Come rendere il tuo account Facebook più privato

0
53
TY Lim/Shutterstock.com< /figure>

Facebook ha una reputazione traballante quando si tratta di privacy, ma è uno strumento utile per tenersi in contatto con amici e familiari. Se hai intenzione di utilizzare il social network, ci sono alcune cose che puoi fare per bloccare le cose il più possibile.

Considera Cosa (e come) condividi

Facebook può funzionare sia come un social network pubblico in cui tutto è visibile a tutti, sia come uno spazio riservato agli amici in cui limiti i tuoi post e le tue informazioni solo alle persone con cui scegli di connetterti. Puoi anche combinare e abbinare questi approcci, a seconda di ciò che stai postando.

Il modo più semplice per farlo è con il selettore del pubblico in linea di Facebook. Ogni volta che decidi di creare un nuovo post, puoi fare clic o toccare la casella a discesa sotto il tuo nome e scegliere tra Amici o Pubblico o limitare determinati utenti. Puoi anche limitarlo a “Solo io” che è perfetto per nascondere i vecchi post senza doverli eliminare del tutto.

In questo modo puoi nascondere determinati post da contatti specifici o persino condividere post solo con pochi eletti. Vai alle impostazioni sulla privacy di Facebook in Impostazioni > Privacy per scegliere un'impostazione predefinita per questa casella, che ti eviterà di pubblicare accidentalmente qualcosa di pubblico in futuro.

Il modo migliore per non compromettere la tua privacy, tuttavia, è non pubblicare qualcosa di cui potresti pentirti in seguito, indipendentemente dal pubblico. Puoi anche limitare retroattivamente il pubblico dei tuoi vecchi post di Facebook che hai già creato.

Rivedi il tuo elenco di amici

Sai come limitare i post solo ai tuoi amici, ma quanto conosci i tuoi amici? I contatti di Facebook possono provenire da qualsiasi luogo, che si tratti di amici intimi che conosci nella vita reale, parenti lontani che hai incontrato poche volte o contatti online che non hai mai visto dal vivo.< /p> Pubblicità

È una buona idea sfogliare di tanto in tanto il tuo elenco di amici di Facebook per assicurarti di sentirti a tuo agio con il tuo pubblico. Puoi inserire persone nel tuo elenco con restrizioni utilizzando “Amici” icona su un profilo e selezionando “Modifica elenco amici” e scegliendo “Limitato” (o qualsiasi altro elenco che ti piace).

Un amico nel tuo elenco con restrizioni può vedere solo le informazioni del tuo profilo pubblico più tutti i post in cui lo tagghi. Questo può essere un buon modo per mantenere le persone a debita distanza senza doverle rimuovere dal tuo elenco di amici, evitando situazioni potenzialmente imbarazzanti interazioni nel mondo reale.

Non devi usare il tuo “Reale” Nome

Usare il tuo vero nome su Facebook potrebbe sembrare una buona idea, ammesso che tu voglia essere trovato e riconosciuto. La famigerata politica sul nome reale di Facebook ha suscitato polemiche e causato problemi in passato, portando il social network ad ammorbidire in qualche modo il suo approccio (almeno sulla carta).

La politica sul nome di Facebook afferma che “il nome sul tuo profilo dovrebbe essere il nome che i tuoi amici ti chiamano nella vita di tutti i giorni” e che dovrebbe “apparire anche su un modulo di identità o documento dal nostro elenco di ID.” Oltre alle solite forme di identità come passaporto o patente di guida, Facebook accetta anche tessere della biblioteca, tessere fedeltà del negozio e verifica dell'occupazione nel suo elenco di documenti d'identità approvati.

RELATEDCome cambiare il tuo nome su Facebook

Secondo Facebook, “i soprannomi possono essere usati come nome o secondo nome se sono una variazione del tuo nome autentico.” Questo dovrebbe fornire un po' di spazio di manovra per diventare creativo con la denominazione del tuo account. A condizione che il tuo pseudonimo possa passare come soprannome per il tuo vero nome, dovresti essere al sicuro se te ne accorgi.

Pubblicità

Pensa per un secondo a quanti amici di Facebook hai che non usano il loro vero nome. Quanti usano personaggi completamente romanzati? Quanti hanno allungato la regola del soprannome fino al punto di rottura? Dall'esterno, sembra che questa regola non sia una regola per cui Facebook è estremamente preoccupato per le attività di polizia.

Esegui un controllo della privacy< /h2>

Facebook ha un utile strumento di controllo della privacy che ti guida attraverso alcune delle impostazioni sulla privacy più comuni che potresti voler modificare. Ciò include la tua password, come le persone possono trovarti e come vengono gestiti i tuoi dati. Di tanto in tanto, potrebbero essere aggiunte nuove impostazioni o potresti cambiare idea su alcune norme, quindi ti consigliamo di ricontrollare semi-regolarmente per aggiornare queste impostazioni.

