La tecnologia delle batterie Mercedes-Benz di nuova generazione potrebbe portare i veicoli elettrici oltre

0
48
Mercedes-Benz

Questa settimana Mercedes-Benz ha annunciato che la sua partnership con Sila Nanotechnologies, un'azienda di materiali per batterie, sta per dare i suoi frutti. Questo perché la tecnologia della batteria al litio-silicio di nuova generazione di Sila è pronta per la prima serata.

Invece delle tipiche celle della batteria che si trovano nei veicoli elettrici, Sila ha lavorato su una nuovissima tecnologia di anodo di silicio che è molto più densa di energia. In effetti, il comunicato stampa suggerisce di aumentare potenzialmente la capacità della batteria del 20-40% a parità di dimensioni delle attuali celle della batteria o di utilizzare celle più piccole in generale all'interno dei veicoli.

E mentre Mercedes ha investito nell'avvio di nuovo in 2019, ora stanno portando quella partnership a un altro livello con un accordo di fornitura. Queste batterie di nuova generazione dovrebbero debuttare nei prossimi veicoli Mercedes-Benz G-Glass, come l'entusiasmante G-Wagon 2025.

La tecnologia della batteria ad anodo di silicio non è necessariamente nuova, ma renderla abbastanza stabile da funzionare per tutta la vita della batteria senza rompersi è stata una sfida. E con questo recente annuncio, sembra che Sila abbia risolto quel problema ed è pronto a vestire la fantasia Mercedes G-Wagon con la tecnologia. Se è così, possiamo aspettarci che altri produttori salgano presto a bordo, poiché una maggiore gamma è sicuramente benvenuta.

RELATEDI 7 camion elettrici più emozionanti che “arriveranno presto”

Gli anodi di silicio di prossima generazione di Sila saranno prodotti in un nuovo stabilimento nello Stato di Washington e produrranno da 100.000-500.000 pacchi batteria (100 kWh/unità) all'anno quando la fabbrica diventerà operativa nel 2024.

Mercedes-Benz afferma che le batterie ad anodo di silicio non comprometteranno la sicurezza o le prestazioni aumentando l'autonomia grazie al più denso di energia. Questo è uno sviluppo entusiasmante e saremo alla ricerca di maggiori dettagli.

tramite TechCrunch