Jakhar, il ragazzo autunnale di Cong ha una nuova vita politica

0
54

Il leader del Congresso del Punjab Sunil Jakhar si unisce al BJP alla presenza del presidente del partito JP Nadda a New Delhi giovedì. (Express Photo: Tashi Tobgyal)

Per l'ex capo del PPCC Sunil Kumar Jakhar, che è stato un membro del Congresso, entrare a far parte del BJP a Delhi giovedì è come ottenere una nuova prospettiva di vita politica.

< p>Fonti indicano che Jakhar, che aveva annunciato prima delle elezioni dell'Assemblea del Punjab di essersi ritirato dalla politica attiva, potrebbe essere nominato a Rajya Sabha oltre a ricevere un ruolo nell'unità statale del BJP. Il BJP sta cercando di rafforzare il suo partito in Punjab come non ha una base forte nello stato. La nomina a Rajya Sabha è stato un sogno a lungo accarezzato da Jakhar, a cui era stato promesso un posto dal Congresso nel 2015, quando gli è stato chiesto di dimettersi dalla carica di leader del Partito legislativo del Congresso (CLP) a Vidhan Sabha insieme a Partap Singh Bajwa, a cui è stato chiesto uscire come capo del PPCC per far posto ad Amarinder Singh. Mentre Bajwa è stato nominato membro di Rajya Sabha nel marzo 2016, Jakhar è stato ignorato. Il partito aveva dato un altro posto al leader dell'SC Shamsher Singh Dullo per trasmettere un messaggio. Jakhar si era arrabbiato con Amarinder in quel momento poiché si pensava che non avesse spinto per l'ormeggio di Jakhar nella Camera alta del Parlamento.

Sebbene la lealtà e l'impegno di Jakhar nei confronti del Congresso siano rimasti indiscutibili, poiché in passato ha rifiutato molte offerte da altri partiti politici e spesso citava i versi di una canzone di Bollywood – Jeena yahaan, marna yahan, iske bina jaana kahan, la sua adesione al BJP ha lasciato il suo sostenitori al Congresso scioccati e senza parole. “Non si può negare il fatto che Jakhar fosse l'uomo caduto del Congresso. Gli è stato chiesto di dimettersi dalla carica di leader del CLP solo per far sentire a Bajwa che non era l'unico a essere rimosso dalla carica di capo del PPCC. Successivamente, è stato ignorato mentre nominava Bajwa per Rajya Sabha. Nel 2021 gli è stato chiesto di dimettersi dalla carica di capo del PPCC per far posto a Navjot Singh Sidhu. Avrebbe dovuto succedere ad Amarinder come CM dopo la sua cacciata, ma la sua elevazione è stata bloccata dalla motivazione che era un leader indù e solo un sikh può essere il CM del Punjab. Aveva tutte le ragioni per essere amareggiato. Inoltre, si è sentito umiliato per aver ricevuto un avviso dal Congresso quando così tanti leader hanno sollevato domande sul partito. Questo non è stato fatto”, ha detto un sostenitore di Jakhar in anonimato.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

I suoi detrattori però dicono: “Va tutto bene. Ma si può anche guardare in modo diverso. Gli furono assegnati incarichi prestigiosi di leader del CLP, capo del PPCC. Quanti leader li ottengono effettivamente? Il suo essere amareggiato con il Congresso è comprensibile, ma la sua adesione al BJP è stato uno shock. Se ha dato 50 anni al Congresso, il partito gli ha dato abbastanza. Negli ultimi 10 anni, ha vinto solo un'elezione suppletiva da Gurdaspur. È rimasto contemporaneamente deputato del partito e capo del PPCC”. Il capo del PPCC Amrinder Singh Raja Warring ha già affermato che il passaggio di Jakhar al BJP è stato progettato molto tempo fa. Questo è il motivo per cui stava creando una narrazione della leadership indù ignorata dal Congresso. Fonti hanno detto che Bharat Bhushan Ashu, presidente operativo del PPCC, era andato ad incontrarlo e a placarlo dopo che gli era stato emesso un avviso. Il PPCC sentiva che non poteva unirsi a un partito rivale. “A quel tempo, Jakhar non aveva nemmeno indicato che si sarebbe unito a un altro gruppo.”

Il meglio di Express Premium

Premium

FY22: Man mano che il Covid si attenua, le rimesse in uscita salgono del 55% al ​​massimo storico

Premium

Una lettera da Mathura: ‘Radha ki chunari bhi Salma silti hai'

Premium

Una lettera da Varanasi: 'It's our waqt… Ayodhya accadrà a Kash…

Premium

Tavleen Singh scrive: Il male sotto il soleAltre storie premium > >

Si è appreso che il BJP potrebbe nominarlo a Rajya Sabha dal Rajasthan. Il BJP può nominare anche due membri per Rajya Sabha da Haryana, ma molto probabilmente non sarà nominato da Haryana.

Il passaggio di Jakhar al BJP ha creato una situazione per il Congresso e suo nipote, Sandeep Jakhar, che è stato eletto un MLA di Abohar con il biglietto del Congresso. Ha indicato che avrebbe continuato a stare con il grande vecchio partito. Tuttavia, sarebbe una situazione difficile in quanto la famiglia è considerata unita e due membri con affiliazioni politiche diverse creeranno problemi. Per Sandeep Jakhar, un principiante, la sua appartenenza a Vidhan Sabha è importante. Anche per il Congresso, avere 18 membri in una casa di 117 consente al partito di mantenere la carica di Leader dell'opposizione. Se un MLA va via, potrebbe perdere il post di LOP.