Abbiamo anche delineato alcune impostazioni sulla privacy di Facebook che probabilmente vorrai modificare che possono avere un effetto immediato sul blocco del tuo profilo. Puoi anche scorrere le impostazioni di Facebook per aggiornare le preferenze individuali, comprese le preferenze più oscure come chi può commentare i tuoi post pubblici e se i tag devono essere rivisti da te prima che appaiano sul tuo profilo.

< img src="http://www.howtogeek.com/pagespeed_static/1.JiBnMqyl6S.gif" />

Dedica un momento a scorrere il tuo profilo per vedere quali informazioni potresti voler nascondere. Puoi fare clic sull'icona del pubblico accanto a un'informazione (sembrerà un globo se è pubblica, ad esempio) e scegliere un pubblico con cui ti senti più a tuo agio. Controlla ogni sezione, quindi utilizza “Visualizza come” accanto al tuo nome per vedere il tuo profilo da un altro punto di vista.

Non dimenticare gli annunci

La pubblicità su Facebook è notoriamente invadente. Il social network apprende tutto ciò che può su di te e quindi tenta di mostrarti annunci su cui è più probabile che tu faccia clic. Questa pubblicità è parte integrante dell'utilizzo del servizio Facebook, anche se puoi scegliere di visualizzare meno annunci su determinati argomenti, inclusi alcol, genitorialità, animali domestici e argomenti sociali o politici in Argomenti annunci in Impostazioni > Preferenze annunci.

Pubblicità

Un'altra cosa che puoi controllare è come Facebook utilizza i cookie di tracciamento per indirizzarti con pubblicità ancora più pertinente. In “Dati sulla tua attività dai partner” puoi disattivare Facebook e Instagram. Ciò impedisce al social network di utilizzare i dati raccolti da siti Web, annunci pubblicitari e interazioni offline per offrirti annunci pubblicitari. Non si tradurrà in un minor numero di annunci pubblicitari, ma dal punto di vista della privacy è meno invasivo.

Puoi rendere gli annunci ancora meno invadenti disabilitando alcune “categorie utilizzate per raggiungerti” compreso il tuo datore di lavoro, titolo di lavoro, istruzione e stato della relazione. C'è anche una divertente “categorie di interesse” elencare le cose a cui Facebook pensa che tu sia interessato. Puoi eliminare tutto ciò che desideri da questa sezione, ma tieni presente che ti stai ’allenando” l'algoritmo pubblicitario in questo modo.

RELAZIONATO: Come vedere quali dati Facebook ha su di te

Blocca o disattiva il tuo profilo

Facebook ha annunciato una funzione di blocco del profilo che limita di fatto tutto agli amici fino a quando non disattivi l'impostazione. Ciò include tutti i tuoi post, la tua immagine del profilo e le storie di Facebook. L'impostazione non è disponibile in tutto il mondo al momento della scrittura, ma puoi abilitare un blocco quando è disponibile sul tuo account dalla pagina del tuo profilo.

Se preferisci semplicemente fare una pausa da Facebook e inserire un pin nel tuo account, puoi disattivare il tuo profilo nella sezione Le tue informazioni di Facebook delle tue Impostazioni di Facebook. Questa è una decisione temporanea che rimuove il tuo nome e i tuoi contenuti su Facebook, anche se Facebook Messenger non sarà interessato a meno che tu non disattivi Messenger separatamente.

Dopo la disattivazione, il tuo account rimarrà inattivo fino al nuovo accesso.

RELAZIONATO: < strong>Come disattivare il tuo account Facebook

Infine: disabilitare lo stato attivo su Messenger

Per impostazione predefinita, Facebook pubblicizzerà la tua disponibilità ai tuoi amici ogni volta che sei online. Questo potrebbe essere su dispositivo mobile o desktop, mostrando un punto verde accanto al tuo nome più da quanto tempo eri attivo sul servizio. Se preferisci utilizzare il servizio in modo più privato e volare sotto il radar, puoi disattivarlo.

Puoi nascondere il tuo stato attivo sul desktop facendo clic sull'icona con i puntini di sospensione “…” sopra i “Contatti” sezione del tuo feed di notizie che mostra chi è online o disponibile in questo momento. Fare clic su “Stato attivo” per disattivare la funzione. Dovrai farlo anche sull'app mobile toccando l'immagine del tuo profilo, quindi “Stato attivo” e disabilitando “Mostra quando sei attivo” impostazione.

Pubblicità

Tieni presente che quando fallo non hai vinto’non vedere i tuoi amici’ anche gli stati attivi. Tieni presente che puoi inviare messaggi che scompaiono anche con Messenger e che non hai bisogno di un profilo Facebook attivo per comunicare con gli utenti.

LEGGI SUCCESSIVO

  • › 4 modi per rovinare la batteria del tuo smartphone
  • › Recensione ExpressVPN: una VPN facile da usare e sicura per la maggior parte delle persone
  • › Ecco come tornerà Mozilla Thunderbird nel 2022
  • › 10 cose che bloccano il segnale Wi-Fi a casa
  • › Ecco come Steve Jobs ha ucciso Adobe Flash
  • › Cosa puoi fare con la porta USB del tuo router?