L'associazione alberghiera solleva “profonda preoccupazione” per incursioni e multe agli hotel J&K

0
52

I siti web degli hotel e gli aggregatori di prenotazioni mostrano le tariffe delle camere in modo trasparente e i viaggiatori sono liberi di scegliere in base al proprio budget e alle proprie esigenze, ha aggiunto.

The Hotel Association of India ( HAI), l'organismo di punta dell'ospitalità indiana, ha espresso la sua “profonda preoccupazione” con il Luogotenente Governatore del Jammu e Kashmir Manoj Sinha per le “recenti incursioni ingiuste e ad hoc, l'imposizione di multe e la minaccia di azioni legali agli hotel membri” nel Territorio dell'Unione.

Nella sua rappresentanza, l'associazione ha sottolineato che queste azioni estemporanee del governo sono state motivate da denunce di prezzi esorbitanti e carenze di servizio da parte dei turisti. La dichiarazione HAI afferma di sostenere il ruolo del governo nel limitare le pratiche commerciali sleali, ma raccomanda che sia guidato dai processi.

Il settore dell'ospitalità è ben noto per il suo contributo significativo alla creazione di posti di lavoro e alla promozione di una crescita inclusiva, e il governo avrebbe potuto seguire la strada della consultazione, ha aggiunto la dichiarazione dell'HAI.

https://images.indianexpress.com/2020/08/1×1.png Leggi |Kashmir: un ucciso, 3 feriti in un attacco con granate al negozio di liquori Baramulla

Sottolineando che gli ultimi due anni sono stati estremamente duri per l'ospitalità poiché è stata una delle più colpite dalla pandemia, l'ente del settore ha chiesto al governo di “non disturbare il processo di ripresa” e ha suggerito di elaborare insieme una soluzione.

Il meglio di Express Premium

Premium

Chiave UPSC CSE – 19 maggio 2022: cosa ti serve da leggere oggi

Premium

‘La maggioranza degli indiani non ha votato per il BJP… Per la prima volta…Premium

Perché Satyajit Ray è ancora il salvatore dell'industria cinematografica bengalese

Premium

Sullo stupro coniugale, le nozioni regressive minano l'autonomia delle donneAltre storie premium >> Leggi |L'India critica l'Organizzazione per la cooperazione islamica per commenti “ingiustificati” sull'esercizio di delimitazione a J&K

In risposta ai reclami sui prezzi sollevati dai turisti a J&K, HAI ha affermato che i prezzi sono stati determinati dalle forze di mercato della domanda e dell'offerta . I siti web degli hotel e gli aggregatori di prenotazioni mostrano le tariffe delle camere in modo trasparente e i viaggiatori sono liberi di scegliere in base al proprio budget e alle proprie esigenze, ha aggiunto.

Nelle ultime settimane, al posto dei reclami dei turisti, dei funzionari del dipartimento del turismo statale aveva condotto incursioni e sondaggi in varie proprietà in tutto lo stato per quanto riguarda le tariffe praticate e i servizi offerti ai turisti. Gli hotel hanno ora inviato le loro schede tariffarie stampate ai funzionari e altri dettagli ricercati durante i sondaggi.

Fondata nel 1996 e con sede a Delhi, HAI è una piattaforma integrata del settore dell'ospitalità con circa 265 hotel membri di tutto il paese.