DoT estende di un anno il programma di incentivi legati alla produzione per le telecomunicazioni

0
47

L'emendamento arriva pochi giorni dopo che il paese ha fatto il suo primo passo verso il lancio del 5G quando il governo dell'Unione ha approvato una proposta per invitare le domande per le aste dello spettro. (Rappresentante)

Il Dipartimento delle telecomunicazioni (DoT) ha esteso di un anno il sistema di incentivi legati alla produzione (PLI) per le telecomunicazioni e ha modificato il sistema per aumentare la tariffa di incentivazione di un ulteriore 1%. L'emendamento arriva pochi giorni dopo che il paese ha fatto il suo primo passo verso l'introduzione del 5G quando il gabinetto dell'Unione ha approvato una proposta per invitare le domande per le aste dello spettro.

Secondo un comunicato ufficiale, il programma di produzione guidato dal design è aperto sia alle medie e piccole imprese (PMI) che alle non MSME, comprese le società nazionali e globali. Il DoT ha anche affermato che le applicazioni per la produzione guidata dal design avranno la priorità rispetto ad altri produttori. Lo schema richiede una soglia di investimento di Rs 10 crore per le MSME e Rs 100 crore per le non MSME, esclusi i costi di terreno e di costruzione.

Gli incentivi si baseranno sulle vendite incrementali dei manufatti e variano tra Dal 4% al 7% per le diverse categorie nel corso degli anni. Le MSME riceveranno un ulteriore incentivo dell'1% nel primo, secondo e terzo anno. Il DoT ha inoltre approvato undici nuovi prodotti di telecomunicazione e di rete nell'elenco esistente di prodotti che possono essere fabbricati nell'ambito del programma.

“Per promuovere la produzione guidata dal design, DoT sta invitando le domande di produttori guidati dal design e altri, per avvalersi dell'incentivo nell'ambito dello schema PLI per cinque anni a partire dal 1° aprile 2022. Investimenti effettuati dai candidati selezionati in India dal 1° aprile 2022 in poi e fino all'anno finanziario 2025-2026 saranno ammissibili, soggette a soglie annuali incrementali qualificanti”, ha affermato il Ministero delle Comunicazioni in una dichiarazione.

Best of Express Premium

Premium

Non in contatto con gli MLA, poco brillante nell'amministrazione, come Uddhav Thackera.. .

Premium

Rajeswari Sengupta scrive: Perché il divario di comunicazione tra MPC e …

Premium

A Rampur, BJP e SP si preparano per il sondaggio di Lok Sabha nell'isola di Azam Khan…

Premium

UPSC Key-21 giugno 2022: conoscere la rilevanza di “Education in India” per “Ciao…Altre storie premium >>

Il 24 febbraio 2021 il DoT ha notificato lo schema PLI per i prodotti di telecomunicazione e networking, con un esborso finanziario di Rs 12.195 crore, nel corso dei cinque anni. In ottobre, ha approvato 31 proposte che comportano un investimento di Rs 3.345 crore nei prossimi quattro anni e mezzo. Le entità selezionate includevano nomi del calibro di Nokia India, HFCL, Dixon Technologies, Flextronics, Foxconn, Coral Telecom, VVDN Technologies, Akashastha Technologies e GS India

Secondo il dashboard del governo, finora, Rs 451 crore è stato investito nello schema, guidato principalmente da società globali che rappresentano più di Rs 240 crore dell'investimento totale. Inoltre, il programma ha generato oltre 5.000 opportunità di lavoro e nell'ambito del programma si sono verificate vendite per un valore di oltre 9.000 crore di Rs.

Abbonamento Express Dai un'occhiata ai nostri prezzi speciali per i lettori internazionali quando l'offerta durerà Iscriviti ora