non ci fa stancare. Dall'altra parte del recinto, non c'è bisogno di pazienza. Devi solo non dire la verità, tenere le mani giunte, prostrarsi e il tuo lavoro è fatto,” ha detto.

Abbonamento Express Dai un'occhiata ai nostri prezzi speciali per i lettori internazionali quando l'offerta durerà Abbonati ora