Il soldato russo sotto processo chiede alla vedova della vittima di perdonarlo

0
54

Un rappresentante di una vittima Kateryna Shelikhova siede accanto a un soldato russo Vadim Shishimarin, 21 anni, sospettato di violazione delle leggi e delle norme di guerra, durante un'udienza in tribunale, in mezzo alla Russia invasione dell'Ucraina, a Kiev, Ucraina, 18 maggio 2022. (Reuters)

Un soldato russo che affronta il primo processo per crimini di guerra dall'inizio della guerra in Ucraina ha testimoniato giovedì di aver sparato a un civile su ordine di due ufficiali e implorò la vedova della sua vittima di perdonarlo.

Il sergente. Vadim Shishimarin ha detto alla corte che l'ufficiale ha insistito sul fatto che l'uomo ucraino, che stava parlando al cellulare, potesse individuare la loro posizione alle forze ucraine.

Leggi |Quanto dell'Ucraina detiene la Russia?

Il sergente di 21 anni potrebbe finire in prigione se condannato per aver sparato alla testa all'uomo ucraino attraverso il finestrino di un'auto aperto in un villaggio nella regione nord-orientale di Sumy il 28 febbraio, quattro giorni dopo l'invasione russa< /strong>.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Sembrando sottomesso, Shishimarin ha detto di aver inizialmente disobbedito all'ordine del suo comandante immediato di sparare ai disarmati civile ma non aveva altra scelta che seguire l'ordine quando veniva ripetuto con forza da un altro ufficiale.
Shishimarin si è dichiarato colpevole delle accuse durante l'udienza di mercoledì.

Il meglio di Express Premium

Premium

Qasim Rasool Ilyas: per la prima volta, AIMPLB ha deciso di contattare t…

Premium

Il professore dell'Hindu College del DU è stato arrestato per un incarico il ‘ Shivling&#…

Premium

Con la crescita dell'economia indiana, il Centro e gli stati devono lavorare insieme

Premium

I governi devono comprendere che le risorse sono detenute in modo affidabile. Non sono…Altre storie premium >>

Giovedì ha chiesto alla vedova della vittima, anche lei apparsa nel processo, di perdonarlo per quello che ha fatto.

“Mi rendo conto che puoi’ perdonami, ma ti sto chiedendo perdono,” disse Shishimarin.

La donna, Kateryna Shelipova, ha detto che 62- Il marito di un anno, Oleksandr Shelipov, è uscito per controllare cosa stesse succedendo quando gli spari sono risuonati appena fuori casa. Quando la sparatoria è cessata poco dopo, è uscita e ha trovato suo marito ucciso a colpi di arma da fuoco appena fuori casa.

“Era tutto per me. Era il mio difensore,” disse.

Shelipova ha detto alla corte che Shishimarin merita l'ergastolo per aver ucciso suo marito, ma ha aggiunto che non le dispiacerebbe se fosse scambiato come parte di un possibile scambio di prigionieri con la Russia per i difensori ucraini arresi dell'acciaieria Azovstal a Mariupol.

Il soldato russo Vadim Shishimarin, 21 anni, sospettato di aver violato le leggi e le norme di guerra, viene visto all'interno di un imputato&8217; gabbia durante un'udienza in tribunale, durante l'invasione russa dell'Ucraina, a Kiev, in Ucraina, il 18 maggio 2022. (Reuters)

Il pubblico ministero ha chiesto l'ergastolo per Shishimarin e il processo è stato aggiornato a venerdì.

Shishimarin, un membro catturato di un'unità di carri armati russi, è perseguito ai sensi di una sezione del codice penale ucraino che tratta le leggi e le usanze di guerra.

L'ha detto in precedenza il procuratore generale ucraino Iryna Venediktova l'ufficio stava preparando casi di crimini di guerra contro 41 soldati russi per reati che includevano bombardamenti di infrastrutture civili, uccisioni di civili, stupri e saccheggi. Non è stato immediatamente chiaro quanti dei sospetti fossero nelle mani dell'Ucraina e quanti sarebbero stati processati in contumacia.

Mentre il caso inaugurale dei crimini di guerra in Ucraina, l'accusa di Shishimarin è stata seguita da vicino . Gli investigatori hanno raccolto prove di possibili crimini di guerra da portare davanti alla Corte penale internazionale dell'Aia.