Stefania Maracineanu: Google rende omaggio al fisico rumeno nel suo 140° anniversario di nascita con il doodle

0
40

Per il suo 140° compleanno, Google Saturday celebra Ștefania Mărăcineanu, una delle donne pioniere nella scoperta e nella ricerca della radioattività.

Google ha celebrato sabato il 140° anniversario della nascita di Ștefania Mărăcineanu, una delle donne pioniere nella scoperta e nella ricerca della radioattività.

Mărăcineanu si laureò in scienze fisiche e chimiche nel 1910 e iniziò la sua carriera come insegnante presso la Central School for Girls di Bucarest. Durante questo periodo, ha ottenuto una borsa di studio dal Ministero della Scienza rumeno e in seguito ha deciso di proseguire la ricerca universitaria presso il Radium Institute di Parigi.

In particolare, a quel tempo, l'istituto stava diventando un centro di studi della radioattività nel mondo sotto la direzione del fisico Marie Curie. Maracineanu iniziò a lavorare alla sua tesi di dottorato sul polonio, lo stesso elemento scoperto da Curie.

Durante la sua ricerca sull'emivita del polonio, Mărăcineanu ha notato che l'emivita sembrava dipendere dal tipo di metallo su cui era posizionata. Questo le ha fatto pensare se i raggi alfa del polonio avessero trasferito alcuni atomi del metallo in isotopi radioattivi. La sua ricerca ha portato a quello che è molto probabilmente il primo esempio di radioattività artificiale.

Il meglio di Express Premium

Premium

Per accelerare la spinta dei veicoli elettrici, soluzioni di batterie per le esigenze indiane

Premium

L'India sarà un fattore determinante per la domanda nei prossimi 30 anni, arr…

Premium

Express Investigation — Parte 2: Eliminazioni chiave sulle caste, minoranze in rev…

Premium

Perché l'Ucraina non compare nella nostra classeAltre storie premium >>

Per completare il suo dottorato in fisica, Mărăcineanu ha frequentato l'Università della Sorbona a Parigi. Dopo aver lavorato per quattro anni presso l'Osservatorio Astronomico di Meudon, è tornata in Romania e ha fondato il primo laboratorio della sua patria per lo studio della radioattività.

Mărăcineanu ha dedicato la maggior parte del suo tempo alla ricerca sulla pioggia artificiale, che includeva un viaggio in Algeria per testare i suoi risultati. Ha anche studiato il legame tra terremoti e precipitazioni, diventando la prima a riferire che c'è un aumento significativo della radioattività nell'epicentro che porta a un terremoto. Il lavoro di Mărăcineanu è stato riconosciuto dall'Accademia delle Scienze della Romania nel 1936, dove è stata eletta direttrice della ricerca, ma non ha mai ricevuto un riconoscimento globale per la scoperta.

Abbonamento Express Scopri i nostri prezzi speciali per i lettori internazionali quando l'offerta durerà Abbonati ora