Maharashtra, Kerala, Rajasthan, riduzione dell'IVA su benzina e diesel dopo che il Centro ha ridotto le accise

0
55

Il primo ministro del Rajasthan Ashok Gehlot ha affermato che il governo statale ridurrà l'IVA di 2,48 Rs per litro sulla benzina e di 1,16 Rs per litro sul diesel.

Maharashtra, Rajasthan e Kerala hanno ridotto l'IVA sulla benzina e diesel dopo l'appello del ministro delle finanze Nirmala Sitharaman a fornire ulteriore sollievo ai consumatori a seguito di un taglio delle accise da parte del Centro, anche se alcuni altri stati sono apparsi riluttanti ad affermare la loro incapacità di esercitare una maggiore pressione sulle entrate.

Il leader del Congresso senior P Chidambaram domenica si è chiesto se gli stati possono permettersi di rinunciare alle entrate dal Imposta sul valore aggiunto (IVA) su benzina e diesel a meno che il Centro non devolve più fondi o non dia loro più sovvenzioni, paragonando la loro situazione a quella di essere tra “il diavolo e il mare profondo”.

Il governo del Maharashtra guidato da Shiv Sena ha ridotto l'IVA sulla benzina di Rs 2,08 al litro e sul diesel di Rs 1,44 al litro. Una dichiarazione rilasciata dal governo afferma che l'erario statale dovrà sopportare una perdita annuale di Rs 2.500 crore a seguito di questa decisione.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png < p>Tuttavia, il governo guidato da DMK nel Tamil Nadu ha affermato che non è né giusto né ragionevole aspettarsi che gli stati riducano le tasse.

Il meglio di Express Premium

Premium

Quad: opportunità, sfide

Premium

Pashant Kishor: 'Nei prossimi 20-30 anni, la politica indiana ruoterà a…

Premium

Temprato dal potere, BJP’ s allontanarsi dalla risoluzione Palampur del 1989 o…

Premium

Kaun lega Prithviraj Chauhan: ora suona nel Rajasthan, un triangolo di casteAltre storie premium >>

Il ministro delle finanze statale Palanivel Thiaga Rajan ha affermato che il governo centrale non aveva mai consultato gli stati quando ha aumentato le tasse e che il Tamil Nadu stava già subendo una perdita di oltre 1.000 crore di Rs a causa del precedente taglio delle tasse annunciato dal governo sindacale nel novembre 2021.

Nonostante la riduzione delle tasse annunciata sabato dal Centro, le aliquote erano ancora elevate rispetto al 2014, ha sottolineato.

“Le tasse del governo dell'Unione” sulla benzina sono aumentate notevolmente negli ultimi sette anni. Sebbene le entrate per il governo dell'Unione siano aumentate in modo considerevole, non c'è stato un corrispondente aumento delle entrate per gli stati.

“Questo perché il governo dell'Unione ha aumentato la tassa e la sovrattassa sulla benzina e diesel riducendo l'accisa di base condivisibile con gli stati,” ha affermato.

Dopo la riduzione del novembre 2021 dell'accisa sulla benzina di Rs 5 al litro e quella sul diesel di Rs 10 al litro, 25 stati e UT hanno tagliato l'IVA per dare ulteriore tregua ai consumatori colpiti da prezzi al dettaglio record. Gli Stati governati da partiti non appartenenti all'NDA come Maharashtra, Andhra Pradesh e West Bengal non lo hanno fatto.

Leggi |Smettila di ingannare le persone, riporta le accise sul carburante al livello UPA: Congresso sulla riduzione dei prezzi

Rispondendo alle osservazioni del ministro secondo cui gli Stati non erano stati consultati dal Centro prima di aumentare i prezzi del carburante, il presidente del BJP Tamil Nadu K Annamalai si è chiesto se tale pratica fosse stata seguita durante il precedente regime UPA, in cui il DMK era un costituente chiave.

Parlando con i giornalisti, ha dato una “72 ore” ultimatum al governo DMK per attuare la sua promessa di voto sui tagli ai prezzi del carburante. La principale opposizione del Tamil Nadu, l'AIADMK, ha anche esortato il DMK al potere ad attuare la sua promessa elettorale di ridurre i prezzi dei prodotti petroliferi.

Tuttavia, sabato il governo del Fronte Democratico di Sinistra in Kerala aveva prontamente annunciato un taglio della tassa statale sui prezzi della benzina e del diesel rispettivamente di 2,41 Rs e 1,36 Rs al litro, a seguito della riduzione dei prezzi del carburante da parte del Centro.

Il Primo Ministro del Rajasthan Ashok Gehlot ha anche affermato che il governo statale ridurrà l'IVA di 2,48 Rs al litro sulla benzina e 1,16 Rs al litro sul diesel.

