Briefing quotidiano: Hardik Patel lascia il Congresso per problemi con la leadership; Perarivalan cammina libero dopo 3 decenni

0
86

Notizie principali del 19 maggio 2022

Buongiorno,

La grande storia

Da introspezione verso una nuova determinazione, quando la leadership del Congresso ha abilmente cambiato il formato dell'Udaipur Chintan Shivir, molte domande pertinenti sono rimaste senza risposta come l'”inaccessibilità” di Rahul Gandhi, i modi unilaterali della leadership, la mancanza di processo decisionale ecc.

Ora, pochi giorni dopo lo Shivir, la stessa serie di questioni è esplosa in faccia al Congresso, con il leader del Gujarat Hardik Patel che le ha elencate nella sua lettera di dimissioni. Il leader di Patidar, nominato presidente in servizio dell'unità statale due anni fa, si è dimesso dal partito, dicendo che i suoi massimi leader sembravano più interessati ai “messaggi che avevano ricevuto sui loro cellulari (telefoni)”, si comportavano come se “odiano il Gujarat e i gujarati ” mentre i leader del Congresso statale erano “più concentrati” nell'organizzare loro panini con pollo.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png

Solo nell'Express

AG Perarivalan, uno dei detenuti nel caso dell'omicidio di Rajiv Gandhi, è uscito libero Mercoledì con la Corte Suprema che ne ordina la scarcerazione. In una colonna Opinion, scrive Perarivalan: “La mia angoscia che si è protratta per 32 anni è stata condivisa da milioni di persone in tutto il mondo con empatia, affetto e cura. La mia speranza era mia madre. I suoi sforzi stupendi e la sua incredibile fermezza sono stati delle tavole salvavita in un arduo viaggio attraverso un oceano infestato da uragani.”

Il meglio di Express Premium

Premium

Il professore dell'Hindu College del DU è stato arrestato per aver postato su ‘Shivling&#…

Premium

Chiave UPSC CSE – 20 maggio 2022: cosa ti serve da leggere oggi

Premium

Al processo MVA govt come BJP, Center si affronta nei tribunali

Premium

Spiegazione: il caso Krishna Janmabhoomi a Mathura e la sfida a … Altre storie premium >>

Dalla prima pagina

Il sito in cui sarebbe stato trovato uno Shivling durante un'indagine videografica del complesso della moschea di Gyanvapi è stato messo in sicurezza su ordine della Corte Suprema. Mentre namaz viene offerto “senza alcun ostacolo”, ai fedeli è stato chiesto di fare wazu a casa perché l'area in cui l'acqua è disponibile attraverso i rubinetti è stata sigillata, ha detto un funzionario. “L'acqua nei tamburi è stata messa a loro disposizione, ma non è sufficiente”, ha aggiunto.

Con la discussione sulla moschea Gyanvapi di Varanasi e Shahi Idgah di Mathura in discussione nei tribunali, l'RSS ha affermato che il tempo è venite a mettere i “fatti storici” nella “giusta prospettiva” davanti alla società. Fonti, tuttavia, hanno affermato il Sangh non prevede al momento di lanciare un movimento pubblico sulla falsariga di Ayodhya per questi due siti. “Ci impegniamo quando tutte le altre strade per chiedere giustizia si esauriscono”, ha affermato un leader RSS.

Con l'aumento dell'inflazione e dei prezzi delle materie prime, Le società di beni di largo consumo stanno aumentando i prezzi dei prodotti— non solo aumentando direttamente le tariffe al dettaglio, ma anche riducendo le dimensioni delle confezioni, una pratica nota come “riduzione della grammatura”. Dal lato dei consumatori, gli acquirenti stanno “svalutando”, il che significa che stanno optando per alternative più economiche o confezioni più piccole.

Da leggere

“Ho sentito durante l'infanzia che i piccioni temono la presenza dei gatti. I piccioni sono così innocenti che credono che la semplice chiusura degli occhi si rivelerà uno scudo efficace contro i gatti. Ma questo non è corretto. Il mantenimento dello status quo come nel 1947 nei confronti dei luoghi religiosi, è come chiudere gli occhi simile a quello dei piccioni contro l'avanzata dei gatti”. Questo è ciò che ha detto il leader del BJP Uma Bharti nel Lok Sabha durante una discussione sulla legge sui luoghi di culto (disposizioni speciali) nel 1991. La legge, che ora è testata dal sondaggio Gyanvapi, è stata aspramente contrastata da il BJP quando è stato introdotto per la prima volta dal governo PV Narasimha Rao del Congresso.

In un'intervista con The Indian Express, il leader del Congresso Shashi Tharoor parla di ciò che è accaduto durante i tre giorni di Chintan Shivir del partito a Udaipur: “Abbiamo assistito all'inizio di un processo importante. Ma molto dipende da come si svilupperà nei prossimi mesi… Perché penso che se le persone all'interno del partito sentiranno che c'è un cambiamento, saremo anche in grado di vederlo in una rinnovata esplosione di energia nel partito. Ma se c'è la sensazione che nulla sia cambiato molto e tutto stia andando avanti come prima, potrebbe esserci una reazione diversa”.

In un recente tweet, UP CM Yogi Adityanath ha definito Lucknow “la città di Laxman”, innescando nuove segnalazioni di un possibile cambio del nome della capitale dello stato in “Laxmanpuri”. Sebbene il nome della città sia stato a lungo associato a Laxman nell'immaginario popolare, la speculazione sulla sua possibile ridenominazione ha guadagnato terreno dopo che il defunto leader del BJP Lalji Tandon ha scritto un libro, Ankaha Lucknow, nel 2018, in cui si lamentava della perdita del legame della città con il fratello di Lord Ram. Tracciamo la storia del nome e l'origine del mito.

E infine…

Dopo lo sfarzo e il glamour del red carpet di Cannes e la proiezione di una commedia sugli zombi, il discorso del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, trasmesso in diretta da Kiev, è apparso quasi surreale durante la cerimonia di apertura. Si pone la domanda: qual è il valore di un tale evento nel mondo di oggi, alle prese con livelli crescenti di inquinamento, scarsità di cibo, fondamentalismo, morte e disastri, sia naturali che causati dall'uomo? La risposta è racchiusa nella domanda. Il più grande collegamento tra le persone è il cinema, la forma d'arte più popolare che ha resistito a così tante tempeste, volteggiato attraverso così tante guerre ed è emersa ancora più impattante.

Delhi Confidential: Giorni dopo lo shock del cambio di leadership, i brontolii all'interno di Tripura BJP si rifiutano di morire, con la suspense che continua sul prossimo capo dell'unità statale del partito. Mentre l'ex presidente statale del BJP Manik Saha si sta adattando al suo nuovo ruolo di Primo Ministro, Biplab Deb ha partecipato con entusiasmo alle attività organizzative

Nell'episodio di oggi del podcast “3 cose”, discutiamo del Places of Worship Act nel contesto del caso della moschea Gyanvapi, dei risultati della sessione di brainstorming di tre giorni del Congresso e di ciò che l'NFHS rivela sulla violenza contro le donne in India.

Fino a domani,
Rahel Philipose e Sonal Gupta

Business As Usual di EP Unnny