Bere caffè non aumenta il rischio durante la gravidanza: studio

0
50

I ricercatori hanno utilizzato un metodo chiamato randomizzazione mendeliana, che utilizzava otto varianti genetiche che predicevano il comportamento di consumo di caffè delle donne in gravidanza ed esaminavano se queste varianti fossero associate agli esiti alla nascita. (File)

Un nuovo studio basato sulla genetica dell'Università del Queensland, pubblicato sull'International Journal of Epidemiology, ha scoperto che bere caffè durante la gravidanza non aumenta il rischio di aborto spontaneo, natimortalità o parto prematuro.

I ricercatori hanno fatto riferimento alle linee guida dell'OMS secondo cui le donne in gravidanza dovrebbero bere meno di 300 mg di caffeina (da due a tre tazze) al giorno. “Ma questo si basa su studi osservazionali in cui è difficile separare il consumo di caffè da altri fattori di rischio come il fumo, l'alcol o una dieta scorretta. Volevamo scoprire se il caffè da solo aumenta davvero il rischio di esiti avversi della gravidanza e la ricerca mostra che non è così “, ha affermato il ricercatore Gunn-Helen Moen, citato dai media dell'Università del Queensland.

I ricercatori hanno utilizzato un metodo chiamato randomizzazione mendeliana, che utilizzava otto varianti genetiche che predicevano il comportamento di consumo di caffè delle donne in gravidanza ed esaminavano se queste varianti fossero associate agli esiti alla nascita.

(Fonte: University of QuEensland)

Il meglio di Express Premium

Premium

UPSC Key-17 giugno 2022: conosci l'importanza dello “stile Chalukya” con “Black …

Premium

Spiegazione: quali sono i casi di DE e IT contro Rahul e Sonia Gandhi?

Premium

La demolizione di Prayagraj non rispetta l'ordine di Allahabad HC, afferma l'ex CJ

Premium

Dietro la protesta dello schema Agnipath: periodo temporaneo, nessuna pensione o assistenza sanitaria… Altre storie premium >>

Abbonamento Express Scopri i vari piani di abbonamento Express, ora con Ad-lite Abbonati ora