Leggi |FM Sitharaman svela le misure per combattere l'inflazione; annunci chiave

Nel Madhya Pradesh, il leader del Congresso Kamal Nath ha chiesto al governo del BJP di ridurre l'IVA sui prodotti petroliferi per abbassare ulteriormente le aliquote.

Il capo del partito Bahujan Samaj Mayawati ha affermato che era dovere non solo dell'Uttar Pradesh ma anche di altri stati annunciare immediatamente un taglio dell'IVA sul carburante.

Nel Karnataka governato dal BJP, il primo ministro Basavaraj Bommai ha affermato che il suo governo prenderà in considerazione un ulteriore taglio della tassa sul carburante.

“La decisione (Centre’s) è arrivata sabato sera, vediamo, ci penseremo,&#8221 ; Bommai ha detto ai giornalisti qui in risposta a una domanda.

Acquista ora | Il nostro miglior piano di abbonamento ora ha un prezzo speciale

Il mese scorso Bommai non si era impegnato a nessun ulteriore taglio della tassa sul carburante da parte del governo statale e aveva affermato che qualsiasi decisione al riguardo sarà presa dopo aver esaminato l'economia dello stato.

Una fonte nel Il governo di Goa ha affermato che la dispensa guidata da Pramod Sawant non ridurrà ulteriormente l'IVA su benzina e diesel in quanto “potrebbe danneggiare l'economia”.
Goa applica il 26% di IVA sulla benzina e il 22% sul diesel.< /p>

Il Congresso al governo di Trinamool nel Bengala occidentale ha affermato che lo stato taglierà le tasse una volta revocato il “blocco economico” e rilascia i fondi dovuti allo stato.

Il portavoce nazionale di TMC Sukhendu Sekhar Ray ha dichiarato sabato che il Bengala occidentale ridurrà i prezzi del carburante una volta che il Centro avrà liquidato le sue quote per un importo di Rs 97.000 crore.

Il mese scorso, il primo ministro del Bengala occidentale Mamata Banerjee ha dichiarato che ridurrà la tassa sui prodotti petroliferi nello stato una volta che il governo centrale avrà liquidato tutte le quote in sospeso dovute allo stato.

Il prezzo della benzina domenica è stato ridotto di 8,69 rupie al litro e quello del diesel di 7,05 rupie al litro in seguito alla decisione del governo di ridurre le accise sui carburanti per auto.

L'ex ministro delle finanze Chidambaram ha affermato che gli stati stanno ottenendo molto poco attraverso la condivisione dei dazi su benzina e diesel.

“Mi chiedo se possono permettersi di rinunciare a quelle entrate a meno che il Centro non devolve più fondi o non dia loro più sovvenzioni,&#8221 ; disse Chidambaram.

La situazione è come essere tra “il diavolo e il mare profondo”, ha detto in una serie di tweet.

Leggi | Per noi sono sempre le persone al primo posto: il PM Modi sulla riduzione del carburante del Centro

Annunciando il dazio tagliare i tweet, il ministro delle finanze Sitharaman ha esortato tutti i governi statali a tagliare anche l'imposta locale sulle vendite o l'IVA.

“Desidero esortare tutti i governi statali, in particolare gli stati in cui la riduzione non è stata fatto durante l'ultimo round (novembre 2021), per attuare anche un taglio simile e dare sollievo all'uomo comune,” ha detto.

Accogliendo favorevolmente la mossa, il ministro del Petrolio Hardeep Singh Puri ha dichiarato: “Voglio evidenziare il fatto, nonostante questa seconda riduzione delle accise centrali, del prezzo della benzina e del prezzo. diesel in stati come Maharashtra, Rajasthan, Bengala occidentale, Tamil Nadu,

Andhra Pradesh, Jharkhand & Il Kerala rimane di circa Rs 10-15 in più rispetto agli stati governati dal BJP.” Le tariffe variano da stato a stato a seconda dell'incidenza delle tasse locali come l'IVA. L'Andhra Pradesh ha l'IVA su benzina e diesel più alta del paese, seguito dal Rajasthan e dal Madhya Pradesh governato dal BJP.

“Ciò (prezzi elevati negli stati non governati dal BJP) è dovuto al rifiuto dei rispettivi governi statali di ridurre l'IVA. È tempo che questi stati si sveglino & ridurre l'IVA per fornire sollievo ai propri consumatori,” ha detto Puri.

Il governo del Congresso del Rajasthan aveva tagliato l'IVA in seguito alla decisione del novembre 2021. Il Punjab, che all'epoca era governato dal partito, aveva visto la riduzione maggiore a causa del taglio delle aliquote IVA.